Go Down

Topic: Arduino e display 7 segmenti cat comune Maxi (Read 5787 times) previous topic - next topic

gladiorosso

l'interrutore sul pin 7 serve per iniziare fermare il conteggio dei display. il progetto è segnalato qui:
http://avventurarduino.blogspot.it/2014_05_01_archive.html
Pensi che ci sia un errore nei collegamenti per quel pulsante?

brunello22

Si, nello schema manca il punto di collegamento.

Comunque non c'entra quasi niente con il display. Si deve rimanere a 5V

Senti, visto che quello sketch e' anche opera tua, non sarebbe meglio, dato che si tratta di un cronometro, visualizzare il tempo in secondi, minuti, ore ?

gladiorosso

Lo scopo del progetto è quello di realizzare un cronometro per lo speedcubing portatile e preciso...ho collaborato al progetto...e per le sue finalità non è necessario che conti le ore (tempo troppo alto per la risoluzione di u ncubo 3x3x3) ma che sia preciso sui secondi decimi e centesimi...i minuti sono utili se si passa ad un 4x4x4 o superiori. Premesso questo il mio scopo è realizzare un prototipo e renderlo portatile ho preso gia un bel po di componenti tra cui una batteria ricaricabile 12V 1,2 A/h ma avevo bisgono del consiglio per il discorso dei maxi led che ad ora devo ancora comprare...sapresti darmi dei consigli sul modello dei maxi display sempre a catodo comune che possano fare al mio caso...anche leggermente piu piccoli di quelli che ho allegato nel primo post ma cmq di di dimensioni piu grandi di quelli piccoli. Inoltre dovrò estrapolare i 5 v stabilizzati per alimentare arduino sempre da quella batteria...a tal proposito pensi che un circuito con uno 7805 possa andare bene?
Devo trovare la giusta configurazione del tutto e uno schema elettrico completo funzionante...non vorrei fare cavolate e bruciare inprimis arduino e poi i display... :)

leo72

E' questo lo speedcubing?
https://it.wikipedia.org/wiki/Speedcubing

Ma se è una disciplina, non dovreste avere cronometri certificati? Oppure quello che vuoi realizzare tu è solo per un uso amatoriale?

Tornando al progetto, non so quanto ti convenga usare una batteria da 12V con un 7805: il 7805 è un regolatore lineare con una bassa efficienza, e genera un sacco di calore tanto maggiore quanto è la differenza fra la tensione d'ingresso e quella regolata. Da 12 a 5 sono 7V di "salto", che devi moltiplicare per la corrente che prelevi per avere la potenza prodotta (dissipata in calore). Ti conviene usare un regolatore switching, molto più efficiente del 7805, anche per preservare la batteria stessa.

gladiorosso

#19
May 25, 2014, 02:17 pm Last Edit: May 25, 2014, 02:30 pm by gladiorosso Reason: 1
ciao leo si tratti di una cosa amatoriale diciamo per me stesso ma volevo fare qualcosa di carino e comunque costruito per quello volevo utilizzare dei display un po piu grandi...
ritornando al progetto...arduino possiede già di suo uno stabilizzatore da 5V montato sulla scheda potrei applicare i 12v della batteria direttamente per alimentarlo? la batteria che userò è questa:

http://www.ebay.it/itm/231063761465?ssPageName=STRK:MEWAX:IT&_trksid=p3984.m1438.l2649

mentre per i display vorrei usare quelli grandi che ho postato prima...ma pensandoci bene forse sono un pò troppo grandi per essere poi montati su un dispositivo che vorrei fosse portatile,avete consigli per una via di mezzo?

Forse per questo modello non è necessario in circuito che amplifichi la corrente e come misura è una via di mezzo. che ne pensate?

http://www.ebay.it/itm/DISPLAY-SETTE-SEGMENTI-A-CATODO-COMUNE-ROSSO-MAN8640-25X18-6x10-5-mm-/330710078626?pt=Altro_Elettronica_e_Elettricit%C3%A0&hash=item4cffdb54a2&_uhb=1



gladiorosso

Grazie comunque a tutti per l aiuto in questo post ho saputo cogliere importanti spunti...magari appena realizzo il prototipo vi faccio sapere... (non a breve il lavoro incombe)...  :) :)

leo72

Quote
arduino possiede già di suo uno stabilizzatore da 5V montato sulla scheda potrei applicare i 12v della batteria direttamente per alimentarlo? la batteria che userò è questa:

Anche usando il regolatore integrato sull'Arduino, l'alimentazione da 12V ti creerà dei problemi se il consumo a valle sarà elevato.
Come ti ho detto, più il "salto" è grande e maggiore è il calore generato.

Ipotizziamo che hai bisogno di 400 mA. Se alimenti tramite 9V, avrai:
(9-5) * 0,4 = 1,6W

Ma con 12V la situazione peggiora:
(12-5) * 0,4 = 2,8W

Come vedi la potenza è quasi doppia, e così il calore da dissipare. Io andrei su una batt da 9V oppure acquisterei anche un regolatore switching da 5V e poi entrerei con i 5V direttamente nell'Arduino.

gladiorosso

Leo ipotizzando di usare quei display intermedi che ho linkato nel post precedente invece di quelli ipotizzati potrei ovviare al problema dell alimentazione a 12v e utilizzare direttamente i normali 5v di arduino ? Che batteria dovrei prendere ? Perché come paletto fisso per il progetto vorrei fosse portatile pertanto escludo un alimentatore... Quale è la migliore batteria che posso utilizzare per alimentare il tutto arduino compreso ? Perché poi alla fine i display prendono alimentazione dai pin di arduino...

leo72

Quei display linkati sono comuni display a LED a 7 segmenti. Vanno bene per essere alimentati a 5 come a 12V, basta dimensionare correttamente le R per ogni singolo LED.
Tornando all'alimentazione, fai un conto di quanta corrente deve prelevare il tuo circuito e poi vedi se con un regolatore 7805 ben alettato riesci a starci nella potenza massima dissipabile.

gladiorosso

Va bene grazie.... Concludendo cmq posso usare la batteria da 12v che ho già preso devo controllare l assorbimento massimo e interporre un 7805 ben raffreddato delle resistenze opportune che cmq nello schema del progetto sono già inserite... Vediamo cosa ne salta fuori...

brunello22

Quote
su un dispositivo che vorrei fosse portatile


All'anima del portatile !!!  Con una batteria al piombo da 600 gr. ?

leo72

Forse per "portatile" intende  "trasportabile" e "indipendente dalla rete elettrica".  :D

PS:
i primi computer portatili  pesavano una dozzina di chili quindi "portatile" in quella condizione era molto relativo  XD XD

brunello22

Quote
i primi computer portatili  pesavano una dozzina di chili quindi "portatile" in quella condizione era molto relativo


Dillo a me.... che ai tempi che furono andavo in giro con un Commodore Sx64......

leo72


brunello22


Go Up