Go Down

Topic: Aiuto per inseguitore solare con controlli aggiuntivi (Read 1 time) previous topic - next topic

lorenzozupp

Buona sera a tutti , premetto che sono un nuovo utilizzatore di arduino ed oggi ho acquistato la mia prima scheda arduino uno. Dovrei costruire un inseguitore solare per un nuovo impianto solare a concentrazione ( solare termico ). Ho letto in giro le basi per la costruzione di un dispositivo semplice formato da due fotoresistenze disposte a 45 ° sulla verticale. Fino a qui credo di non avere problemi . Il problema e che io dovrei inserire anche due fermocorsa di sicurezza per limitare il movimento dell'asse ( 1 solo ) . Pensavo a due microinteruttori  in serie in modo da generare un contatto pulito per arduino. Altro problema e un dispositivo di sicurezza termico che ad una data temperatura dovrebbe far si che i concentratori si portassero al di fuori dal fuoco solare ( es nel punto di minor luce. Il tutto per poi rientrare alla normalità. Il motoriduttore da azionare e in cc e pensavo di utilizzare un rele 12 per pilotarlo. Credo che avrò bisogno anche di 1 transistor per eccitare la bobina. Ringrazio in anticipo a chi mi possa dare qualche spunto sia nella parte hardware per l'acquisto del materiale che nella parte della gestione. Il motoriduttore non lo ho ancora acquistato ma avro bisogno che sia almeno da 7/800 watt di potenza e che naturalmente si muova in entrambi i sensi. Speso di aver postato la domanda nella sezione giusta.

stefa24

ciao
se non lo hai ancora fatto questo link ti può fornire indicazioni su che direzione prendere
http://forum.arduino.cc/index.php?topic=146152.0

stefano

uwefed

Penso che esageri con la potenza del motore o quanto grande/pesante é lo specchio?
Secondo me devi muovere lo specchio in 2 direzioni: destra sinistra e su e giú perché il sole varia l' altezza sul orizonte con l' ora del giorno e con le stagioni (perché non penso che vivi sul polo nord o polo sud).

Metterei un finecorsa esterno che interrompe l' alimentazione del motore ( nel caso chgli altri 2 non intervengano. Il motore in quel caso non si muove piú), un finecorsa che si aziona prima e che apre il relé che muove il motore in quella direzione ( É ancora possibile muovere il motore nell altra direzione) e un altro finecorsa che interviene ancora prima, che segnala a Arduino l' arrivo alla posizione di finecorsa.
I relé di azionamento motor devono bloccarsi a vicenda (un NC di uno in serie alla bobbina del altro) cosí eviti che  un ecitari di entrambi i relé creano un corto.

Sí puoi leggere la posizione dello spechio rispetto al sole con 2 fotoresisteze e la differenza della loro resistenza dato dal angolo di incidenza del sole.
Metterei anche un RTC con il quale sai incirca la posizione del sole. cosí pio posizionare in modo grossolano lo specchio prima di leggere la differenza delle fotoresistenze. Questo metodo necessita di una misura della posizione ( con un encoder o con una resistenza multigiro).
http://www.cerebralmeltdown.com/2011/08/16/single-machine-sun-tracking-heliostat-electronics-set-up/#more-3063

Ciao Uwe

pighixxx

Puoi partire anche da progetti come questo:
http://www.instructables.com/id/Arduino-Solar-Tracker/

Qui c'è tutto per costruire una versione "mini" ed è un buon punto di partenza.  ;)


lorenzozupp

Ciao grazie per le risposte. Ho dato un occhiata alle illustrazioni in pdf per il collegamento dei rele e mi e stato molto utile. Per la potenza del motore purtroppo ne ho bisogno poiché gli specchi sono 16 di lunghezza circa 1.5 mt . Non sono spechi a parabola tipo satellite per capirsi ma parabola lineare. Quindi si muovono  su di un asse mentre il fuoco rimane fisso nel punto focale della parabola. E naturalmente inteso che tra l'estate e l'inverno ci vorrebbe un ulteriore asse per il perfezionamento della resa, ma poiche l'interesse e quello di produrre ACS verranno orientati fissi con un inclinazione ottimale per le giornare invernali. Il problema dei finecorsa era che non volevo fare in modo di lasciare arduino o eventuale rele eccitato fino a quando non sia ritornato nella condizione normale. In estate il finecorsa nel mio impianto interverebbe circa alle 18 di sera per poi ripristinarsi credo verso le 10 di mattina. Cercavo quindi una soluzione per evitare di interrompere tensione al motore. Ho pensato anche ad un potenziometro. Che ne pensate? grazie

pighixxx


lorenzozupp

#6
May 22, 2013, 09:08 am Last Edit: May 22, 2013, 09:11 am by lorenzozupp Reason: 1
Ciao questo e il modello di panneli installati. Si muove solo la parabola. Sono disposte in file da  4 e sono collegate tra di loro con un asta. Il motoriduttore e unico e muove sia in un senso che nell'altro un albero con delle specie di camme che copiano il movimento e lo trasferiscono alle altre. Volevo inserire un immagine ma non ci riesco . Cmq e sufficiente inserire su google solar trough cercando le immagini si capisce subito il modello di parabola lineare. Oggi dovrebbe essere arrivato il motoriduttore che e stato scelto in base alle caratteristiche di sforzo calcolate con solidworks. Poi postero tutte le indicazione riportate in etichetta. Grazie


pighixxx

Attendiamo le caratteristiche.

Per allegare un'immagine:

Additional Options...
Attach: [scegli file]

Etemenanki

Mi sa che se vuoi fare un'inseguitore a 2 assi, ti servono almeno 4 fotoresistenze con un paraluce a croce ... ;)
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

pighixxx


Mi sa che se vuoi fare un'inseguitore a 2 assi, ti servono almeno 4 fotoresistenze con un paraluce a croce ... ;)


Infatti. Come il link che gli ho suggerito  :D

lorenzozupp

Grazie per le risoste. L'inseguitore mi basata ad un asse soltanto poiche lo specchio e a parabola lineare. Quindi la linea di concentrazione viene installata sulla perpendicolare della rotazione solare mentre lo specchio segue il sole durante il giorno. E chiaro che con due assi si potrebbe ottimizzare la resa ma non e possibile vista la configurazione del sistema. Dal punto di vista delle fotoresistenze credo ne bastino due.....il problema e grstire i finecorsa sia per limitare il movimento ma altro aspetto sono le misure di sicurezza di sovratenperatura che dovrebbero portarmi le parabole fuori dal punto focale. Io pensavo di utilizzare un potenziometro o un encoder in modo da capire dove si trova l'albero. Cosi facendo forse potrei impostare una corsa e fare un programma inseguendo il sole ma con dei limiti stabiliti da un potenziometro o encoder ke verrebbe tarato all'inizio. Grazie per le vostre idee.... Eventualmete qualcuno di voi saprebbe programmare un encoder? Puo andare anche un potenziometro ke sarebbe a piu buon mercato? Se non sbaglio potrei leggere la resistenza per determinare un eventuale posizione. Grazie

Etemenanki


Infatti. Come il link che gli ho suggerito  :D


Hai ragione, scusa non l'avevo guardato.

L'ho aperto ora, il principio e' buono, se vuole un po piu precisione e' meglio fare le alette un po piu larghe, e mettere un pezzo di tubo alto un quarto delle alette intorno alla base (per riparare da illuminazione esterna), ma il principio e' proprio quello.
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

lorenzozupp

Buona sera, ho reperito il motoriduttore ed effettivamente mi sbagliavo sulle potenze. Il motore da controllare e in cc a 24 v con 85 watt di potenza. Ho gia acquistato il trasformatore, condensatore e diodi per l'alimentazione. Ho anche trovato ( ma non ancora acquistato ) un encoder molto preciso circa 500 impulsi per giro ( credo si dica così ) . Quindi la mia idea sarebbe questa a patto ke qualcuno mi aiuti con il software ed eventuale collegamenti:

- La gestione principale del movimento la lascerei fare alle fotoresistenze che muovono il mio asse dove c'e piu luce comandando il motore.
- La gestione dei fine corsa la potrei gestire con un encoder ( a patto ke si possa collegare con arduino ) il quale comunicherebbe la posizione alla scheda arduino ed una volta impostati i limiti saprebbe di non superare i 55° di spostamento dalla verticale sia in un senso ke nell'altro.
Per quanto riguarda la sonda di temperatura ( sonda di sicurezza ) potrei fare un programma che porti il fuoco della parabola fuori dal fuoco solare cosi da non aumentare la temperatura. Avendo un encoder potrei creare un programma e dirgli di spostarsi in una tale posizione o forse nella posizione di meno luce.
Quancuno sa dirmi se fattibile ed eventualmente come? Grazie

Go Up