Pages: [1]   Go Down
Author Topic: max7219 + 8 moduli 7seg e libreria ledcontrol  (Read 224 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 93
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Salve,
dopo aver testato un modulo a 4 cifre da 7seg a ANODO comune in multiplexing ne ho compreso i limiti e ho acquistato
2 moduli 4 cifre 7seg a CATODO comune e un max7219.

Ero deciso ad utilizzarlo con 8 transistor uno per cifra poi ieri mi sono imbattuto in una pagina web dove facevano vedere uno shield comprendente quasi il mio HW con solo 2 condensatori e 1 resistenza che sfrutta la libreria ledcontrol (quindi di nuovo il multiplexing).

Sono tentato da percorrere questa strada ma ho alcuni dubbi:
1)i 3 pin utilizzati...nella descrizione parla di SPI ma poi vengono utilizzati i pin 7,6 e 5 con una 2009 per la quale non mi risulta siano quelli i Pin "ufficiali" SPI. Quindi, date le mie scarse conoscenze in materia chiedo: avendo una MEGA posso utilizzare come l'esempio qualsiasi pin o devo utilizzare quelli SPI della Mega (che dovrebbero essere quelli da 50 a 53).
1bis)In caso bisogna utilizzare per forza questi ultimi come si fa se si hanno + shield che usano gli stessi? (io per esempio ho un modulo SD che sfrutta proprio quelli)
1ter)non è che i pin ufficiali sono tali solo perchè sono quelli collegati all'header SPI presente sulle schede ma in realtà per sfruttare la programmazione si possono usare Pin qualsiasi (sempre che la libreria permetta di dichiararli naturalmente)

2)Vin e ground: mi è sembrato di capire che nell'utilizzo delle 8 cifre potrei avere un notevole consumo di corrente anche utilizzando una resistenza da 10k che di fatto limita l'assorbimento del max7219. Non penso quindi sia possibile utilizzare la 5v di Arduino no?

2bis)in caso la risposta sopra sia no, utilizzerò un modulo 7805 con annessi 4 condensatori per creare un riduttore di corrente. Qui si apre un'altra domanda: dovendo alimentare con batteria fino ad oggi ho utilizzato una 7,4 lipo che in presenza di un 7805 dovrebbe consentire un discreto rilascio di calore. Se utilizzassi una 11,1 c'è il rischio che il 7805 mi vada in fiamme? Come posso calcolare le dimensioni di un eventuale dissipatore?

3)dovendo rilasciare il modulo anche dopo la fase di test in un prodotto finito, è consigliabile utilizzare questa metodica o conviene costruire l'HW con transistor e resistenze sui singoli led? Quali sono i rischi maggiori?

Come al solito scrivo tanto e poi mi accorgo di aver fatto forse troppe domande tutte insieme!!!Abbiate venia...
« Last Edit: July 16, 2013, 10:55:06 am by matrix_77 » Logged

BZ (I)
Online Online
Brattain Member
*****
Karma: 234
Posts: 20208
+39 349 2158303
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

1) Puoi usare qualsiasi pin libero per collegare il MAX7219.
2) Il Max7219 fa multiplexing e percui accende al massimo 8 LED / segmenti contemporaneamente. Devi alimentare il MAX7219 con 5V
2 bis) Se usi una batteria non conviene usare stabilizzatori lineari ma convertitori DC/DC che hanno un rendimento molto maggiore.
3) il MAx7219 costicchia un po ma fa il pilotaggio del display autonomamente. Se lo fai con le uscite di Arduino e transistri multiplexando il codice diventa piú complesso e al Arduino serve piú tempo per gestire il display.
Ciao Uwe
Logged

Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 93
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

grazie uwe...
1) grazie. questo mi rincuora ma mi spinge a capire meglio la logica dei diversi tipi di comunicazione (I2c, spi, etc...)...studierò.

2)emmh come al solito mi spiego una schifezza....so benissimo che il max7219 richiede la 5v, il mio dubbio era se posso prelevare questi dai 5v di Arduino o debbo utilizzare per forza una sorgente esterna. Ricordo che c'è un limite ai mah che si possono prelevare dall'arduino e leggendo degli articoli sul ledcontrol e max7219 si diceva che nel caso peggiore potrebbe assorbire fino a 200-300mah...

2bis)grazie dello spunto approfondirò la questione...non avevo mai pensato a soluzioni diverse dal 7805, mmi ero sempre posto nell'ottica di come alimentarlo (7,4 - 9,6 - 11,1).

3)il costo non è un problema, e mi hai confermato che disponendo dell'IC è meglio utilizzare quello che altre soluzioni....grazie.
Logged

Pages: [1]   Go Up
Jump to: