Go Down

Topic: Arduino Standalone schema (Read 4082 times) previous topic - next topic

anerDev

@Michele
ho seguito il tuo consiglio, ho preso lo schema http://arduino.cc/en/uploads/Main/arduino-duemilanove-schematic.pdf, ma ci sono delle parti non chiare:

- Piedino 3 dell'FT232RL, dove c'è R2 che vuol dire "100_NM" ? 100Ohm ?

Confrontando lo schema della 2009 con la breakout di sparkfun, http://dlnmh9ip6v2uc.cloudfront.net/datasheets/BreakoutBoards/FT232R-Breakout-v36.pdf, non mi quadra un'altra cosa.
Nello schema della 2009 il piedino 17 (VCC30) dell'FT232RL è collegato all'uscita dell'USB +5V, fin qui nessun problema. Ma se prendi lo schema di sparkfun il 17 (3V3OUT) è una uscita a +3,3v ! Però l'integrato indicato su Spark è l'FT232R, non l'FT232RL come da Arduino 2009.

@LCzxk
No, ho l'atmega328 con bootloader UNO: http://www.futurashop.it/index.php?route=product/product&filter_name=7300-DEV10524&product_id=4564

Michele Menniti

Sulla mia 2009 il pin 3 risulta collegato ad una piazzola vuota, quindi è libero, per cui non metterci niente; l'altro pin a cui ti riferisci, se non ricordo male ha una doppia funzione di riferimento interno o esterno, secondo i casi, lascialo collegato come nello schema di Arduino, lì funziona e vai sul sicuro. Se ti metti a mischiare collegamenti di circuiti con funzionalità differenti non ne esci.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

LCzxk

Allora prova a fare l'upload selezionando l'Arduino UNO nell'IDE. Se non ricordo male i bootloader delle due schede dovrebbero essere diversi

Michele Menniti


Allora prova a fare l'upload selezionando l'Arduino UNO nell'IDE. Se non ricordo male i bootloader delle due schede dovrebbero essere diversi

ricordi benissimo, la scheda da selezionare nell'IDE è sempre quella del bootloader contenuto nel 328, non dipende certo dal convertitore USB seriale, quindi certamente deve selezionare Arduino UNO, oltre naturalmente a localizzare la porta USB corretta a cui è collegata la scheda e quindi l'FT232RL
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Testato

#34
Sep 15, 2013, 07:32 pm Last Edit: Sep 15, 2013, 07:41 pm by Testato Reason: 1
x Anerdev:

pin3: non so cosa intendono con quella resistenza, ma di certo non ti serve perche' il reset lo farai con il segnale DTR su pin 2, che include l'apposito condensatore. Ricorda che da una certa versione di IDE in poi il sw spedisce sia il segnale dtr che rts, per avere compatibilita' con i vari cavi tipo FTDI Cable, ma Arduino invece ha sempre ragionato con DTR

Pin17: qui hai visto male, non e' vero che sul 2009 va a +5, e' semplicemente verso un C a massa. Se ti metti sul pin trovarei i 3,3V di uscita. Stessa cosa dello skema sparkfun. Con la 2009, se vedi sul connettore POWER e' presente il segnale VCC30

P.S. forse ti sei confuso a leggere lo schema, come vedi questo e' uno schema, quello 2009, che usa i pallini sulle giunzioni, se il pallino non c'e' significa che quello e' un ponte. Sugli schemi vecchio stampo si facevano proprio i ponti a U che erano piu' intuitivi, ma non vanno piu' di moda  :)
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

anerDev

@Menniti @Lczxk
Grazie

@testato
Ma quindi se non la collegò proprio è la stessa cosa ? La R2. Per quanto riguarda il piedino 17 ho letto male il datasheet :P

Inoltre:
Il piedino 2 dell'ft232rl è collegato a quel "reset-en"; cosa sarebbe ?
Che differenza c'è tra ft232r e ft232rl ?
Per caso sapete con che software fanno questi schemi ?

Grazie a tutti ancora ! :D

LCzxk

@Menniti Ho imparato molto dalla tua guida e dalle risposte che dai sul forum. Grazie  :)

Michele Menniti


@Menniti Ho imparato molto dalla tua guida e dalle risposte che dai sul forum. Grazie  :)

grazie a te  :) ma tutti abbiamo da imparare e dare agli altri, è uno dei punti forti di questo Forum. ;)

Andrea: fidati di quanto ti ha detto Testato e non farla troppo lunga, prima risolviti i problemi e poi chiedi spiegazioni, altrimenti qui non finiamo più. Comunque l'FT232R/RL è uno solo, non ne esistono due versioni. Se vuoi imparare a disegnare schemi usa Eagle free, è facile, gratuito e lo usano moltissimi. RESET_EN dovrebbe essere un jumper a saldare sul PCB, è in corto e porta il segnale DTR che ti ha spiegato Testato, per disabilitare tale segnale si può interrompere questo jumper sul PCB, non te ne curare, ma guarda e passa XD
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

anerDev

@Michele
Grazie per i consigli. Comunque gli schemi li so fare, ma uso Multisim. Ma vorrei provarne anche altri. Eagle già provato

nid69ita


2) il quarzo da 16 MHz fra i pin 9 e 10 con 2 C da 15/22 pF verso massa;
ma su internet con "arduino standalone schematic" trovi 1000 schemi.


Scusate se riesumo questo post. I due condensatori da 22pF, (per Arduino standalone ma anche per un PIC16), ho comprato su eBay ma quando mi sono arrivati ho visto che sono 27pF.
Possono andare bene lo stesso ?
my name is IGOR, not AIGOR

Michele Menniti

nid che fai, spammi? quoque tu =(
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

nid69ita


nid che fai, spammi? quoque tu =(


Scussa, ma questo non mi sembrava che nessuno lo cacasse leggesse.  :smiley-mr-green:
Siccome ho comprato 25 condensatori da 22pF che poi son arrivati da 27 volevo capire se comprarne altri e incacchiarmi con venditore ebay oppure farmeli andare bene lo stesso. Sorry  :smiley-red:
my name is IGOR, not AIGOR

leo72

Il datasheet dà dei valori di massima, C da 15 a 22 pF sono adatti allo scopo. Però dipende anche dalle caratteristiche intrinseche del quarzo in uso, non c'è un valore fisso. L'unica è provare e verificare se il clock non si altera più di tanto. Se non ricordo male, aumentando la capacità dei condensatori, il clock dovrebbe diminuire leggermente.

nid69ita

Ho un multimetro delle balle che legge le capacità.
Ne ho letta una e sembra dare 21pF (causa della tolleranza?)    Magari mi va di sedere e sono tutte entro il 22pF ma non sò quanto sia attendibile quel multimetro comprato a pochi euro.
my name is IGOR, not AIGOR

leo72

22 pF sono una capacità piccolissima, se le tolleranze del componente le sommi agli arrotondamenti e tolleranze del tuo strumento, è facile che 22 diventi 27.
Ma che sigla c'è sul componente?

Go Up