Pages: [1]   Go Down
Author Topic: Problema, UNO si blocca a causa dei disturbi?  (Read 693 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 7
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Salve ragazzi, avrei bisogno di una mano, xchè sto impazzendo.

Ho realizzato un contagiri per un kart, gli impulsi per il conteggio dei giri vengono prelevati da un filo posizionato in prossimità del cavo candela, tutto funziona bene fino a che lo tengo lontano dal kart, per es. posso leggere gli impulsi emessi da una lampada neon ed il conteggio è perfetto per ore, quanto lo monto a bordo del kart dopo alcuni secondi in cui legge i giri correttamente, l'UNO si blocca,  si riavvia, sul display appaiono caratteri a caso ecc. fino a bloccarsi.
Credo che la causa siano i disturbi emessi dall'impianto di accensione che mandano in crisi tutto, ho provato a schermare, isolare mettere e togliere da massa, aggiungere condensatori senza grossi risultati il problema resiste e persiste.
Dimenticavo, chiaramente il filo che fa da antenna non va direttamente nell'ingresso di Arduino ma  pilota un transitor e da questo NPN prelevo il segnale per l'interrupt. Speravo in questo modo di evitare problemi ma evidentemente non è così

Spero di essere stato chiaro, se vi servono ulteriori info/schemi chiedete e sarete accontentati, vi chiedo cortesemente una mano xchè mio figlio si sta chiedendo xchè suo padre non riesce a finire questo progetto.....aiuto.....   smiley-red
Logged

Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 120
Posts: 9185
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Dimenticavo, chiaramente il filo che fa da antenna non va direttamente nell'ingresso di Arduino ma  pilota un transitor e da questo NPN prelevo il segnale per l'interrupt.

Se posti lo schema di come è connesso il tutto è meglio, così sei troppo generico e le cause possibili sono molteplici.
Arduino, sul Kart, come è alimentato ?

Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 7
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Grazie per la velocissima risposta,

Arduino è alimentato da una pila 9V.

In allegato trovi uno schemino del collegamento.



* rpm.bmp (1856.69 KB, 905x700 - viewed 48 times.)
Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 7
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Nessuno ha qualche idea........tutto tace......
Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 30
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Per certo posso dirti che i disturbi dell'accensione possono essere molto problematici e dannosi per l'elettronica in generale.

Provato anche a schermare l'Arduino mettendolo in un contenitore di metallo a massa sul telaio del kart?

Potresti provare separare con un foto accoppiatore la parte dopo il transistor, in modo da separare elettricamente la parte collegata alla bobina.

Logged

Global Moderator
Italy
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 313
Posts: 21669
Logic is my way
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Scusa Dani04, ti sono state poste delle domande e ti è stato chiesto lo schema, ed hai pubblicato solo un pezzo di circuito in cui non si vede tutto quello che hai realizzato...
Logged


Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 7
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ti ringrazio per la dritta adesso provo a inserire un foto accoppiatore, ma prima riprovo ad installare il contagiri senza la sonda sulla bobina, per verificare se il problema è localizzato al rilevamento della scintilla oppure è tutta l'elettronica a risentire dei disturbi dell'accensione.
L'avevo già fatto e mi sembrava tutto OK, ma preferisco riprovare per esserne sicuro.

Per la schermatura dell' Arduino ho già fatto mille prove e mettendo il contenitore a massa sul telaio sembra che i problemi aumentino.

Dopo queste prove forse avremo le idee + chiare.

Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 7
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Scusa Dani04, ti sono state poste delle domande e ti è stato chiesto lo schema, ed hai pubblicato solo un pezzo di circuito in cui non si vede tutto quello che hai realizzato...

Ciao Leo72,

il resto dello schema non l'ho pubblicato perchè semplicemente non esiste o meglio ciò che esiste ormai non corrisponde a ciò che esiste fisicamente dopo le molte modifiche, attualmente ho eliminato tutto lasciando solo un display 20x4 collegato in modo da soddisfare la libreria LiquidCristal ed il sensore per la bobina. Tutto il resto (rilevamento tempi sul giro, velocità, temperatura, pulsanti per gestire/visualizzare i dati non esistono +, ho semplificato al max per risolvere questo problema, poi con calma vedrò di ripristinare passo passo tutto quanto avevo previsto inizialmente.
Lo schema originale sarebbe risultato incasinato ed a dirla tutta mi vergognavo a pubblicarlo integralmete   smiley-cool smiley-cool   
Logged

Global Moderator
Italy
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 313
Posts: 21669
Logic is my way
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Il filtraggio da quel poco che si vede lo fai solo sull'input. Manca la parte relativa all'alimentazione dell'Arduino.
Come l'hai realizzata?
Logged


0
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 24
Posts: 2830
Arduino rocks
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Batteria 9Volts, intendi quella che si usano nei telecomandi TV di un tempo, anche chiamata "Transistor"

Se è quella, trova un pacco batteria da 500mA o più che offra caratteristiche migliori della pila transistor.
Ci vuole una pila con bassa impedenza di uscita, tradotto,  la pila con bassa impedenza non si lascia attraversare da correnti impulsive, o meglio queste sono di limitato valore.

Quando lo colleghi al telaio le cose peggiorano. 'e perchè dovrebbe andare meglio?'.

Comunque cerca nel forum Vespaduino o simile, perchè altri hanno risolto come non mi ricordo.

Ciao.
Logged

AvrDudeQui front end per avrdude https://gitorious.org/avrdudequi/pages/Home

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 7
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Il filtraggio da quel poco che si vede lo fai solo sull'input. Manca la parte relativa all'alimentazione dell'Arduino.
Come l'hai realizzata?


Come detto con batteria 9 V (dura pochissimo, 2/3 h) all'interno del contenitore metallico + un cond. elettrolitico da 220uF.

Ti allego lo schema di come è adesso il contagiri (i due ingressi reset e tempo non ci sono nela realtà)

Sullo schema manca anche un diodo contro l'inversione della polarità della batteria (mannaggia la fretta)


* contagiri1.bmp (2061.73 KB, 964x730 - viewed 27 times.)
« Last Edit: April 16, 2013, 02:08:27 pm by dani04 » Logged

0
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 24
Posts: 2830
Arduino rocks
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Una R da 10Kohm o anche meno la metterei tra la base del Bjt e GND, poi visto che sono componenti passivi, questi li potresti mettere lontano dalla scheda. A quella frequenza e con quella tensione, farei un partitore per sostituire la R serie, magari un doppio partitore realizzato con R a carbone da 2W.

Ma per il C serie cosa usi? un condensatore poliestere da 2KV. Ne puoi anche usare due posti in serie.

Io proverei anche un Trasformatore 220Vac 12Vac, alimentando il trasformatore con il segnale captato dalla candela e l'altro al telaio. Se hai un oscilloscopio sei in vantaggio.

Ciao.

dimenticavo:
Il bjt ha anche l'emettitore come piedino di ingresso, questo se lo porti a gnd con una R da 1k, può fungere da piedino di ingresso a bassa impedenza, e la base la devi mettere a gnd, ed esci sempre di collettore.
« Last Edit: April 16, 2013, 05:17:52 pm by MauroTec » Logged

AvrDudeQui front end per avrdude https://gitorious.org/avrdudequi/pages/Home

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 7
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Grazie ragazzi per i consigli, adesso appena il lavoro mi darà tregua, metterò in pratica i vs. consigli, poi appena tutto sarà ok, pubblicherò il lavoro.
Adesso pensavo anche di trasmettere i dati in tempo reale al pc nei box, cosa mi consigliate per avere un adeguato raggio d'azione?
l'ideale sarebbe ca 300-500 mt ma capisco che sarà difficile avere questa portata, anche una trasmissione dei valori memorizzati durante il passaggio nei pressi dei box potrebbe essere sufficiente.
Grazie ancora a tutti, vi terrò informati dei progressi
Logged

Pages: [1]   Go Up
Jump to: