Go Down

Topic: Toner Transfer - Laminatore (Read 4 times) previous topic - next topic

flz47655

#15
Sep 10, 2013, 12:04 pm Last Edit: Sep 10, 2013, 12:11 pm by flz47655 Reason: 1
Man Versus Toner Transfer!

Ho inserito un'immagine del circuito prima del Transfer su PCB. Il RE non ha usato laminatori ma il suo (o di sua nonna) leggendario ferro da stiro.

Michele Menniti

Ciao flz, ho comprato l'apparecchio, grazie al tuo link, mi è arrivato in mezza giornata visto che la provenienza è proprio dalle mie parti  XD, non ho ancora avuto modo di aprirlo e testarlo, ma per ora mi basta che si accenda e riscaldi, la resa la garantisci tu e tanto mi basta. tnx XD
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

pelletta

Il mio ferro da stiro "Mazinga" non teme nessun laminatore :D






leo72

Una certa invidia me la fate...  ;)

pelletta

#19
Sep 10, 2013, 02:48 pm Last Edit: Sep 10, 2013, 02:51 pm by pelletta Reason: 1
Non è che lo preferisco, non ce l'ho proprio il laminatore.
Ho da sempre usato il ferro e mi va benissimo, non l'ho acquistato.
Il ferro ormai è fuori produzione, Rowenta Mister Dry 1000W

Un vantaggio con il ferro da stiro però ci sarebbe: se devi fare un pcb piccolissimo tipo un adattatore o un connettore puoi farlo senza problemi, mentre sulla laminatrice penso sia un problema farlo passare e riprenderlo sui rulli

flz47655

#20
Sep 10, 2013, 02:53 pm Last Edit: Sep 10, 2013, 03:00 pm by flz47655 Reason: 1
Il transfer che hai ottenuto è veramente ottimo, ti sei ri-guadagnato il titolo di RE del PCB

Il ritorno del RE
http://www.youtube.com/watch?v=jdKEGaMIo-g

@Menniti: Rimarrai sicuramente soddisfatto quando lo proverai, al limite ti servirà qualche tentativo per trovare il tempo ideale per il tuo toner

@cece99: A meno di non avere un feeling particolare col ferro da stiro te lo consiglio, il prezzo è accessibile, puoi usarlo anche per plastificare documenti visto che non richiede modifiche

@leo72: Non dico di arrivare a 5 mils che a scopi pratici sono problematici con queste tecniche ma a 10 mils puoi arrivarci senza problemi semplicemente seguendo la procedura con un buon laminatore se col ferro hai problemi

PS: Si bisogna fare un PCB che passi senza problemi sul laminatore e poi tagliarlo eventualmente

pelletta

Perchè lo avevo perso? :smiley-yell:
Si scherza eh

leo72

Avevano provato a spodestarti!
Ah, queste rivoluzioni democratiche! Viva la monarchia!  :smiley-yell:

pelletta

#23
Sep 10, 2013, 03:02 pm Last Edit: Sep 10, 2013, 03:07 pm by pelletta Reason: 1
Un semplice pannello di legno

http://www.youtube.com/watch?v=fSfpCJ2J05g

Etemenanki

Bello, il raffreddatore professionale della Maxtor per laminazione di CS ... dove lo vendono ? ...

:P XD XD XD XD XD
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

Michele Menniti

Fino all'ultima volta ho usato un comune ferro da stiro da casa, riparato per l'occasione, come base un pannello di alluminio, ho fatto 8 mils senza alcun problema. Naturalmente ho adottato la BUD-Tecnica; l'unica cosa che non riesco ad ottenere è il rame pulito; pur restando il toner apparentemente intatto dopo l'incisione, quando lo tolgo il rame mi appare punteggiato da piccoli elementi di corrosione; so che un effetto simile lo dà la presenza di colore rosso sul foglio di rivista usato per il transfer, e quindi scarto a priori queste pagine, ciò nonostante.... devo pur considerare che tutte le basette usate finora sono piuttosto vecchiotte, ma non credo che la cosa abbia un suo peso, se il toner protegge il rame non viene toccato, è come se l'acido riuscisse ad infiltrarsi quando basta per toccare aluni punti del rame. Penso possa dipendere appunto dalla compattezza del toner, ecco perché nutro qualche speranza per l'uso della laminatrice. In ogni caso poco male, i miei sono sempre prototipi iniziali, poi faccio sempre le stampe definitive tramite il service della Rivista.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

pelletta


In ditta ho dei profili in alluminio pieno, anche di 2cm di spessore, potrei usarli al posto del maxtor.
Io pero' faccio 160x110mm almeno, mmm sto pensando seriamente al ferro da stiro!

Ho recuperato 2 laminatrici, una Sigma ed una Lam. Mi manca la laser, quella vecchia e' defunta.


Lock, visti i risultati di flz47655 ti consiglio la laminatrice. Sai marca, modello e hai visto i risultati... vai sul sicuro.
Ho testato diversi ferri da stiro e non tutti sono buoni, specialmente quelli più recenti

Edit: ne hai già due, procurati una laser e provale ;)

paulus1969

Mi è venuta la curiosità... voglio provare.
Ma è quella che sul trovaprezzi la danno a 14 euro?

P.S.
Ma secondo voi un bel post dove si spiegano bene le due tecniche (quella del ferro e questa) non ci starebbe nei megatopic?

flz47655

#28
Sep 10, 2013, 05:07 pm Last Edit: Sep 10, 2013, 05:10 pm by flz47655 Reason: 1
@paulus1969: Si è quella, devi aggiungerci la spedizione altrimenti la trovi spedizione inclusa a circa 20 euro sulla baia

Penso di aver postato abbastanza materiale per riprodurre tutta la procedura, col ferro è un'arte più che una tecnica, col laminatore si va più a colpo sicuro

Ciao

PS: E' importante però il toner utilizzato, non tutti i toner hanno la stessa temperatura di transfer, al limite basta fare più o meno passate

@lock: domanda banale ma da che lato hai inserito la basetta? dal lato 160 o 110? Io con una basetta 100x150 non ho avuto problemi  inserendola dal lato 150 massimizzando così l'area scaldata, ci ho fatto l'Arduino Due che puoi vedere dalle prime immagini del thread

niki77


Qualche info in più:
Stampante: ML-2955ND 1200 dpi con toner compatibile


Che impostazioni di stampa usi?

Ho provato a laminare una stampa fatta su fogli blu con la mia  ML 2165 W  e sto avendo qualche discreta grana.
Infatti il trasferimento con quest'ultima sembra richiedere una temperatura nettamente più alta di quella che utilizzo di solito per fare lo stesso mestiere su stampe effettuate con la Ricoh Aficio Mp c3000.
Vi è una spiegazione scientifica a tutto.
La fede è solo quell'anello che si porta al dito dopo il matrimonio.

Go Up