Pages: [1]   Go Down
Author Topic: Interfacciamento Arduino uno con alimentatore LED a corrente costante  (Read 659 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 4
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Buongiorno a tutti.

Mi chiamo Massimo e mi sto affacciando per la prima volta al “mondo di Arduino”.
Quello che vorrei fare è pilotare, attraverso le uscite PWM di Arduino, una plafoniera RGB.

Allo scopo ho acquistato (dovrebbero arrivarmi a giorni) un Arduino UNO e tre alimentatori a corrente costante ANVILEX CCS2-700.



Il mio dubbio è su come collegare questi alimentatori ad Arduino e, visto che non vorrei friggere qualcosa, vi chiedo conferma.

Ho trovato il datasheet (sfortunatamente esiste solo in tedesco) degli alimentatori:
http://www.anvilex.de/extern/documents/DS_P011_36.pdf

Sarei propenso a fare i collegamenti come indicato nella seguenti immagine.



Per quanto riguarda la resistenza, penso di doverla mettere perché l’uscita PWM di Arduino è 5V mentre nel datasheet degli alimentatori c’è scritto che il “Spannung am DIM-Anschluss” (che google mi dice essere la “Tensione al porto DIM”) deve essere tra 0.2V e 1.731V.

Per decidere il valore pensavo di misurare, con un tester, la resistenza tra il contatto DIM e quello rotondo alla sua sinistra e moltiplicare quel valore per 4 o 5.


Spero di non avere scritto cavolate ma, se le ho scritte, vi chiedo gentilmente di correggermi.

Grazie
Massimo
Logged

Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 120
Posts: 9185
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Per quanto riguarda la resistenza, penso di doverla mettere perché l’uscita PWM di Arduino è 5V mentre nel datasheet degli alimentatori c’è scritto che il “Spannung am DIM-Anschluss” (che google mi dice essere la “Tensione al porto DIM”) deve essere tra 0.2V e 1.731V.

Il PWM lo devi collegare al pin DIM e non a quello di lato che presumibilmente è un GND, da verificare col tester.
Il modulo può essere controllato sia tramite pwm che tramite una tensione analogica, il valore 0.2-1.731 V è riferito al controllo tramite tensione e non al pwm, Arduino connettilo tramite una resistenza da 1k, più che altro come protezione per il pin in caso di guasto del modulo.
Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 4
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Grazie astrobeed,
effettivamente non ero sicuro a quale pin si riferisse la scritta DIM ed ho azzardato su quello più grosso   smiley-small

Immagino che le masse siano tutte collegate, quindi per verificarlo con tester è sufficiente verificare quale pin sia "in continuità" con quello incitato con "-" (il secondo partendo da sinistra), corretto?

Ultima domanda: una volta fatta questa verifica, il GND di Arduino devo collegarlo al GND dell'alimentatore, giusto?

Grazie ancora
Massimo
Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 4
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao a tutti.
Ho un altro "piccolo" problema con questo hardware.
Ho collegato il driver (come giustamente indicato da astrobeed) ad arduino ed ad un alimentatore da 12V (mettendo le GND in comune).
Ho infine collegato un led cree al driver.

Ho caricato su arduino lo sketch di esempio 03.analog->fading.
il programma è stato correttamenti caricato in arduino ma ho notato quando, mell'istruzione analogWrite(ledPin, fadeValue) il valure di fadeValue supera 27, il led inizia a lampeggiare (velocemente e senza una frequeza definita) e non aumenta la sua luminosità.

Qualcuno ha idea di quale potrebbe essere la cuasa?
Logged

ITALY
Offline Offline
Full Member
***
Karma: 1
Posts: 181
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Il PWM lo devi collegare al pin DIM e non a quello di lato che presumibilmente è un GND, da verificare col tester.
Ciao,
guardando anche lo schema disegnato sul datasheet si vede che il pin per il dimmer è quello laterale a destra. Massimo, credo che la piazzola rotonda che tu hai indicato come GND, altro non sia che un fiducial sconnesso dall' intero circuito. Leggendo la serigrafia sulla scheda mi sembra che partendo da sinistra ci sia DC+, DC-, fiducial, DIM.
Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 4
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Grazie DevonMiles.

E' proprio così.
Il collegamento hardware dovrebbe essere corretto e, come da suggerimento di astrobeed, ho messo anche la resistenza da 1K tra il pin pwm di arduino (ho ustao il 3) e quello del driver.

Ho paura però che il driver che ho acquistato non sia pienamente compatibile con il segnale pwm di arduino (i pochi dati sul datasheet non mi hanno aiutato) perchè il led che ho collegato non risponde in modo "lineare" con l'incremento del valore indicato nel comando analogWrite.
Infatti, ad esempio, semplicemente caricando uno sketch con il solo comando analogWrite(3, 30) il led "impazzisce".

Mi viene in mente che potrebbe essere la frequenza del segnale pws non compatibile con il drive ma, francamente, brancolo nel buio.

Massimo
Logged

Pages: [1]   Go Up
Jump to: