Pages: 1 [2] 3 4 5   Go Down
Author Topic: Corretta carica di una batteria  (Read 4590 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Quartu Sant'Elena, Sardinia, Italy
Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 1
Posts: 89
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

le prove le ho fatte senza carico e senza resistenze, ovviamente le metterò nella costruzione finale

per il problema della tensione, pensavo di caricare tre batterie AAA in parallelo, e poi scaricarle in serie, ma non saprei proprio che circuito fare senza usare molti transistor per evitare cortocircuiti

andando un po' offtopic, mi potreste consigliare un sito dove comprare componenti come anche piccoli pannellini solari a buon prezzo? o magari un negozio a Cagliari?
Logged

Global Moderator
Italy
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 328
Posts: 22738
Logic is my way
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

le prove le ho fatte senza carico
Attento allora che i valori del pannellino non sono veritieri. Riprova con un piccolo carico.

Quote
problema della tensione, pensavo di caricare tre batterie AAA in parallelo, e poi scaricarle in serie, ma non saprei proprio che circuito fare senza usare molti transistor per evitare cortocircuiti
Meglio un piccolo stepup.

Quote

andando un po' offtopic, mi potreste consigliare un sito dove comprare componenti come anche piccoli pannellini solari a buon prezzo? o magari un negozio a Cagliari?
Robot-Italy ha diversi pannelli, alcuni molto interessanti. Ne vedo uno da 5,5V/100mA a pochi euro.
Logged


Quartu Sant'Elena, Sardinia, Italy
Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 1
Posts: 89
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

in effetti ne sto vedendo, oltre quello, anche altri due da 5,5volt interessanti, sopratutto uno da 360mA a 12 euro.

 in un negozio ho visto tempo fa che vendono dei pannelli da camper da 13 - 17 volt sui 10 - 20 watt, ma i prezzi sono dai 30 ai 50 euro che, pur essendo convenienti rispetto alla loro potenza, mi sembrano sprecati per le mie necessità
Logged

Global Moderator
Italy
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 328
Posts: 22738
Logic is my way
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

in effetti ne sto vedendo, oltre quello, anche altri due da 5,5volt interessanti, sopratutto uno da 360mA a 12 euro.

 in un negozio ho visto tempo fa che vendono dei pannelli da camper da 13 - 17 volt sui 10 - 20 watt, ma i prezzi sono dai 30 ai 50 euro che, pur essendo convenienti rispetto alla loro potenza, mi sembrano sprecati per le mie necessità

Quoto. Anche perché poi dovresti realizzare un circuito più complesso per portare la tensione di quel pannello alla tensione per caricarti le batterie.
Logged


Quartu Sant'Elena, Sardinia, Italy
Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 1
Posts: 89
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

a proposito, so che per caricare una batteria bisogna fornirle una tensione più alta di quella sua, ma di quanto deve essere superiore come minimo e come massimo?
Logged

Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 129
Posts: 9433
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

a proposito, so che per caricare una batteria bisogna fornirle una tensione più alta di quella sua,

Non è così, prima di tutto dipende dal tipo di batteria e comunque per tutte quante è sempre indispensabile una limitazione della corrente di carica.
Le celle di tipo Nixx si caricano in corrente, ovvero viene fornita una corrente costante per tot tempo, e la tensione è in funzione della corrente che scorre, ovvero serve un generatore di corrente per caricarle e non uno di tensione.
Le celle al piombo, LiIon, Lipo, LIFe, si caricano in tensione con limitazione della corrente massima, ovvero la tensione deve essere pari a quella della cella a piena carica, p.e. 4.2V (x numero celle in serie) per le LiPo, e la corrente deve essere limitata al valore massimo ammesso, in pratica il caricatore per queste celle è sia un generatore di corrente che uno di tensione, deve passare automaticamente da una modalità all'altra a seconda della tensione ai capi della cella durante la carica.
Per farla breve, un caricabatterie fatto bene non è una cosa semplice da realizzare smiley
Logged

Quartu Sant'Elena, Sardinia, Italy
Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 1
Posts: 89
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

un ottimo motivo per mettere da parte le lipo smiley-grin
non mi è molto chiaro il processo di carica delle Nixx, in pratica ciò che è importante è che la corrente rimanga costante? ma la tensione deve comunque essere superiore agli 1,2 volt durante il processo o può anche scendere o salire di molto senza comportare problemi?
Logged

0
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 46
Posts: 5875
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Astro grazie del tuo intervento sui tipi di batteria
Sul discorso litio, ma se basta un alimentatore a tensione fissa pari a quella del pacco, ed una limitazione della corrente massima (non corrente costante) basta un semplice alimentatore con una r in serie ?
Logged

- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 129
Posts: 9433
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

non mi è molto chiaro il processo di carica delle Nixx,

Come ti ho detto serve un generatore a corrente costante, quindi la tensione in uscita cambia in funzione della corrente che deve scorrere nelle batterie, non ha alcun senso parlare di tensione in questo caso, unica cosa a cui stare attenti è che la tensione massima erogabile dal generatore di corrente deve essere pari ad almeno 1.8V x numero celle.
Sebbene la tensione nominale di fine carica delle Nixx è circa 1.38 V per cella durante il processo di carica questa arriva anche a 1.5-1.6 V per cella.
Logged

Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 129
Posts: 9433
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

) basta un semplice alimentatore con una r in serie ?

No, serve l'equivalente di un alimentatore da laboratorio con tensione regolabile, in step di 4.2-4.1 V (dipende dalla chimica delle celle), e limitatore delle corrente, p.e. si può usare un L200 per costruire un caricatore LiPo, però serve un circuito di verifica fine carica che toglie tensione/corrente al pacco altrimenti lo danneggi.
Logged

0
Online Online
Shannon Member
****
Karma: 131
Posts: 10468
:(){:|:&};:
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

sottolinerei che esistono degli integrati che fanno tutto, magari costano qualche € ma evitate di giocare con cose che non conoscete (io compreso eh), però non so dirvi delle sigle, le ho viste tempo fà
Logged

sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 129
Posts: 9433
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

sottolinerei che esistono degli integrati che fanno tutto,

Verissimo, e lo fanno pure molto bene, la fregatura è che quasi tutti oltre ad essere in formati smd "mignon" sono pensati per applicazioni a singola cella, cioè 3.7V nominali, quindi inutili per la stragrande maggioranza delle applicazioni amatoriali.
Logged

0
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 46
Posts: 5875
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ma non ho capito le litio vogliono corrente costante ? Perche se non serve, applicandogli la tensione, quando quella delle batterie raggiunge quella dell alimentatore non circola più corrente. Fine. Non serve controllare nulla. Dove sbaglio ? (Che sbaglio è sicuro visto gli integrati che esistono)
Logged

- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 129
Posts: 9433
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ma non ho capito le litio vogliono corrente costante ? Perche se non serve, applicandogli la tensione, quando quella delle batterie raggiunge quella dell alimentatore non circola più corrente

Le Lixx si caricano in tensione, ovvero la carica termina quando arrivano al giusto livello, p.e. 4.2V per cella, e la corrente assorbita è minore di C/tot (dipende dal tipo di cella, solitamente si usa il valore C/20), però se non imponi un limite alla corrente durante la prima fase di carica della batteria, quando la sua tensione è minore di quella finale, questa può assumere valori enormi per via della bassissima resistenza interna di questa tipologia di cella.
Infatti ho specificato che il caricatore delle Lixx si comporta come un generatore di corrente costante durante la prima fase della carica, poi quando la tensione arriva al valore atteso di fine carica il caricatore diventa un generatore di tensione costante, ed è in questa fase che la corrente comincia a diminuire da sola mano a mano che la cella raggiunge la carica massima.
Logged

0
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 46
Posts: 5875
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ci siamo ma capisci che diciamo la stessa cosa. Il fatto che all'inizio funziona a corrente costante non è obbligatorio, è obbligatorio la limitazione, non la costanza. Quindi un alimentatore a tensione costante già da inizio carica, con una corretta limitazione, non creerebbe problemi.
Il problema è forse la precisione necessaria ? Cioè una lixx da 3,7 se attaccata ad un alimentatore da 3.8 può incendiarsi ?
Logged

- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

Pages: 1 [2] 3 4 5   Go Up
Jump to: