Go Down

Topic: Alimentare Arduino Mega+Xbee tramite pannellino Solare (Read 711 times) previous topic - next topic

remino

Ciao a tutti,
come da oggetto, vorrei poter alimentare Arduino+Xbee tramite pannellino solare.

1 pannello solare 6V 400ma
1 regolatore/switch (credo si chiami cosi)
1 Batteria 12 Volt (adibita a questi sistemi di pannelli).

Cè qualche ontroindicazione ?

Saluti
Remo

Brunello


1 pannello solare [font=Verdana]6V[/font] 400ma
1 Batteria [font=Verdana]12 Volt[/font] (adibita a questi sistemi di pannelli).


c'e' il problema che con 6 V non puoi caricare una una batteria da 12V


khriss75

Prendi un pannello più performante da 12v ed un regolatore di carica per la batteria. Il regolatore costa circa 20 euro ed è in grado di staccare il pannello quando la batteria è completamente carica e stacca il carico per non mandati a zero la batteria (si danneggerebbe). Ovviamente dovresti vedere il consumo di Arduino e modulo per dimensionare correttamente pannello e batteria.

remino

Buongiorno e grazie delle risposte.
Per quanto riguarda il dimensionamento.
Se prendo i valori massimi di assorbimento dell Arduino e Xbee (ca. 100mA e 70mA).
Potrei calcolarmi la Potenza necessaria, ad esempio 7.5 Volt x 0.17A = 1.27 * 24h = 31 Wh.

Intendete questo come dimensionamento ?

Grazie e buona giornata.

Remo

ratto93

Secondo me puoi farlo tranquillamente, magari facendoti un arduino standalone funzionante a 8MHz e 3.3V così poi interfacciarlo all'xbee senza nessun problema, poi ti serve una semplice batteria a 6V magari di quelle Pb-GEL e lo schema del regolatore te lo do io, lo uso da molto tempo e funziona molto bene..
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

gingardu


Buongiorno e grazie delle risposte.
Per quanto riguarda il dimensionamento.
Se prendo i valori massimi di assorbimento dell Arduino e Xbee (ca. 100mA e 70mA).
Potrei calcolarmi la Potenza necessaria, ad esempio 7.5 Volt x 0.17A = 1.27 * 24h = 31 Wh.

Intendete questo come dimensionamento ?

Grazie e buona giornata.

Remo



$)    mah...    devi   calcolare anche il tempo che l'insolazione manca o è scarsa  di solito  per rendere autonomo un dispositivo è una cosa un po' complicata,   se lo metti a Milano  probabilmente il sole a dicembre  lo vedi col binocolo  ]:D
Le cose si possono considerare facili in due casi: quando le si conosce bene o quando non le si conosce affatto...

remino

LA posizione dove verrebbe montato il pannello non è conveniente.
Ho tenuto d'occhio il sole :--)
In pratica avrei sole (quando cè) per solo 3 ore al giorno !!
Purtroppo nn conviene :--((
Ho risolto acquistando 18m di filo e tirandolo fino all'arduino (che lavoraccio !!)

Grazie comunque delle risposte e dei consigli.

Saluti
Remo

khriss75

Anch'io mi sono scontrato con la dura realtà e convinto che fotovoltaico è bello ma nello stesso tempo moooolto costoso (se si vuole avere la certezza di avere un sistema sempre online).

Nel tuo caso potevi cavartela solo con il solare, tappezzavi il tetto di pannelli (esempio), riempivi il sottotetto di accumulatori e potevi gestire il tutto anche se avevi solo 3 ore di sole. Il costo però?
Ottima la tua scelta, seppur faticosa, di tirare un cavo. Se proprio vuoi escludere problemi derivanti da black out, puoi sempre prendere un alimentatore con batteria tampone e stai sicuro.

Buoni progetti con arduino! :-)

Go Up