Go Down

Topic: Delucidazioni Motor Shields, Ponti H + Alcune dritte per una... matricola! (Read 713 times) previous topic - next topic

AlexToind

Ciao a tutti, mi sono registrato un po' di tempo fa, ma sono rimasto in modalità "stealth" fino ad oggi... :smiley-roll:
Mesi fa mio fratello mi ha regalato un kit con un po' di oggettistica base per divertirsi un po' e imparare ad usare Arduino (UNO nel mio caso). Ho una breadbord, un display, alcuni led, resistenze e condensatori, un paio di tasti e cavetterie varie. Il fatto è che non ho mai avuto tempo per fare cose più complesse dei vari tutorial presenti sul sito nella sezione "getting started". Ora è giunto il momento di fare cose più serie, ovviamente un passo alla volta!  XD

Come ho scritto nel post di presentazione, studio ingegneria dell'automazione e robotica a Pisa e vorrei mettere a frutto gli studi, un po' troppo teorici, prima di scordarmi tutto! La mia idea iniziale era di provare alcuni semplici schemi di controllo generati con Symulink (MATLAB) che abbiamo visto anche a lezione su dei piccoli motori raccattati qua e là in casa da vecchie stampanti e ventole per pc. Inizialmente non mi capacitavo del fatto per cui girassero solo collegandoli alla tensione di alimentazione, poi ho letto qua e là (se non erro) che il problema deriva dal basso amperaggio dei pin di uscita, è corretto? Da questo la necessita di prendermi almeno un ponte H per fare gli esperimenti, ma qui è sorto il problema: quale prendere?

Ho visto un po' in giro alcuni tutorial, non c'ho speso moltissimo tempo a dir la verità, però anche qui dal forum si rimandava ad un integrato della TI (L293D) che sembra fare al caso mio visto che sono motori a basso voltaggio. Poi però mi sono imbattuto anche in alcune Motor Shields e allora non sono più stato in grado di scegliere da solo...  :smiley-roll:

Essenzialmente ne ho viste un paio (ma se ne esistono di migliori non esitate XD ):
- ARDUINO MOTOR SHIELD REV3
- ADAFRUIT MOTOR / STEPPER / SERVO SHIELD
Il costo è certamente maggiore, su quello non c'era nemmeno da pensarci per un istante, però anche le funzionalità molte. Il fatto è capire se il gioco vale la candela oppure se per ora mi conviene fare tutto sulla breadbord e via (della serie un ponte H in più non fa mai male) oppure se fosse il caso di prendere subito una di queste shields più versatili.
Mi sapreste delucidare sui vantaggi?

Un'ulteriore questione di cui non sono sicuro riguarda l'alimentazione del mio UNO, via USB non ci sono problemi, ma se volessi un'alimentazione esterna a 12V (2.0A) tramite alimentatore, ci sono delle specifiche particolari da rispettare o uno "vale l'altro". Lo chiedo perché vedo che sui siti che vendono materiale relativo ad Arduino e componentistica si trova ad un prezzo intorno ai 15€, mentre altrove (ad esempio su ebay) si trovano tranquillamente sui 5. Suppongo perché non di marca ecc, ma ci possono essere problemi che spingono a pagare 3 volte tanto o vado tranquillo?

Infine, lo so che rompo  :smiley-roll-blue: , vorrei sapere che tipo di saldatore mi consigliereste considerando che dubito fortemente di occuparmi di SMD nel breve e medio termine e che non ho una disponibilità economica molto elevata. Ho letto sempre qui sul forum che l'ideale sarebbe una stazione saldante, però pensavo che era (forse) meglio un buon saldatore "classico" piuttosto che una stazione mediocre. Avevo visto che consigliavano un 20/40 o meglio un 60W che abbastanza buoni si dovrebbero trovare sotto i 40€ (ho dato giusto una rapida occhiata). E' giusto il ragionamento dato che non so quanto salderò almeno all'inizio? Mi è venuto il dubbio sul saldatore guardando le Shields e vedendo che alcune sono fornite di tutti i componenti, ma da saldare. Dovendo occuparmi solamente di componenti "thru-hole" ha senso andare al risparmio o i risultati sono sensibilmente diversi?

Ad ora non mi viene in mente altro, ma immagino che ricorrerò molto spesso a voi  XD
(vi salvate per le domande specifiche, dato che spesso si trovano risposte già date in passato, ma nel mio caso volevo chiarire bene quale fosse la mia situazione  :smiley-roll: )
Grazie a tutti!

uwefed

ARDUINO MOTOR SHIELD REV3 ha un L298 e percui puoi pilotare fino a 2A. Per usare un motore passo passo non é molto consigliato visto la porta logica Xor montata sui pin di pilotaggio
ADAFRUIT MOTOR / STEPPER / SERVO SHIELD
Monta 2 L293D che reggono al massimo 600mA. puoi pilotare 4 piccoli motori DC. È un kit, devi saldarlo.

Aquisti in Asia. La fornitura ci mette piú di 1 mese. Tante cose costeno di meno ma alcune sono anche copie illegali. Alcuni prodotti senza certificazioen CE non potrebbero essere venduti nel UE. Se dovesti avere rogne un fornitore italiano é un vantaggio. Ti capisce se gli bestemi dietro...  ;) ;)

Alimentatore:
se é costruito bene non ci sono problemi.

Per la saldature di schede (eccetto alcuni componenti con piedini voluminosi) va bene un saldatore non regolato da 25-30W. Se vuoi  comprati un 60W devi prendere uno con termostato integrato. Questo ha il vantaggio che si accende velocemente e tiene costante la temperatura. Le punte devono essere cromate.

Ciao Uwe

AlexToind

Grazie mille per le risposte! So che non è il massimo leggersi un sproloquio simile e ti ringrazio per averlo fatto così velocemente.

Direi che per ora non mi conviene prendere una shield, ma usare direttamente un ponte h su breadbord e poi decidere in futuro a seconda degli sviluppi. Se ho capito bene l'L293D ha i diodi e per quello fornisce meno corrente in uscita (0.6A), mentre la versione base (L293) non avendo i diodi di protezione arriva fino a 2A. E' corretto questo ragionamento? In questo caso se prendessi un L293 dovrei comunque mettere dei diodi di protezione esterni o per piccoli motori sono trascurabili? Non vorrei friggere tutto...  :smiley-roll:

AlexToind


...L298 e percui puoi pilotare fino a 2A.
...L293D che reggono al massimo 600mA.


Guardando le specifiche mi pare di capire che L293D arriva fino a 1.2A di picco, mentre l'altro come hai detto a 2.0A, mentre a regime erogano rispettivamente 600mA e 1.2A giusto?

uwefed

L293D - 600mA con diodi
L293 1A senza diodi
L298 2A senza diodi

Devi mettere per forza i diodi.
Tutti questi valori con valori continui. I valori di picco possono essere:
Quote
Peak output current, (nonrepetitive, t?5 ms): L293 ±2 A
Peak output current, (nonrepetitive, t?100?s): L293D ± 1.2 A


Percui devi fare i conti con i valori continui.

Ciao Uwe


Go Up