Go Down

Topic: Fotocellula per esterni economica (Read 1 time) previous topic - next topic

Spaceuniversal

Aug 04, 2013, 01:33 pm Last Edit: Aug 04, 2013, 01:44 pm by Spaceuniversal Reason: 1
Ciao ragazzi,

Volevo realizzare una fotocellula per esterni.. Mi servirebbe per accendere un lampione a distanza, superato un vicolo di larghezza 5/6 metri. Il viale é in piena luce..

Quindi avevo pensato ad un Led IR 940nm (da 5mm,mcd considerevoli e angolatura 15/20 gradi) e un rilevatore tsop tipo Vishay TSOP4038 (mi sembra sia uno dei migliori) adatto per la modulazione a 38 Kilohertz e ben schermato contro le altre lunghezze d'onda.

Per il prototipo,pensavo prima di procedere con arduino poi peró vorrei utilizzare un 555.. Pensate sia fattibile?
Esistono schemi giá collaudati per quest'ultimo?
Grazie


cyberhs

Dovresti spiegare meglio coda intendi ottenere,

Dal titolo parrebbe una semplice fotocellula, ma dal testo sembrerebbe un telecomando IR temporizzato.

Testato

se ho capito vuole accendere la luce solo e solo se passa un'auto/camion non se passa una persona o una bicicletta.
Il buon Michele ha lavorato, ottimamente come e' suo solito, su un progetto di barriera infrarossi per modellismo, ottima partenza per fare quello che cerchi. Ricordo che si parlo' sia di 555 che della gestione diretta da parte di arduino della frequenza necessaria al funzionamento.

Usa un po' il tasto cerca.
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

cyberhs

Se il buon Testato ha compreso quello che vuoi fare, ti conviene acquistare un semplice rilevatore di movimento ad infrarossi passivi che attivi un relè e lo lasci acceso per un tempo predeterminato.

Quasi tutti incorporano anche un fotoresistore per evitare le accensioni durante il giorno.

Funzionano benissimo e costano poco.

http://www.manhattanshop.it/sensore-di-movimento-a-infrarossi-per-esterno-nero.html

Testato

spetta, lui ha scritto VICOLO di 5/6 metri, io invece avevo letto VEICOLO di 5/6 metri, quindi credevo volesse misurarne la lunghezza ed accendere solo in alcuni casi la luce.
A questo punto ha ragione cyber, a che ti serve un micro ? la compri a 3 euro dai cinesi  :)
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

Spaceuniversal

#5
Aug 04, 2013, 10:51 pm Last Edit: Aug 04, 2013, 11:04 pm by Spaceuniversal Reason: 1
Grazie cyber, quel sensore peró é utile se lo si posiziona in alto (magari sopra un portone) e grazie ai suoi 180 gradi fa il suo ottimo lavoro..
Io peró..volevo  un sensore tipo "allarme da banca :) ", cioé appena il fascio infrarosso(posto su due pilastri di questo sentiero), é interrotto da una persona o auto mi si attiva a 50 metri un attuatore o lampione o altro..
Volevo peró lasciare stare per ora qualcosa tipo laser, e capire invece se con componentistica che ho giá in casa (ne555 ,led Ir 5mm e sensore tsop) potevo realizzare qualcosa del genere anche all'aperto in piena luce solare.
pensavo che dato che i sensori tsop sono progettati per assorbire solo l'infrarosso con una frequenza stabilita non dovrei avere grossi problemi.. Poi non saprei se come avete giá accennato ci sono soluzioni piú economiche o pro:)


Etemenanki

Be', con un paio di lenti puoi farlo (per collimare meglio trasmettitore e ricevitore) ed un paio di pezzi di tubo in plastica nero (per isolarli dalla luce esterna il piu possibile) ... inoltre non ti serve necessariamente una gestione dedicata, essendo semplicemente un'interruttore di passaggio ... pilota il led con un'onda quadra da una decina di KHz o piu, ed accoppia il ricevitore in AC anziche' in DC, cosi avrai il segnale solo se la luce che colpisce il ricevitore e' effettivamente quella del led ... poi usi un transistor per invertire il segnale e pilotarci il 555 come timer ;)
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

leo72


accoppia il ricevitore in AC anziche' in DC, cosi avrai il segnale solo se la luce che colpisce il ricevitore e' effettivamente quella del led ...

Spiega questa cosa ad un povero ignorante  :smiley-sweat:

Testato

e' una tecnica per discriminare il segnale del led. la luce normale produce un segnale in DC sul ricevitore, mentre noi pilotiamo il trasmettitore in AC (onda quadra di pilotaggio), ne deriva che lato ricevitore potro' discriminare se si tratta del segnale del led o del segnale falso della luce ambiente che entra.
Per disaccoppiare/discriminare in questo caso basta usare un condensatore, che appunto fara' passare solo la parte AC che ci interessa
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

gpb01


e' una tecnica per discriminare il segnale del led. la luce normale produce un segnale in DC sul ricevitore, mentre noi pilotiamo il trasmettitore in AC (onda quadra di pilotaggio), ne deriva che lato ricevitore potro' discriminare se si tratta del segnale del led o del segnale falso della luce ambiente che entra.
Per disaccoppiare/discriminare in questo caso basta usare un condensatore, che appunto fara' passare solo la parte AC che ci interessa


... a voler complicare la cosa, ci si potrebbe anche aggiungere un "discriminatore di frequenza" così che sia sensibile SOLO ad una frequenza prefissata e non ad altre  ]:D

Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

Testato

yes, e poi perche' no, moduliamo sulla portante un crc32  :smiley-yell:
la fotocellula della Nasa
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

Spaceuniversal

Ahah ottimi consigli come sempre!
Mi metto all'opera e faró sapere.

leo72


e' una tecnica per discriminare il segnale del led. la luce normale produce un segnale in DC sul ricevitore, mentre noi pilotiamo il trasmettitore in AC (onda quadra di pilotaggio), ne deriva che lato ricevitore potro' discriminare se si tratta del segnale del led o del segnale falso della luce ambiente che entra.
Per disaccoppiare/discriminare in questo caso basta usare un condensatore, che appunto fara' passare solo la parte AC che ci interessa

Aspetta, fermo un attimo. Tu parli di AC e poi di onda quadra. C'è qualcosa che mi sfugge?
L'AC non è sinusoidale?

Sul condensatore in ricezione OK, il C fa passare solo l'AC e risulta alla stregua di un circuito aperto per un segnale DC. La radiazione luminosa la si può equiparare ad un segnale DC fisso, giusto?


Testato

si definisce AC tutto cio' che non e' DC, e' Corrente Alternata, appunto, si alterna tra positivo e negativo, con quale forma d'onda e' indifferente per quanto riguarda la definizione.

si, la luce verra' rappresentata da un segnale dc, se anche non fisso perche' dipendente dall'ora del giorno, ma comunque DC.
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

Go Up