Go Down

Topic: trovare attiny84 e mosfet (Read 1 time) previous topic - next topic

erpomata

Ok grazie.
Pastorelli lo conosco però li non avevo gli altri mosfet.
Ci ripasserò per questo.


Grazie
http://www.paologiammarco.it
http://www.valentinamagni.it

Etemenanki

Ciao, scusa se intervengo, ma se dovete pilotare mosfet di potenza con segnali logici, non e' meglio se usate dei mosfet drivers, tipo TC426 - TC427 o simili  ? ... costano relativamente poco, e risolvono un sacco di problemi, specie per commutazioni rapide o a frequenze elevate ... ;)
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

erpomata


se passi dalle parti della piramide Cestia lo trovi da Pastorelli (via dei Conciatori) che è il negozio di componenti elettronici più fornito che c'è a Roma.


Sono tornato ora da pastorelli e non sanno neanche di che stiamo parlando.
Non me l'hanno neanche ordinato.

Non è la prima volta che mi delude pastorelli.
http://www.paologiammarco.it
http://www.valentinamagni.it

Michele Menniti

#18
Apr 03, 2013, 07:19 pm Last Edit: Apr 03, 2013, 07:47 pm by Michele Menniti Reason: 1

Ciao, scusa se intervengo, ma se dovete pilotare mosfet di potenza con segnali logici, non e' meglio se usate dei mosfet drivers, tipo TC426 - TC427 o simili  ? ... costano relativamente poco, e risolvono un sacco di problemi, specie per commutazioni rapide o a frequenze elevate ... ;)

Ho visto i datasheet, interessanti, avevo capito che erano mosfet, in realtà servono solo per pilotarli, ma per pilotare un IRF520 bisogna alimentarli a 12V, così accettano in ingresso segnali TTL/CMOS e restituiscono in uscita segnali alla tensione di alimentazione??
Ho visto che con pochi componenti aggiuntivi, applicando in ingresso una frequenza di 10kHz è possibile usarli come duplicatori o invertitori di tensione, con correnti interessanti, mi sembrano proprio buoni integrati. Grazie per la segnalazione.
Qualcuno conosce difetti o controindicazioni nell'usare questi integrati?

EDIT: ho approfondito un poco:
TC4426 (il doppio "4" indica la nuova versione, costa meno ed ha le stesse caratteristiche): due uscite invertenti, penso siano utili per pilotare dei P-Mosfet in logica positiva
TC4427: due uscite non invertenti, classici driver "diretti"
TC4428: una uscita invertente, ed una non invertente, probabilmente utile nei casi di coppie P-N

Considerando che vengono utilizzati tramite dei micro il fatto di prendere invertenti o non invertenti non cambia, visto che è sufficiente gestire correttamente la logica del software, semmai può tornare utile a chi, senza voler toccare nulla, vuole usare dei mosfet di potenza elevata che richiedono tensioni di pilotaggio elevate, quello che di norma si fa con un transistor. Io penso che il TC427 sia ideale per ogni applicazione, vale la pena averne qualcuno in casa...
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Go Up