Pages: [1]   Go Down
Author Topic: Rendere motori sincroni  (Read 657 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 57
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao a tutti!
Sto lavorando per un progetto in cui a breve ci sara la necessità di comandare due o più motori (massimo 4 o 5 motori) in corrente alternata in maniera sincrona.
Premetto che non ne ho la più pallida idea di come si possa risolvere il problema.
Quello che vi chiedo e se mi potete dare qualche parere sulla questione, cosi che io possa capirci un po di più e cercare di approfondire i vari aspetti.
Il sistema che vorrei implementare è ovviamente gestito da una scheda arduino.
Aspetto commenti!!
Logged

BZ (I)
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 236
Posts: 20298
+39 349 2158303
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Che motori sono e cosa intendi per renderli sincroni?
Devono avere la stessa velocitá o devono girare col stesso angolo?

Ciao Uwe
Logged

Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 57
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Sono motori che si utilizzano per azionare veneziane o frangisole che hanno i fine corsa elettronico , a me interessa che si muovano sincroni in maniera da poter posizionare le lamine nella stessa direzione, quindi ne deduco che devono girare con lo stesso angolo.
Mi rendo conto che mi sto avventurando in argomenti tosti.
Logged

Offline Offline
Full Member
***
Karma: 0
Posts: 150
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

forse con dei normali motoriduttori provvisto di encoder
Logged

BZ (I)
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 236
Posts: 20298
+39 349 2158303
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Sono motori che si utilizzano per azionare veneziane o frangisole che hanno i fine corsa elettronico , a me interessa che si muovano sincroni in maniera da poter posizionare le lamine nella stessa direzione, quindi ne deduco che devono girare con lo stesso angolo.
Mi rendo conto che mi sto avventurando in argomenti tosti.
Non vedo nessuna possibilitá che i motori girano in fase perché quei motori sono motori asincroni e la differenza di giri rispetto ai 3000 teorici con 50Hz dipendono dal carico e percui dalla grandezza delle veneziane o frangisole e dal loro atrito.
Che partono o finiscono la corsa allo/nello stesso momento quello é possibile.

Ciao Uwe
Logged

Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 57
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Quindi uwefed mi stai dicendo che non c'è possibilità di sincronizzare i movimenti per questa tipologia di motori giusto?
Neanche facendo uso di un encoder?
Logged

BZ (I)
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 236
Posts: 20298
+39 349 2158303
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Come monti l'encoder?
Come piloti il motore? Devi regolarlo in velositá.
Ciao Uwe
Logged

Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 120
Posts: 9185
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Sono motori che si utilizzano per azionare veneziane o frangisole che hanno i fine corsa elettronico , a me interessa che si muovano sincroni in maniera da poter posizionare le lamine nella stessa direzione,

Premesso che sarebbe meglio che dici con chiarezza quali motori intendi utilizzare, dire semplicemente motori AC è troppo generico, in tutti i casi il problema potrebbe essere facilmente risolvibile dotando il movimento di un sistema di feedback posizione, va bene un potenziometro, in modo da poter gestire opportunamente gli azionamenti dei motori e far spostare il meccanismo di quanto desiderato.
Meglio ancora se posti un disegno del sistema, o un link dove è visibile, in modo che ci possiamo rendere conto della reale problematica.
Logged

Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 57
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Si l'idea del potenziometro come sensore di posizione mi è già stata accennata, volevo rendere sincroni dei motori ad albero commerciali come quelli che si acquistano da elero o somfy e che sinceramente non conoscendo l'ambiente delle motorizzazioni non so che tecnologia adottino, il discorso e che al momento l'obbiettivo si è spostato su un altra tipologia di motori che sono quelli lineari a stelo che vanno montati su frangisole fisse e non impacchettabili, il problema della sincronizzazione rimane comunque.
Si potrebbe sfruttare l'idea del potenziometro sul perno di movimento della pala frangisole.Il discorso encoder era un opzione che avevo preso in considerazione io, ma non c'è nulla di implementato per ora.Vorrei quindi avere dei consigli generali per capire quale sia la strada più semplice e valida da prende in funzione delle motorizzazioni che vi ho detto.
Per la tipologia di motori lineari a stelo avete idee per avere un feedback della posizione oltre a quella del potenziometro?
Logged

BZ (I)
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 236
Posts: 20298
+39 349 2158303
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ma perché devono essere sincroni?
Ciao Uwe
Logged

Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 57
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Se voglio fare in modo che le lamine di una veneziana/frangisole siano quasi perfettemente allineate devo riuscire a sincronizzare i movimenti di più motori con un unico comando.
Questa è l'idea smiley
Logged

Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 120
Posts: 9185
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Se voglio fare in modo che le lamine di una veneziana/frangisole siano quasi perfettemente allineate devo riuscire a sincronizzare i movimenti di più motori

Non devi sincronizzare nulla, devi far girare i motori alla stessa velocità e per lo stesso numero complessivo di giro, ovvero ti serve un controllo pid a doppio anello, velocità e distanza, con feedback di posizione e velocità che puoi ottenere con un potenziometro oppure tramite un encoder.
Logged

Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 57
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Grazie per ora sono soddisfatto, adesso tocca a me approfondire l'argomento.  smiley-grin
Logged

Pages: [1]   Go Up
Jump to: