Go Down

Topic: Collegamento contatto magnetico... (Read 636 times) previous topic - next topic

inv3rse

Ciao a tutti, ho realizzato un progetto in cui ho collegato ad arduino un contatto magnetico, che quando scatta mi fa accendere un led e altre cose... Dovrei posizionare il contatto magnetico un po' distante da arduino; quello che vorrei chiedervi è: facendo passare i cavi che collegano il contatto magnetico ad arduino insieme ai fili della corrente di casa, posso esserci delle problematiche?... Cioè è possibile che ci siano delle interferenze che facciano rilevare ad arduino che il contatto sia scattato quando magari così non è?... Il contatto magnetico lo ho collegato come un normale pulsante: un terminale al positivo, l'altro terminale al negativo con una resistenza; tra resistenza e secondo terminale ho poi collegato un pin digitale di arduino per rilevare il cambiamento di stato... Grazie mille a tutti...

fabpolli

Ciao, alta e bassa tensione assieme non vanno d'accordo e considera anche che per legge non è possibile farli passare nel solito corrugato...

inv3rse

Ciao, grazie della risposta, non sapevo di questa restrizione legislativa... Solo per curiosità quale effetti otterrei ponendo vicino i cavi dell'arduino con quelli della linea elettrica?

fabpolli

Ciao, nella magior parte dei casi nulla, ma in caso vi sia una dispersione potresti trovarti l'alta tensione sulla linea della bassa tensione con le conseguenze che ben puoi immaginare...

inv3rse

Ciao, cosa intendi per dispersione?

barbezuan


Ciao, alta e bassa tensione assieme non vanno d'accordo e considera anche che per legge non è possibile farli passare nel solito corrugato...


Non è proprio così, la normativa obblga ad utilizzare cavi adeguati alla posa, linee inferiori a 50v, se infilate assieme ad altre linee, devono avere un'isolamento adeguato alla linea di tensione più elevata.
Detto questo e rispettato l'isolamento, se si usa un cavo schermato e optoisolatori non è male.

Mandi

Barbezuan

Go Up