Go Down

Topic: Regolatore ams1117 bruciato?! (Read 2353 times) previous topic - next topic

Spaceuniversal

Apr 10, 2013, 04:36 pm Last Edit: Apr 10, 2013, 04:54 pm by Spaceuniversal Reason: 1
Ho preso un alimentatore per breadboard..di quelli con regolazione 3.3v oppure 5v che si attaccano con i piedini alla basetta (http://www.miniinthebox.com/it/3-3v-5v-modulo-alimentatore-per-breadboard-mb102-nero_p421827.html)
Bene.. Ho preso un alimentatore da 12v  e l'ho inserito a questo impostando come uscita una tensione fissa di 5v
Ho aggiunto un bel po di led 3.0 mm per prova e poi dopo un minuto il regolatore ams1117 5v mi sié bruciato sotto gli occhi..
Come é potuto succedere? Dal datasheet accettava i 12v in entrata



Spaceuniversal

#1
Apr 10, 2013, 04:41 pm Last Edit: Apr 10, 2013, 05:21 pm by Spaceuniversal Reason: 1
Accidenti, mi sono accorto ora del problemino:)i pensavo che facesse uscire 0.2 ampere come i soliti alimentatori da 5-10v ma non proprio..eheh..ben 2 ampere..capito

ratto93

puoi sostituiro eh... e comunque il fatto è che gli hai fatto dissipare troppa potenza... non è che c'era anche un corto in giro ? :)
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

Spaceuniversal

#3
Apr 10, 2013, 05:17 pm Last Edit: Apr 10, 2013, 05:20 pm by Spaceuniversal Reason: 1
Si, infatti lo vorrei sostituire peró dovró prendermi un buon saldatore a punta fine visto la piccolezza del regolatore..se sai consigliarmene uno non sarebbe male.
Ps:Non mi sembra ho realizzato il solito primo test con led in parallelo.. Tutto ok per 50 secondi e poi.puf fumata bianca :)

Etemenanki

... chissa' perche quando si parla di regolatori lineari tutti si dimenticano della potenza dissipata ... :P :D

Se vuoi sapere se un regolatore lineare e' adatto al tuo scopo, devi tenere in considerazione piu di un parametro, cioe' oltre alla corrente massima di uscita devi considerare anche la differenza di tensione fra ingresso ed uscita, ed ovviamente la potenza.

Questo perche' i lineari, al contrario degli switching, quando ti abbassano la tensione da, diciamo 12V a 5V, questi 7V li devono pure mettere da qualche parte ... e dato che l'energia non si distrugge, dove la mettono ? ... la dissipano sotto forma di calore.

Ora, considera il tuo AMS1117 ... regolatore lineare low dropout , caduta interna tipica 1,1V ... il case SOT223 dissipa poco, probabilmente arriva ad 1W se gli fai unn'area di dissipazione decente sul pad di saldatura, non di piu ... ora, per portare la tensione da 12V a 5V, la dissipazione dell'IC e' la differenza di tensione per la corrente che richiedi all'uscita ... metti di chiedere 700mA, 7*0.7=4.9 ... gli stai facendo dissipare 5 volte il massimo che e' in grado di sopportare ... quindi anche se il chip all'interno ha una protezione da sovratemperatura (che interbviene a 165 gradi), la temperatura potrebbe salire tanto velocemente da friggerlo prima che i llimitatore entri in funzione e lo protegga (ed anche se funzionasse, avresti comunque un regolatore che continua ad accendersi e spegnersi un po a caso).

Se lo vuoi usare da 12 a 5 V, il massimo di corrente che puoi tirarci fuori in sicurezza e' circa 150mA, magari stressandolo e tenendolo in un punto ventilato arrivi a 250 ... piu di cosi e' tutta una lotteria.



"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.


Spaceuniversal

#6
Apr 10, 2013, 06:53 pm Last Edit: Apr 10, 2013, 07:00 pm by Spaceuniversal Reason: 1
I led li ho messi con resistenza prima e poi senza resistenza dopo ma in quest'ultimo caso erano piú di 5 per 5v di entrata... Il problema si é verificato per un fatto di V x I dove I era appunto 2A uniti da 12v davvero troppi per quel regolatore a ripensar ci ma avevo sul momento solo quello e mi mancava un cavo usb maschio maschio per usare altri alimentatori da 5v

Spaceuniversal

#7
Apr 10, 2013, 06:59 pm Last Edit: Apr 10, 2013, 07:03 pm by Spaceuniversal Reason: 1

... chissa' perche quando si parla di regolatori lineari tutti si dimenticano della potenza dissipata ... :P :D

Se vuoi sapere se un regolatore lineare e' adatto al tuo scopo, devi tenere in considerazione piu di un parametro, cioe' oltre alla corrente massima di uscita devi considerare anche la differenza di tensione fra ingresso ed uscita, ed ovviamente la potenza.

Questo perche' i lineari, al contrario degli switching, quando ti abbassano la tensione da, diciamo 12V a 5V, questi 7V li devono pure mettere da qualche parte ... e dato che l'energia non si distrugge, dove la mettono ? ... la dissipano sotto forma di calore.
Ora, considera il tuo AMS1117 ... regolatore lineare low dropout , caduta interna tipica 1,1V ... il case SOT223 dissipa poco, probabilmente arriva ad 1W se gli fai unn'area di dissipazione decente sul pad di saldatura, non di piu ... ora, per portare la tensione da 12V a 5V, la dissipazione dell'IC e' la differenza di tensione per la corrente che richiedi all'uscita ... metti di chiedere 700mA, 7*0.7=4.9 ... gli stai facendo dissipare 5 volte il massimo che e' in grado di sopportare ... quindi anche se il chip all'interno ha una protezione da sovratemperatura (che interbviene a 165 gradi), la temperatura potrebbe salire tanto velocemente da friggerlo prima che i llimitatore entri in funzione e lo protegga (ed anche se funzionasse, avresti comunque un regolatore che continua ad accendersi e spegnersi un po a caso).

Se lo vuoi usare da 12 a 5 V, il massimo di corrente che puoi tirarci fuori in sicurezza e' circa 150mA, magari stressandolo e tenendolo in un punto ventilato arrivi a 250 ... piu di cosi e' tutta una lotteria.






Grazie per la delucidazione dettagliata  :)
Ho portato la dissipazione oltre il punto g....

ratto93

I led non vanno mai alimentati senza resistenza !!
Prima li bruci se ti va bene, se ti va male diventano un corto e friggono ciò che sta a monte, il problema è il seguente :
Il tuo alimentatore ammesso e non concesso che butti fuori davvero 12v a 2A, lo dico perchè ne abbiamo trovati che con una tensione nominale di 12V ne facevano uscire oltre 18 anche sotto carico......
prendendo per buono che l'alimentatore dia ciò che cè scritto, hai fatto dissipare troppa energia al tuo regolatore e l'hai fritto tutto li :)

Ora, hai imparato che ci voglionon sempre le resistenze, hai imparato come fare il calcolo della potenza dissipata (grazie a Etemenanki) però devi imparare a sostituire quel benedetto integrato in formato SOT-223 se non è in altro formato...
Per sistemarlo ti serve un regolatore nuovo ed un saldatore decente con una punta non a spillo ma nemmeno a spatola non serve che ne prendi uno a stazione separata da 200 euro te ne basta uno da 15-20 euro se non hai pretese, sennò fai l'investimento e prendi un bel Weller o Philips o altri...
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

Spaceuniversal


I led non vanno mai alimentati senza resistenza !!
Prima li bruci se ti va bene, se ti va male diventano un corto e friggono ciò che sta a monte, il problema è il seguente :
Il tuo alimentatore ammesso e non concesso che butti fuori davvero 12v a 2A, lo dico perchè ne abbiamo trovati che con una tensione nominale di 12V ne facevano uscire oltre 18 anche sotto carico......
prendendo per buono che l'alimentatore dia ciò che cè scritto, hai fatto dissipare troppa energia al tuo regolatore e l'hai fritto tutto li :)

Ora, hai imparato che ci voglionon sempre le resistenze, hai imparato come fare il calcolo della potenza dissipata (grazie a Etemenanki) però devi imparare a sostituire quel benedetto integrato in formato SOT-223 se non è in altro formato...
Per sistemarlo ti serve un regolatore nuovo ed un saldatore decente con una punta non a spillo ma nemmeno a spatola non serve che ne prendi uno a stazione separata da 200 euro te ne basta uno da 15-20 euro se non hai pretese, sennò fai l'investimento e prendi un bel Weller o Philips o altri...

Grazie. lezione di vita oggi :) forse é stato meglio cosi in vista di arduino..

ratto93

Ma quale lezione di vita non sono un maestro Zen xD
Ho solo detto la mio opinione, detto questo quando hai il materiale siamo qui ;)
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

Spaceuniversal

Benissimo  : :%
Ultima domanda.
Per dissaldarlo potrei optare per un treccia da 3 mm?

ratto93

Certo puoi usarla purchè sia buona, per dirti la Ceam Wiki è una favola ma in internet ne trovi alcune a cui devi aggiungere il flussante sennò non tirano nulla...
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

Etemenanki

Se e' in SMD, dissaldarlo con la trecciola senza tirare su anche le piste non la vedo molto facile ... dato che e' gia fritto, potresti provare usando un saldatore di potenza un po elevata (almeno 60W) ed una pinzetta a becchi sottili ... scaldando parecchio il tab centrale, dovrebbe scaldartelo abbastanza da sciogliere lo stagno anche dei laterali, meglio ancora se scaldando prima bene la schedina con un phon o simile (scaldando, non abbrustolendo :P :D)

Una cosa del genere non la puoi fare per saldare un componente nuovo, ma per levarne uno gia rotto ... ;D
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

Spaceuniversal

Come in foto i regolatori si presentano così:
http://www.mediafire.com/view/?0sc604bslsk7ets

Go Up