Go Down

Topic: Atmega 328 (Read 2622 times) previous topic - next topic

padoang

Vorrei acquistare degli Atmega 328 da programmare e poi usare in stand-alone. Sono in possesso di Arduino Uno rev3 e del software compilatore ver.1.02.
Posso acquistare quello senza boot loader ed inserirlo tramite arduino uno mediante il menu' "scrivi boot loader" oppure e' necessario acquistarlo col boot?

Grazie, giorgio

PaoloP

#1
Apr 05, 2013, 05:03 pm Last Edit: Apr 05, 2013, 05:06 pm by PaoloP Reason: 1
Puoi acquistare anche quello senza bootloader, insieme a un minimo di condensatori e quarzo.
Il bootloader lo puoi caricare sfruttando l'Arduino già in tuo possesso tramite lo sketch "Arduino ISP".
E' uscita la versione 1.0.4 dell'IDE (http://arduino.cc/en/Main/Software) ti consiglio di aggiornarla.
Per la programmazione ISP e Seriale su stand-alone c'è l'ottima giuda del Prof. Michele Menniti, ormai un "must have" --> http://michelemenniti.it/arduino_burn_bootloader.php (se fosse un libro sarebbe un Best Seller, secondo solo alle slide di Pighi)

Dai uno sguardo anche qui --> http://arduino.cc/forum/index.php/topic,146152.0.html
e qui --> http://arduino.cc/forum/index.php/topic,151646.0.html

menniti

Paolo  :*
@ Giorgio: aggiungo solo di fare attenzione alla sigla corretta del micro: ATmega328P-PU, è fondamentale la presenza della "P" subito dopo l'8, per svariati motivi che non sto a rappresentarti, e comunque è il modello montato su Arduino.
Manuale "Arduino e le tecniche di programmazione dei microcontrollori ATMEL"
http://www.michelemenniti.it/manuale_di_programmazione.html
http://www.michelemenniti.it/offerta.html
Articoli ElettronicaIN
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

padoang

Intanto grazie delle risposte, ma intendevo dire se posso acquistare un ATmega328P senza bootloader, metterlo al posto dell'originale su Ard. Uno, inserire il bootloader tramite il menu' "scrivi bootloader", poi programmarlo e toglierlo bello e pronto per applicazione stand-alone

Giorgio

PaoloP

No. Senza bootloader non puoi programmarlo tramite seriale.
Come già detto, puoi inserire il bootloader mettendo il micro su una bradboard con quarzo, resistenza e condensatori e scrivere il bootloader tramite l'Arduino che hai già.

Inserire e rimuovere più volte il micro può rovinare i piedini o lo zoccolo; se devi effettuare l'operazione più volte procurati un zoccolo ZIF.

sottaceto


Paolo  :*
@ Giorgio: aggiungo solo di fare attenzione alla sigla corretta del micro: ATmega328P-PU, è fondamentale la presenza della "P" subito dopo l'8, per svariati motivi che non sto a rappresentarti, e comunque è il modello montato su Arduino.


Quindi quando non è specificata la "P" o la "PU" si tratta sempre di "P" ?
Nel reference di arduino uno è scritto solo AtMega328

PaoloP

#6
Apr 06, 2013, 06:37 pm Last Edit: Apr 06, 2013, 06:39 pm by PaoloP Reason: 1
L'ATMEL vende
ATmega328-AU
ATmega328-AUR
ATmega328-MMH
ATmega328-MMHR
ATmega328-MU
ATmega328-MUR
ATmega328-PU

e

ATmega328P-AU
ATmega328P-AUR
ATmega328P-MMH
ATmega328P-MMHR(
ATmega328P-MU
ATmega328P-MUR
ATmega328P-PU

Differiscono per il core "PicoPower" nel secondo caso (modello P), per altri piccoli dettagli e soprattutto per il package.
I PU sono quelli in formato DIP28 che sono montati su Arduino.
L'AU o AUR dovrebbe essere quello montato su Arduino SMD.

Non conviene acquistare il 328-PU al posto del 328P-PU perché hanno qualche problemino nella programmazione. (non sono ben supportati dal core di Arduino)

Quando sul forum si parla di ATmega328 devi di solito intendere l'ATmega328P-PU, ma per brevità non viene scritto.
Per differenziarlo l'altro è anche chiamato 328noP o 328notP.

menniti

Ragazzi, Paolo ha scritto una sorta di opera d'arte, più chiaro di così si muore, è incredibile la facilità con cui riesce a reperire le informazioni più strane! Ma tanto per mettere il sigillo, segnatevi che dovete acquistare ESCLUSIVAMENTE il modello:
ATmega328P-PU
quindi ci deve essere SIA la "P" attaccata al 328 che PU dopo il "-"
A vostro piacimento potete acquistarlo già con bootloader precaricato che senza, nel primo caso è pronto all'uso ma vi costa di più, nel secondo caso pochi minuti vi bastano per prepararlo da soli, ed entrare nel fantastico, comodo ed economico mondo dello stand-alone XD
Manuale "Arduino e le tecniche di programmazione dei microcontrollori ATMEL"
http://www.michelemenniti.it/manuale_di_programmazione.html
http://www.michelemenniti.it/offerta.html
Articoli ElettronicaIN
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

sottaceto


menniti

di nulla; un solo chiarimento, mi hai elegantemente scritto in privato, ma potevi farlo anche qui, visto che non ho da temere il giudizio di alcuno, come dimostrano i miei oltre due anni e oltre 9000 post di permanenza in questo Forum.
Per comprendere bene certe cose bisogna sempre leggerle MOLTO attentamente, cosa che soprattutto i nuovi del Forum non fanno, forse per fretta, forse per inesperienza, non so; fatto sta che poi le cose vanno storte ed uno si deve pure sentire responsabile per aver solo voluto aiutare un altro.
Al 3° post ho scritto:
Quote
@ Giorgio: aggiungo solo di fare attenzione alla sigla corretta del micro: ATmega328P-PU, è fondamentale la presenza della "P" subito dopo l'8
.
Tu sei intervenuto subito dopo quotando la mia frase e scrivendo:
Quote
Quindi quando non è specificata la "P" o la "PU" si tratta sempre di "P" ?

Poiché io non riesco a capire che tipo di interpretazione tu sia riuscito a dare alla mia frase, e poiché altri avrebbero potuto prendere la tua domanda come una valida e corretta affermazione, e visto che ne sarei diventato involontariamente "complice", mi sono sentito in assoluto dovere di evidenziare, sottolineare ed enfatizzare che non c'erano altre possibili interpretazioni se non ciò che avevo scritto, e quindi ho ripetuto in modo, diciamo, plateale ciò che avevo scritto prima, specificando questa volta, che non c'erano eccezioni alla cosa.
Se ciò dovesse averti offeso o messo in disagio mi spiace, ma almeno ora sono sicuro che non sbaglierai acquisto e non potrai imputare a me o a Paolo il fatto di non averti corretto quando sarebbe stato necessario. Io sono qui per divertirmi, aiutare ed essere aiutato, tutto tempo dedicato gratuitamente e senza alcun obbligo, per comprendere il mio modo di parlare e di agire bisogna frequentare il Forum un po' più di 18 post, diciamo che tra un centinaio di interventi ti farai un'opinione diversa di me, ne sono assolutamente certo  ;) Per quanto mi riguarda la questione è chiusa, spero anche per te. :)
Manuale "Arduino e le tecniche di programmazione dei microcontrollori ATMEL"
http://www.michelemenniti.it/manuale_di_programmazione.html
http://www.michelemenniti.it/offerta.html
Articoli ElettronicaIN
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

armando1966

Giusto !

Un saluto a tutti

Go Up