Go Down

Topic: Intervallo di tempo assorbimento (Read 2881 times) previous topic - next topic

astrobeed


credo di aver capito, faccio confusione tra fabbisogno e consumo, per questo non riuscivo a raccapezzarmi


Più che altro ti ostinavi a considerare l'assorbimento istantaneo, ovvero misurato in un tempo pari a 0, come una grandezza di misura legata al tempo, in pratica quando misuri la corrente col multimetro non fai una misura riferita a tot tempo, fai una misura sul valore istantaneo della corrente, ovviamente al netto del tempo di risposta dello strumento che non può essere zero per i limiti fisici imposti dal mondo reale.
Eventualmente il tempo entra in gioco quando si parla di valori rms, in questo caso è necessario analizzare le variazioni del valore istantaneo per tutta la durata di un periodo della forma d'onda, però il valore mostrate è sempre in Ampere, o Volt a seconda di cosa misuriamo, e mostra non il valore misurato attimo per attimo, che cambierebbe in continuazione, ma il suo valore efficace.
Usare il GOTO in C è ammettere la propria sconfitta come programmatore

Aledexter

all'inverso, posso dire che un pannello solare che genera 50mA può caricare una batteria da 200mAh in 4 ore?

astrobeed


all'inverso, posso dire che un pannello solare che genera 50mA può caricare una batteria da 200mAh in 4 ore?


Si.

Usare il GOTO in C è ammettere la propria sconfitta come programmatore

Aledexter


Go Up