Go Down

Topic: Lettore RFID per gestione pratiche studio legale (Read 2 times) previous topic - next topic

uwefed

Mi sono guardati il filmato.
Al minuto 2:35 viene letto il RFID di ogni capo da un lettore sotto il tavolo e l'etichetta da un lettore barcode posizionato sopra vicino il monitor.
Al minuto 2:49 non viene scannerizzato gli RFID del contenuto dei cartoni ma il RFID del cartone.
Al minuto 3:35 e 3:56, il controllo se tutte le giacche sono nella spedizione é fatto dal lettore con l'antenna che é quel panello grigio retangolare dietro il tipo.
Il lettore portatile sembra che abbia un raggio di' azione di una decina di cm.

Ciao Uwe

MrToaD

#6
Mar 16, 2013, 07:23 pm Last Edit: Mar 16, 2013, 07:46 pm by MrToaD Reason: 1
In effetti sembra proprio che sia così come dici tu. Ieri nel documentario su Sky mi è sembrato che la voce narrante dicesse un'altra cosa.

Ma è anche probabile che esistano delle etichette RFID che ricevono segnali da una distanza maggiore... visto che esistono delle aziende che pubblicizzano questa tecnologia per fare ciò che vorrei fare io.

Edit:
al m/s 2.50 in questo filmato il tizio dice che si possono contare gli oggetti contenuti nelle scatole passando lo scanner dall'esterno
http://www.youtube.com/watch?v=scAwJGQaOXo

Edit 2:
al m/s 5.17 il tizio fa più o meno ciò che vorrei provare a fare io, cerca un oggetto in un mare di oggetti etichettati. E' chiaro che devo conoscere almeno la stanza in cui si trova il fascicolo, o ne devo visitare tre o quattro prima di trovarlo. Ma questo mi sta bene.

gpb01

Se ti interessano distanze maggiori e capacità di gestione delle "collision" (... perché leggendo contemporaneamente più RFID è normale che capiti e va gestito), ti occorrono probabilmente RFID e lettori UHF.

Sono tag industriali, un bel po' più costosi, ma si arriva a leggerli anche da 1 o 2 mt. e anche 150/200 assieme (... anche i lettori, con queste capacità, non sono proprio economicissimi).

Prova a cercare "UHF RFID" ... :)

Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

pitusso

#8
Mar 17, 2013, 11:23 am Last Edit: Mar 20, 2013, 05:06 pm by pitusso Reason: 1
Ciao, un "collega" aveva lavorato a questo progetto:
http://www.ritrova.it/archives/82
e di fatto fa quel che tu proponi.
Non ricordo la tecnologia rfid utilizzata, ma mi raccontava che era in grado di leggere etichette rfid anche di documenti posizionati in archivi compattabili (quindi a distanze variabili e con metallo in mezzo).

EDIT
contattato, mi ha riportato la tecnologia utilizzata: come tag UHF, come reader RFID CAEN su hardware custom.

uwefed

Un raggio di azione troppo ampio non é utile. Se metá archivio viene letto in una volta allora siamo di nuovo li a dover cercare un numero svariato di scaffali. Per esempio se la pratic anon é messa sotto UWe Federer ma sotto Federer Uwe. Hai voglia di trovarla.   ;) ;) ;)

Ciao Uwe

Go Up