Go Down

Topic: [OT] Un nuovo progetto della serie "vintage": l'OROLED (Read 8 times) previous topic - next topic

Michele Menniti

Il prototipo serve per mostrare un'idea realizzativa, il contenitore sarà certamente esclusivo per ognuno, infatti non prevedo di farne uno "standard". In questo caso ho usato un orologio che mio suocero aveva preso qualche anno fa dagli ambulanti, qualche mese fa gli si è rotto e me lo sono preso proprio per fare un tentativo.
Le foto purtroppo gli fanno perdere molto, intanto perché c'è il riflesso del vetro anteriore, che ho lasciato come nell'originale, e poi perché ho fatto la foto in condizioni di luce proibitive, ieri pomeriggio avevo fretta e non c'ho voluto perdere la testa più di tanto.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

leo72

Bello. Mi piacciono i led  ;)

Un consiglio: perché non hai forato e montato i led in corrispondenza delle tacche dei minuti, andando invece a forare a metà dei numeri? So senz'altro che c'è un motivo più che degno, tipo PCB "corto" o roba del genere, giusto?  :smiley-sweat:

Michele Menniti

Come ho spiegato, il PCB è stato realizzato in modo tale che potesse essere usato con la stragrande maggioranza degli orologi da parete, perché non potevo certo adottare questo o un altro modello come standard. Nel miko caso ho sempre pensato alla soluzione in plexiglass e quindi i LED li ho saldati direttamente sul PCB; per fare quello che suggerisci, che sarebbe stato l'ideale, avrei dovuto fissare i LED in posizione e collegarli uno per uno tramite fili al PCB, trovando poi una soluzione per fissare il PCB stesso (che attualmente è bloccato sulla mascherina, ad incastro); una volta inseriti i LED avrei dovuto incollarli in modo che non si muovessero più altrimenti andrebbero in ogni direzione. In parole povere, considerando che probabilmente farò il plexiglass e lo serigraferò, allo stato mi basta spingere la mascherina e levarla, ma almeno così, in un tempo relativo, ho potuto tirare fuori un prototipo che desse un'idea; come discorso finale sono d'accordo con te, quello è il tipo di lavoro che andrà fatto dall'utente che vorrà replicare il circuito e montarlo in un contenitore del genere, forare in corrispondenza delle tacche e delle ore (qui combaciano, ma in un altro modello non è detto....) e collegare tutto a fili di tipo wire-wrap, sottilissimi, altrimenti non si saldano lato PCB e spezzano i reofori dei LED  ;)
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Michele Menniti

Per eventuali interessati: l'articolo sull'OROLed è finalmente in Edicola. Se qualcuno avesse dubbi o volesse consigli per l'eventuale realizzazione sono a disposizione. :)
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

PaoloP


leo72


Michele Menniti

Ho trovato un materiale plastico che fa la sua bella figura e si lavora con grande facilità, l'esagono interno invece è il PCB che si vede in trasparenza; l'effetto dal vivo è davvero spettacolare  XD
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

nid69ita


Ho trovato un materiale plastico che fa la sua bella figura e si lavora con grande facilità, ...


E' un segreto?   :D
my name is IGOR, not AIGOR

Michele Menniti



Ho trovato un materiale plastico che fa la sua bella figura e si lavora con grande facilità, ...


E' un segreto?   :D

no  :~ :smiley-red: è che non mi ricordo come si chiama, l'ho trovato in un discount fai da te, un pannellino azzurro spesso 1mm, molto flessibile, morbido e semi-trasparente, se mi ricordo quando torno in lab vedo se ho salvato l'etichetta e ti dico cos'è, sarà un poli-qualcosa :D
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Arduplayer

complimenti davvero un bel progetto  :) :) :)[font=Verdana][/font][/sub]




Testato

Spaziale, sembra una galassia  :)

Quote
OroLed, un orologio a LED a lettura analogica

Il LED (Light Emitting Diode) ha avuto una grande importanza nell'elettronica, sin da quando venne utilizzato come semplice lampadina spia. La sua evoluzione oggi lo ha portato ad essere usato dappertutto: domotica, illuminazione industriale e auto-motociclistica, per non parlare dell'infinito numero di piccoli oggetti utili o di semplici gadget. Per rinnovare l'importanza di questo componente, abbiamo pensato di proporvi un complemento d'arredo di stile moderno, uno di quegli oggetti particolari che stanno bene dappertutto e che risultano anche utili. Un orologio a LED da parete non è certo l'ultima novità nel campo dell'elettronica, ma il nostro progetto ha una caratteristica che lo rende sicuramente diverso da quanto solitamente si vede in giro o sulle pagine di questa stessa rivista: la lettura analogica. Gli orologi da parete di tipo analogico sono tutti costruiti col sistema delle tre lancette (ore, minuti, secondi che ruotano a 360°) dalla cui posizione si evince l'orario di massima, anche se non si dispone dei relativi numeri di riferimento da 1 a 12 (per le ore) e delle tacche dei minuti. Per ottenere un vero effetto analogico abbiamo adottato una tecnica che consiste nel mostrare anche le mezze ore, perché senza di esse la lettura sarebbe stata piuttosto problematica. Infatti come è noto, man mano che la lancetta dei minuti procede, anche quella delle ore si sposta proporzionalmente, per cui se alle 12.00 la lancetta delle ore si trova esattamente sul 12, alle 12.35 essa si trova poco dopo la metà dello spazio tra 12 e 1. Se avessimo adottato solo dodici LED per le ore, nella seconda parte dell'ora la lettura analogica sarebbe risultata falsata. Provate ad immaginare che alle 12.35 la lancetta delle ore si trovi esattamente sul 12: dal punto di vista analogico in realtà si sarebbe più propensi a credere che siano le 11.35. Il circuito è stato realizzato senza ricorrere all'uso di microcontrollori, ma usando solo logica discreta in tecnologia CMOS HC. Inoltre prevede la possibilità di essere alimentato sia con la rete, sia con una batteria messa in carica da un apposito alimentatore/caricabatteria integrato, da rete.

- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

Go Up