Pages: [1] 2 3   Go Down
Author Topic: Intervallo di tempo assorbimento  (Read 1752 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Quartu Sant'Elena, Sardinia, Italy
Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 1
Posts: 89
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Salve a tutti, potreste spiegarmi alcune cose riguardo all' assorbimento, nello specifico di alcuni led bianchi?

Per semplicità poniamo che i led che ho intenzione di usare abbiano ciascuno un assorbimento di 50mA, questi 50mA in che intervallo di tempo vengono conteggiati? Ho sempre pensato che fosse la quantità massima di corrente che assorbe in ogni istante, ma se avessi bisogno di sapere quanto assorbe in un minuto o in un' ora?
Logged

Tuscany
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 64
Posts: 1935
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

50 mAh, ovvero 50 milliAmper Ora
Logged

Quartu Sant'Elena, Sardinia, Italy
Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 1
Posts: 89
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

quindi sono conteggiati in un periodo di un' ora? Non in contemporanea?
solitamente non trovo mAh, ma solo mA nelle specifiche; non solo riguardo i led ma anche motori ed altri dispositivi riguardo i loro assorbimenti.

p.s. in particolare ho intenzione di costruire una sorta di faretto solare da giardino, quindi con pannello solare, batteria led e transistor pnp; ma con molti led, per illuminare quest' estate il cortile e poter cenare all' aperto sfruttando la luce giornaliera del sole estivo sardo
« Last Edit: March 22, 2013, 03:50:19 pm by Aledexter » Logged

0
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 30
Posts: 2905
Arduino rocks
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ok, ti serve sapere quanto consumano in una unità di tempo, per poter dimensionare la batteria e di conseguenza anche il pannello fotovoltaico.

La corrente espressa in mA o A senza altro prefisso o postfisso indica la corrente istantanea. Quanto è grande un istante, diciamo che è grande un secondo di minuto. Quindi un minuto 50mA*60= 0.050A * 60s = 3mA/minuto, se tieni accesso questo led per un ora ovviamente devi fare 3mA/minuto * 60 = 30mA/h.

Ciao.
Logged

AvrDudeQui front end per avrdude https://gitorious.org/avrdudequi/pages/Home

Offline Offline
God Member
*****
Karma: 8
Posts: 691
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Salve a tutti, potreste spiegarmi alcune cose riguardo all' assorbimento, nello specifico di alcuni led bianchi?

Per semplicità poniamo che i led che ho intenzione di usare abbiano ciascuno un assorbimento di 50mA, questi 50mA in che intervallo di tempo vengono conteggiati? Ho sempre pensato che fosse la quantità massima di corrente che assorbe in ogni istante, ma se avessi bisogno di sapere quanto assorbe in un minuto o in un' ora?
si tiene sempre conto di "un ora"  es se una batteria carica di 12 volt 100 ampere gli attacchi una lampadina da 60 watt  (assorbe 5 ampere)  sta accesa 20 ore
  se la potenza della lampadina e 30 watt sta accesa 40 ore
  se la potenza della lampadina e 120 watt (o ne metti 2 da 60 watt) sta accesa 10 ore
Logged


Le cose si possono considerare facili in due casi: quando le si conosce bene o quando non le si conosce affatto...

BZ (I)
Online Online
Brattain Member
*****
Karma: 249
Posts: 21176
+39 349 2158303
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Scusami MauroTec ma a quel ora la matematica non é il Tuo forte.  smiley-wink smiley-wink

Quote
Quindi un minuto 50mA*60= 0.050A * 60s = 3mA/minuto, se tieni accesso questo led per un ora ovviamente devi fare 3mA/minuto * 60 = 30mA/h.
consumo al minuto per un LED: 50mA*60s= 0.050A * 60s = 3Asecondi = 50mAminuti = 0,833 mAora (Ah)
consumo l ora: 50 mAora = 3Amin = 180Asecondi

@Aledexter
Il consumo di energia é calcolato la corrente per il tempo che é acceso l'utenza. La batteria ha una certa capacitá espresso in Ah a una corente di un 20-esimo della capacitá ( 10Ah sarebbe 0,5A) se la corrente é maggiore la capacitá diminuisce.
Se per esempio ha 30 LED a 50mA e li vuoi tenere accesi per 3 ore:
30*0,05*3 = 4,5Ah. Ti serve una batteria da 4,5Ah. Poi se vuoi caricare la batteria con il sole Ti serve un panello solare che (adesso viene il casio) ...
diciamo che il sole ci sia 10 ore e che il panello insegue il sole e che vuoi caricare la batteria in una giornata:
4,5Ah /10h = 0,45A.
Adesso se hai un panello montato fisso, hai un regolatore di carica, hai un po di nuvolette direi che hai bisogno di un panello solare tra i 3 e 5 volte piú grande (devo dire che ho poca eserienza in materia e poterei anche sbagliarmi di tanto) Dalle mie supposizioni Ti serve nel peggiore dei casi un panello da 12V e 2,25A prcui ca 27W ovvero uno con la superfice di ca 1/4 di m2.

Il mio calcolo del numero dei LED si basa che usi ogni LED da solo con una resisteza che limita la correnete. Puoi anche mettere 2 o 3 LED in serie con la resistenza opportuna (in funzione della loro tensione) e cosí con la stessa corrnete illumini piú LED.

Ciao Uwe
Logged

Quartu Sant'Elena, Sardinia, Italy
Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 1
Posts: 89
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Grazie per le risposte, da quanto ho letto mi sembra di aver capito che se nelle specifiche leggo 50mA posso considerare che l'assorbimento è di 50mA al secondo per ogni led (quindi mi basterebbe moltiplicare per 3600 per sapere il consumo di un singolo led in un'ora).

Non so ancora quanto consumino realmente i led che ho da parte, ma per ottimizzare la durata delle due batterie da cellulare che ho intenzione di usare pensavo di creare una griglia di led, collegandoli in serie in due o tre colonne e poi collegare queste in parallelo, ma probabilmente dovrei fare colonne da due, massimo tre led per sfruttare appieno la tensione delle batterie

più avanti potrei pensare di implementare il tutto con un inseguitore solare, ma voglio fare un passo alla volta smiley-grin
Logged

0
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 30
Posts: 2905
Arduino rocks
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Quote
Scusami MauroTec ma a quel ora la matematica non é il Tuo forte.  smiley-wink smiley-wink

Quote
Quindi un minuto 50mA*60= 0.050A * 60s = 3mA/minuto, se tieni accesso questo led per un ora ovviamente devi fare 3mA/minuto * 60 = 30mA/h.
consumo al minuto per un LED: 50mA*60s= 0.050A * 60s = 3Asecondi = 50mAminuti = 0,833 mAora (Ah)
consumo l ora: 50 mAora = 3Amin = 180Asecondi

mmm... ma quelli miei sono calcoli validi solo su marte, avevo capito si parlasse di marte.

Però non vale, quando le spara lui le cazzate sembrano quasi credibile. Mi consenta. smiley-twist

Ciao.
Logged

AvrDudeQui front end per avrdude https://gitorious.org/avrdudequi/pages/Home

Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 120
Posts: 9158
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Grazie per le risposte, da quanto ho letto mi sembra di aver capito che se nelle specifiche leggo 50mA posso considerare che l'assorbimento è di 50mA al secondo per ogni led (quindi mi basterebbe moltiplicare per 3600 per sapere il consumo di un singolo led in un'ora).

Non è proprio così, la corrente che scorre in un led, o altro dispositivo, è da considerarsi istantanea e non è legata a nessuna unità di tempo, ovvero se sono 50 mA è la corrente che posso misurare tramite un amperometro in qualunque momento, va da se che a seconda del tipo di dispositivo non è detto che la corrente sia una costante.
Il concetto di tempo entra in gioco quando si considera il consumo di energia in tot tempo, la capacità delle batterie solitamente è espressa in mAh, p.e. una batteria da 500 mAh è in grado di fornire per un un'ora 500 mA costanti di corrente, oppure 1A costante per 30 minuti.
Se un led consuma 50 mA applicando concetto di tempo l'energia richiesta può diventare 50 mAs, 50 mAm, 50 mAh, il consumo istantaneo (se costante per via del tipo di device) non cambia col passare del tempo, avete sbagliato a fare proporzioni del tipo 50 mA costanti sono 0.833 mAh, una batteria da 500 mAh può tenere acceso 10 ore un led che consuma 50 mA perché il suo fabbisogno energetico sono 50 mAh.
Estendendo il concetto il fabbisogno energetico, o se preferite l'energia consumata, è pari all'integrale del consumo istantaneo nel tempo e l'integrale di una costante è la costante stessa moltiplicata per il tempo, 50 mAh significa un consumo costante di 50 mA per il tempo di un'ora o se preferite 50mA x 1h che è il significato esteso di mAh.
Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 30
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Qui trovi una spiegazione sulla corrente:

http://it.wikipedia.org/wiki/Corrente_elettrica

Mandi

Barbezuan
Logged

0
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 45
Posts: 5784
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

quoto Astro,
mi avete fatto venire i dubbi visto che non ero d'accordo con nessuno dei vostri calcoli e considerazioni  smiley
Logged

- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

Quartu Sant'Elena, Sardinia, Italy
Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 1
Posts: 89
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Rispolverando il libro di fisica del liceo ho capito che per ampere si intende l'intensità della corrente elettrica in un istante, cioè in contemporanea, mentre se si vuole considerare anche il tempo si parla di coulomb che è la carica elettrica (Coulomb = Ampere x secondi)
facendo qualche calcolo 0,05A x 3600s = 180C e una batteria da 2000mAh = 2Ah = 2A x 3600s = 7200C quindi direi che una batteria da 2000mAh può tenere accesi per un'ora 7200 / 180 = 40 led da 50mA.
È da un pò che non faccio questo tipo di calcoli, perdonatemi se ho detto una scemenza
Logged

0
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 45
Posts: 5784
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Non serve mettere in campo i Coulomb
2000:50=40
Cioè un led per 40 ore oppure 40 led per 1ora
Logged

- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

Quartu Sant'Elena, Sardinia, Italy
Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 1
Posts: 89
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

si il risultato è lo stesso, però il modo per ottenerlo è sbagliato (sembro la mia vecchia prof di fisica o.o).
il fatto è che l'assorbimento del led è conteggiato in un istante, cioè un intervallo di tempo infinitesimale, quindi se cominciamo a ragionare in termini di tempo parliamo per forza di coulomb, poi certo hai ragione, nemmeno io mi metterò a fare ogni volta il calcolo, però ero curioso di sapere perchè si calcolava così
Logged

Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 120
Posts: 9158
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

si il risultato è lo stesso, però il modo per ottenerlo è sbagliato

Ma assolutamente no, è solo questione di unità di misura, mica sei obbligato a ragionare in Coulomb, nulla vieta di ragionare in Ah (A * h) che è a tutti gli effetti un multiplo del Coulomb visto che 1 Ah = 1A * 3600 s = 3600 C, ti rammento che un Coulomb è anche pari a 1F * 1V.
In elettronica si preferisce usare i mAh per indicare la capacità di una batteria, o il consumo energetico in certo tempo, perché è una unità di misura pratica con risultato immediato nella corretta unità di misura, infatti data una batteria da 500 mAh e un carico costante di 50 mA ottieni una autonomia pari a 500 mA*h/50 mA = 10 h, oppure dato un carico costante di 50 mA per un tempo di due ore consuma 50mA * 2 h = 100 mAh.
Logged

Pages: [1] 2 3   Go Up
Jump to: