Pages: 1 [2] 3 4 ... 9   Go Down
Author Topic: [OT] Un nuovo progetto della serie "vintage": l'OROLED  (Read 5348 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Cagliari, Italy
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 103
Posts: 6572
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Secondo me, il Prof. ha il computer a criceti.  smiley-mr-green smiley-mr-green
Ecco perché non riusciva ad elaborare l'immagine.
Logged

Code fast. Code easy. Codebender --> http://codebender.cc/?referrer=PaoloP

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 410
Posts: 11985
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Secondo me, il Prof. ha il computer a criceti.  smiley-mr-green smiley-mr-green
Ecco perché non riusciva ad elaborare l'immagine.
smiley-lol smiley-lol smiley-lol ma no, io l'immagine l'elaboro (v. primo post), solo che non conosco i parametri a cui si riferisce Niki, che evidentemente influiscono positivamente sulla qualità finale smiley-sweat
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Disperso nel nauseante oceano della burocrazia
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 74
Posts: 2460
Io sono l'ultimo,
e parlero' al vuoto
in ascolto.
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Suggerimento "cattivo" smiley-razz smiley-grin

Suggerimento ancora piu "cattivo" smiley-razz  smiley-twist

(be', sempre orologi a led con arduino, sono ... smiley-razz smiley-grin smiley-grin smiley-grin)
Logged

"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 410
Posts: 11985
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

eh no caro, è qui che stai facendo tanta confusione, queste battute puoi trasferirle sul Topic Led Clock di Leo, non qui smiley-yell il mio è un lavoro vintage, come chiaramente dichiarato, realizzato tutto in logiche digitali, senza l'ombra di un microcontrollore, di firmware e quant'altro, tutto hardware per i puri più puri smiley-lol
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Offline Offline
God Member
*****
Karma: 0
Posts: 689
AHHAH
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

bello, voglio vederlo finito!

è una di quelle cose che potrei mettermi a realizzare

per come lo hai fatto, bo? ti serve un clock, poi io metterei tanti 4017, tanto li metti in cascata, poi serviranno tanti diodi e tanti transistor se non basta la corrente per i led
Logged

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 410
Posts: 11985
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

grazie e bravo!
clock (old style....) e 4017 sono la base fondamentale, la parte "dura" è stata la generazione e gestione corretta dei 24 led ore/mezzore, il resto invece è più semplice, considera che in ogni istante sono accesi solo due led ed uno lampeggiante, quindi niente transistor di amplificazione, la scelta di usare un solo LED per i secondi mi ha oltre evitato un centinaio di diodi ma comunque avrebbe solo creato confusione; tutto sommato il circuito è semplice, potrai farlo anche in PDIP sulla millefori, se non vuoi realizzare la logica in smd. Ovvio che invece il PCB del pannello LED ti conviene comprarlo, costerà più o meno intorno ai 10-12 euro.
Riguardo schema ed istruzioni, ancora non so se sarà pubblicato sulla rivista: se lo sarà potrai prendere la Rivista, altrimenti lo metterò io a disposizione qui sul Forum.
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Offline Offline
God Member
*****
Karma: 0
Posts: 689
AHHAH
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

orco, ho indovinato smiley
è sicuramente un bel circuitino da realizzare, in effetti solo la basetta del pannello led serve sia ben fatta, il resto si può fare anche alla c.... tanto sta dietro smiley

i 4017 poi costano pochissimo, aspetto lo schema quando sarà disponibile smiley-wink
Logged

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 410
Posts: 11985
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

sì infatti il vero costo del circuito sono gli 85 LED smiley-money, ma gli integrati li prendi tutti con un paio di euro smiley-wink
L'unica cosa su cui sto ragionando seriamente è la questione dell'alimentazione; purtroppo la circuiteria, led compresi, assorbirà tra 70 e 100mA (questo è lo scotto delle vecchie logiche); non so quanto l'SMD mi farà risparmiare, ma questo è un circuito che dovrebbe lavorare 24 ore al giorno; con una batteria da 3,7V e 6A, a 80mA avrei un'autonomia di 6gg, troppo pochi, anche considerando che una tale batteria costa un mare di € smiley-eek-blue. Penso che alla fine alimenterò sempre da rete con un alimentatorino a 5V e prevederò comuni batterie alcaline per i black-out, l'effetto visivo sarà comunque davvero spettacolare, non aver il problema di dover ricaricare ogni 5-6 giorni dignificherà davvero usarlo per sempre e dovunque.
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Offline Offline
God Member
*****
Karma: 0
Posts: 689
AHHAH
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

alimentalo al 220 che stai prima e costa meno, ti basta un alimentatorino da cellulare e su ebay ne trovi a meno di 2 euro
Logged

Cagliari, Italy
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 103
Posts: 6572
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Riguardo schema ed istruzioni, ancora non so se sarà pubblicato sulla rivista

Ma se sarà pubblicato sarà in formato PDIP? Non sono molti gli hobbysti capaci di saldare SMD.
Logged

Code fast. Code easy. Codebender --> http://codebender.cc/?referrer=PaoloP

Disperso nel nauseante oceano della burocrazia
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 74
Posts: 2460
Io sono l'ultimo,
e parlero' al vuoto
in ascolto.
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

eh no caro, è qui che stai facendo tanta confusione, queste battute puoi trasferirle sul Topic Led Clock di Leo, non qui smiley-yell

Infatti mi sa che ho fatto casino io con i post, avendoli aperti entrambi (dov'e' la faccina che si nasconde per la vergogna ? ... mi sa che vi devo recuperare un po di smiles nuovi smiley-razz ) ... scusa smiley-wink

Quote
il mio è un lavoro vintage, come chiaramente dichiarato, realizzato tutto in logiche digitali, senza l'ombra di un microcontrollore, di firmware e quant'altro, tutto hardware per i puri più puri smiley-lol

Ah, finalmente qualcuno che sa come usare le logiche "vecchio stile", e che se gli parli di porte logiche non ti risponde " ... EXOR ? ... che tipo di MCU e' ? ... con che linguaggio gira ? ..." smiley-razz smiley-lol smiley-lol smiley-lol

EDIT: a proposito, alimentalo a 220, ed usa una cella al litio 18650 come backup per tenere il tempo durante i blackout (potresti addirittura usare i 50Hz come clock principale smiley-razz) ... e se metti un circuitino che ti toglie i 2/3 della corrente ai led quando non c'e' l'alimentazione di rete, puoi tenerlo acceso lo stesso ed aumentare l'autonomia, anche con una batteria cosi piccola ... oppure puoi recuperare un paio di quelle celle da un vecchio pacco batterie al litio di un notebook, di solito non tutte le celle sono da buttare quando quei pacchi vanno cambiati smiley-wink
« Last Edit: April 24, 2013, 03:01:33 am by Etemenanki » Logged

"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

Cagliari, Italy
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 103
Posts: 6572
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

potresti addirittura usare i 50Hz come clock principale smiley-razz

Si... e poi succede come in Sicilia dove per colpa di una frequenza di rete leggermente diversa molte radiosveglie segnavano l'ora "ad minchiam".  smiley-mr-green smiley-mr-green (http://daily.wired.it/news/scienza/2011/06/10/sicilia-risolto-giallo-orologi-impazziti.html)
Logged

Code fast. Code easy. Codebender --> http://codebender.cc/?referrer=PaoloP

Disperso nel nauseante oceano della burocrazia
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 74
Posts: 2460
Io sono l'ultimo,
e parlero' al vuoto
in ascolto.
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

LOL ... per fortuna che l'enel si vantava sempre della precisione dei suoi 50 Hz smiley-razz smiley-lol smiley-lol smiley-lol
Logged

"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 410
Posts: 11985
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ragazzi, grazie dei consigli, davvero. La scelta per la 220 ormai è fatta, ho discreta esperienza con i 50Hz da rete, al di là che ogni tanto sballa il vero problema è che è quasi impossibile filtrarla; ricordo quando giocavo con un circuito con clock prelevato da un trasformatore, appena andavo in tramisssione col baracchino (ero un CB) la frequenza saliva in maniera impressionante, ogni volta che qualcuno apriva il frigo l'aggeggio fdiventava una sorta di allarme  smiley-grin
Certo, molta roba si fa sparire ma i problemini restano, non vale la pena, quindi rigorosamente quarzo!
Per i blak-out ho pensato di semplificare: tre duracell AA con un diodo: 3,8V, più che sufficienti, visto che le logiche CMOS lavorano a partire da 2V, la cosa peraltro provocherà (volutamente, altrimenti ne avrei messe 4 di AA) una diminuzione della luminosità dei LED (limitati per i 5V) segnalando in tal modo l'assenza della corrente elettrica. E' una soluzione economica che garantisce almeno 14-15 ore di autonomia. Mettere una ricaricabile significherebbe prevedere un circuito di ricarica, ma considerando che oggi la corrente va via quasi solo per sovraccarico domestico, penso possa andare benissimo. Le soluzioni che adotto devono essere universali e facilmente replicabili, ecco perché non ricorro a surplus e robe varie. Riguardo il progetto sarà sicuramente in smd, ma come ho già scritto, il vero lavoraccio è la matrice degli 85 led, quindi decisamente conviene comprare o farsi realizzare il relativo PCB, mentre la parte logica consiste nel replicare i 4 connettori  e collegarvi i vari pin degli IC, sono una quarantina di collegamenti oltre a quelli tra IC, un'altra ventina, su millefori si replica in un paio d'ore scarse.
@ Etemenaki: tu sei arrivato recentemente, sulla Rivista ho già pubblicato uno spettacolare Capacimetro, tutto in logica TTL, range da 10pF a 10.000µF, 4 display, 5 portate, se cerchi "capacimetro" in questa sezione trovi il Topic con qualche foto. Ora sto cercando di convincerli a pubblicare l'articolo gratuitamente sul blog, così chiunque può leggere un gran bel lavoro di teoria e, volendo, realizzare lo strumento; il mio ormai lavora a tempo pieno nel mio lab  smiley-wink
Logged

Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Disperso nel nauseante oceano della burocrazia
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 74
Posts: 2460
Io sono l'ultimo,
e parlero' al vuoto
in ascolto.
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Uhm ... Michele ... mi sa che devo proprio andare a nascondermi, stavolta ... ho realizzato solo adesso quale Michele sei ... e si che saltuariamente la rivista la compero pure ... (da un po piu di 25 anni, se ricordo bene, ma non lo dire in giro, senno capiscono che il rinmbambimento e' dovuto all'eta' ... be', del resto, c'era da aspettarselo, oggi sono diventati 51 smiley-razz  smiley-mr-green) ...
Logged

"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

Pages: 1 [2] 3 4 ... 9   Go Up
Jump to: