Go Down

Topic: ATMEGA644 in standalone non parte con alimentazione esterna (Read 3966 times) previous topic - next topic

superzaffo

Scusate l' attesa, ma sono preso con il lavoro.
Questa sera vi darò tutto in modo più chiaro.

superzaffo

Ecco i risultati delle misurazioni della tensione, presi dopo i diodi (nella linea di alimentazione principale del circuito)
I diodi sono 1n7004.
Come vedete, l' alimentazione usb è calata mentre quella esterna è salita.
Attualmente il diodo usb->diodo->alimentazione è un 1N5819
Poi ho inserito i diodi che ho specificato sopra, come il vostro schema.

L' alimentazione usb è troppo bassa.

ciao e grazie

leo72

Sei basso, lavorando a 16 MHz forse quei volt non sono sufficienti a stabilizzare il micro.
Strano che usando uno Schottky tu abbia 0,7/1V di caduta, quando questo diodo dovrebbe darne su 0,2/0,3V max.

Michele Menniti

400mV di variazione sono davvero troppi, dovresti misurare la corrente assorbita dal circuito.
COmunque i diodi credo siano 1n4007 e non come hai scritto tu; se li hai montati correttamente sul 4007 in serie all'OUT del 7805 devi avere 5,7V sull'anodo e 5V sul catodo (±0,1V); invece riguardo l'1n5819 sull'anodo devi avere una tensione di 0,2-0,3V > rispetto a quella che hai in uscita, sul catodo. Hai fatto queste verifiche?
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

superzaffo

Allora.. i diodi sono dei 1n4004, ma sono circa come i 4007.
Ora ho isolato solo il circuito del 644 standalone e ho misurato la tensione con alimentazione usb catodo del 1n5819.
Il circuito è costituito dal 644 con il solito circuito standalone e 3 led e relative resistenze (uno sempre acceso e due che lampeggiano alternativamente).
Il tester mi da 4.66V
Invece nell' anodo 4.94V

Invece con l' alimentazione esterna, ho nel anodo 5.5V e nel catodo 4.85V (diodo 1N4004). Con lo stesso diodo anche nel pin centrale del 7805, collegato a GND.




Michele Menniti

Le cadute sono più o meno compatibili con i tipi di diodi, a questo punto puoi mettere un 5819 al posto del 4004 in serie all'uscita, mentre quello che va tra centrale e gnd lo lasci 4004, così avrai in uscita circa 5,1-5,2V.
Della precisione del multimetro sei sicuro??
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

superzaffo

Si si è uno professionale... e nel dubbio ne usato in parallelo un altro più piccolo e davono gli stessi identici valori.
Ok proverò così, ma mi puoi dire i calcioli che hai fatto per arrivare a questi valori ? Si basano tutti sulle cadute di tensioni che hanno i diodi ?

Michele Menniti

sì, nient'altro, la serie 1N400x (l'ultima cifra indica solo la tensione di lavoro) è rappresentata da diodi raddrizzatori normali ed ha una caduta di tensione media di 0,6-0,7V; il l'1N5819 è un diodo veloce scottky, la caduta di tensione caratteristica è di circa 0,2-0,3V; così se al posto del 4004 metti in uscita (ma SOLO lì!) un 5819 recuperi circa 0,3-0,4V
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Go Up