Go Down

Topic: Primo progetto in senso assoluto : GPS tracker (Read 762 times) previous topic - next topic

kataklism4

Salve a tutti! Nel nostro progetto software (un ERP prettamente mirato alla logistica e alla gestione degli automezzi) vorremmo integrare l'utilissima funzionalità di tracking del personale.

Piccolo appunto, ho sempre AMATO il mondo dell'elettronica e ma non sono mai riuscito (per questioni di tempo) a dedicarmici come si deve, quindi partite dal presupposto che potrei sparare una miriade di cavolate e che il mio livello di conoscenze è praticamente a 0.

Allora, per questo "test" ho deciso di utilizzare Arduino (consigliato da moltissimi e sopratutto ITALIANO!), ho capito che Arduino è una piattaforma modulare in grado di semplificare la costruzione e la progettazione di un hardware specifico grazie all'utilizzo delle cosiddette Shield.

Quindi, capito questo, ho inteso che per costruire l'hardware di cui ho bisogno ho necessità di possedere :

1) ARDUINO UNO REV3
2) Una Shield GPRS/GSM/GPS ed ho pensato a questa : http://www.robot-domestici.it/joomla/component/virtuemart/Arduino/arduino-compatibili/gpsgprsgsm-module-v20

Ora alcune domande :

- Come alimento il tutto?
- Con questa configurazione posso tranquillamente inviare/ricevere dati su protocollo TCP/IP verso/da un webserver?
- E' possibile inserire una shield per SD in grado di contenere un file con all'interno i riferimenti del webserver ed acquisirne i dati tramite Arduino?

Per il momento mi fermo qui e attendo vostre...

P.S Mi scuso ancora per le eventuali cavolate dette!

lesto

-il GPS e il GPRS consumano tantissimo, sopratutto se hanno poca ricezione. io mi attaccherei alla batteria del veicolo.
-manca la scheda dati. NON tenere le connesini aperte. Connettiti, scrivi, chiudi, spegni. Se scrivi tipo una volta al minuto risparmi un sacco di corrente
-eh??
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

kataklism4


-il GPS e il GPRS consumano tantissimo, sopratutto se hanno poca ricezione. io mi attaccherei alla batteria del veicolo.
-manca la scheda dati. NON tenere le connesini aperte. Connettiti, scrivi, chiudi, spegni. Se scrivi tipo una volta al minuto risparmi un sacco di corrente
-eh??



Grazie mille per la risposta innanzitutto!  :) Allora :

- Si, stavo pensando che effettivamente quei moduli consumano parecchio ed avevo pensato a due soluzioni :
  1) Accendere i moduli solo quando il mezzo è in movimento (tramite l'uso di sensori di movimento)
  2) Collegare il tutto all'alimentazione dell'auto (come?!?!?)

- Che intendi per scheda dati??La sim card?
- Intendo dire, è possibile inserire su un supporto di memorizazzione (scheda SD) un file ASCII contenente l'indirizzo IP del server TCP che riceverà i dati dal modulo GPRS? Ogni azienda avrà un proprio server e quindi i tracker dovranno puntare al server corretto dove inviare i dati ;)

Go Up