Pages: 1 2 [3] 4 5 ... 7   Go Down
Author Topic: RISOLTO Arduino mega e tft lcd 7" con shield  (Read 7456 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 51
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao David, ho l'impianto fotovoltaico a casa quindi leggo i dati di produzione e consumo!!!!
Quella scheda l'ho presa assieme al mega...chissà potevano servire pin...ma per quallo che ci devo fare non mi serve, ad oggi.
Adesso devo vedere il modo per inviare i dati ad un arduino uno che ha la shield ethernet in modo da poterli visualizzare da remoto I due arduino sono lontani e devo comunicare tramite tx rx a 433Mhz già acquistati....
Volevo chiedere a te ed a tutti per alimtare il tutto posso acquistare questo
http://www.ebay.it/itm/350804838552?ssPageName=STRK:MEWAX:IT&_trksid=p3984.m1423.l2649#ht_2196wt_1271
in modo da alimentare a 9 vac il circuito per la tensione di riferimento dei due TA e dare una DC a 7 v per l'arduino? (ovviamente con circuiti specifici di riduttore di tensione a 9v ac e modifica per la continua per i 7 vdc)
Saluti
« Last Edit: July 15, 2013, 09:08:09 am by cico_32 » Logged

Offline Offline
Full Member
***
Karma: 2
Posts: 125
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Scusa ma che TA hai preso che vanno a 9Vac ?
Logged

Offline Offline
God Member
*****
Karma: 8
Posts: 691
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ho visto che i condensatori sono 47 microfarad 16V e qui sta il problema: su UNO sono 47 microfarad 25V infatti io con UNO ci ho fatto di tutto senza problemi ma questo MEGA mi sta deludendo proprio. Perchè hanno messo i condensatori più piccoli????????????????????
La capacità è sempre la stessa, 47 uF. Non è che avendo una tensione massima inferiore sono più "piccoli", casomai reggono una tensione di alimentazione massima di 16V, a differenza della scheda tecnica in cui si dice che l'alimentazione sul jack può arrivare fino a 20V. Questo sì che è errato.

mah  non è che se alimenti un elettrolitico da 16 v   a 16,1 volt   scoppia  smiley-wink  anche a 20 volt non dovrebbe succedere nulla

mettono 16 ma li testano per molto di più
Logged


Le cose si possono considerare facili in due casi: quando le si conosce bene o quando non le si conosce affatto...

Offline Offline
God Member
*****
Karma: 8
Posts: 691
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Questo è il mio .....
saluti


perché non fai un tutorial su come hai fatto a visualizzare quello che volevi,  smiley-mr-green
mettendo anche lo sketch
Logged


Le cose si possono considerare facili in due casi: quando le si conosce bene o quando non le si conosce affatto...

Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 51
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

@marinaio67
Ti allego lo schema di come ho messo i TA (immagine presa in altri lidi per progetto uguale)
Il power adapter 9 Vac serve per dare una tensione di riferimento alle sonde e per calibrarle.
Per intenderci il progetto è questo...
http://openenergymonitor.org/emon/buildingblocks/how-to-build-an-arduino-energy-monitor


* collegamento TA sensori Arduino.jpg (171.79 KB, 1339x813 - viewed 47 times.)
« Last Edit: July 15, 2013, 08:32:55 am by cico_32 » Logged

Offline Offline
Full Member
***
Karma: 2
Posts: 125
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ok, quel progetto lo conosco... è che nel post precedente parlavi di "alimentare a 9Vac i TA" e non di dargli la tensione di riferimento... la cosa mi pareva strana e mi aveva fuorviato...
Comunque in realtà il trasformatore ti serve per monitorare anche la tensione e volendo il cosphi... per il TA che monitorizza la corrente, la tensione di riferimento non te la da il trasformatore (se tu monitorassi solo la corrente potresti anche non metterlo) te la da il centro del partitore... Il riferimento preso nel centro del partitore, porta tutta la sinusoide sopra lo zero...
« Last Edit: July 15, 2013, 09:19:02 am by marinaio67 » Logged

Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 51
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Si ho scritto alimentare i TA e non alimentare il circuito per i TA...adesso modifico anche sopra....
Logged

Disperso nel nauseante oceano della burocrazia
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 77
Posts: 2461
Io sono l'ultimo,
e parlero' al vuoto
in ascolto.
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

...mi fai vedere delle foto o qualche link ...

Mi spiace, di foto al momento non ne ho (non mi e' mai venuto in mente di fotografare le modifiche che facevo), se vuoi appena mi capita l'occasione di fare qualche altra modifica simile la fotografo, ma non so quando mi potra capitare ...

Come componente, potresti usare uno di questi http://it.farnell.com/stmicroelectronics/ld1086dt50tr/regolatore-di-tensione-ldo-1-5a/dp/1087157RL o un qualsiasi altro in D2PAK, che gia di suo dissipa di piu, poi se lo si salda usando un lamierino di rame sagomato, anziche' direttamente sullo stampato, la dissipazione termica e' ancora meglio ... il passo dei piedini e' diverso, quindi bisogna fare attenzione, o si usano un paio di pezzi di filo di rame da 0.5 o simili, oppure bisogna piegarli (con MOLTA attenzione per non romperli) per riallinearli ...

Spiegarlo a parole e' comunque difficile, devo riuscire a trovare qualcosa da modificare e fare un paio di foto ...
Logged

"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

Pescara
Offline Offline
Full Member
***
Karma: 0
Posts: 131
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Rispondo a Cico per l'alimentatore:
CHE FIGA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
ma l'hai scelto perchè ci hanno messo quella gnocca? Ragazzi che pezzo di gnoccona.........

Comunque non credo vada bene perchè: c'è scritto solo trasformatore, cioè non è stabilizzato. Cioè ad una lampada alogena non glie ne frega più di tanto di prendere delle sberle di corrente, tanto che altro deve fare se non trasformare la corrente in luce e calore.
Il discorso cambia con i circuiti, lo sai bene d'altronde, ti consiglio questo:

http://www.ebay.it/itm/ALIMENTATORE-STABILIZZATO-SWITCH-TRIMMER-5A-PER-STRISCIA-STRIP-LED-5M-BOBINA-/170884272046?pt=Attrezzature_e_strumentazione&hash=item27c97f0fae#ht_1325wt_1020

Spendi un po di più ma stai tranquillo, d'altronde l'alimentazione è FONDAMENTALE per un circuito elettronico.
Ciao a tutti.
Ah Etemenaki: grazie per la risposta.

Oh ma qualcuno mi può dire come si risponde ad un preciso post? (Mi ci prendete in giro eh?     smiley-wink )
Logged

Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 51
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Grazie David, io volevo un alimentatore in AC che cosi alimentavo i due circuiti con un solo alimentatore (fatte le opportune modifiche) sia in AC che in DC.
Nel senso che davo l'alternata per il circuito dei TA e la continua per il mega!!!!
Logged

Offline Offline
Full Member
***
Karma: 2
Posts: 125
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Continui a dire che l'alternata ti ci vuole per i TA... Ti ripeto che se tu volessi misurare solo la corrente, non avresti bisogno del trasformatore... Il trasformatore ti ci vuole per misurare la tensione...
Logged

Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 51
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Marinaio67 lo so che per misurare la corrente non necessito di alimentazione esterne, ma sai volendo fare il tutto per avere la minima parte di errori devo per forza dare un'alternata....
La tensione varia anche di 8-10 v per cui, tu mi insegni, che se consumo 1000 Wh potrei leggere valori che variano di 80-100 Wh e quindi mi sballano tutte le statistiche.
Il progetto nasce per evitare di leggere i due contatori mensilmente e non vorrei ritrovarmi con scostamenti esagerati tra quello che leggo sul mio display e quello che effettivamente produco/consumo.
Saluti

« Last Edit: July 16, 2013, 05:22:45 am by cico_32 » Logged

Offline Offline
Full Member
***
Karma: 2
Posts: 125
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Non mi fraintendere... non ho detto che sbagli a misurare la tensione, tuttaltro... in un progetto del genere e con il display che ti ritrovi faresti bene a visualizzare Potenza apparente, Potenza attiva e cosphi... Quello che ti sto continuando a dire è che è dal momento che hai chiesto consigli sull'alimentatore che stai dicendo che ti serve per i TA (prima hai detto per l'alimentazione e poi per la tensione di riferimento), mentr in realtà per i TA non serve... serve per la misura della tensione... la mia è solo una precisazione per evitare di dare delle informazioni errate.  smiley-wink
Logged

Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 51
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Io ti ringrazio per le precisazioni, siamo in un forum e lungi da me dare informazioni errate!!!
Adesso il mio dilemma è come alimentare il tutto (continua ed alternata) con un unico alimentatore.....
Prendendo quello consigliato da David potrei utilizzare l'uscita in DC a 12 per l'arduino (tramite apposito http://www.ebay.it/itm/170814548036?ssPageName=STRK:MEWAX:IT&_trksid=p3984.m1423.l2649#ht_3571wt_1282 regolando l'uscita per i 7V necessari) e prendere l'uscita direttamente dal trasformatore in AC e abbasare la stessa tensione fino a 9 v.
che ne pensi?
Logged

Offline Offline
Full Member
***
Karma: 2
Posts: 125
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ti dico la mia opinione che, come dice il termine stesso, è opinabile  smiley
Proprio per riallacciarmi al tuo discorso sulla precisione, io al trasformatore che ti serve per misurare la tensione non gli farei fare altro; una qualsiasi richiesta di corrente gli provocherebbe ai suoi capi una caduta di tensione che, seppur piccola, ti potrebbe far sballare il calcolo quindi eviterei di alimentarci il resto dl circuito.
Logged

Pages: 1 2 [3] 4 5 ... 7   Go Up
Jump to: