Go Down

Topic: Barriera infrarossi (Read 2450 times) previous topic - next topic

DaviDont

Buon inizio di settimana a tutti!

Devo creare una barriera che mi permetta di rilevare il passaggio di una persona in corsa all'interno di una porta formata da due pali verticali. I requisiti mi impediscono di porre un ricevitore da una parte e un trasmettitore dall'altra.
Avevo optato per un sensore a ultrasuoni molto economico (anche questo è un requisito purtroppo) che mi permetteva di rilevare la distanza. Tramite uno banale sketch Arduino ho fatto sì che quando la distanza misurata fosse compresa tra i 10cm e i 100cm venisse inviato un impulso.
Purtroppo la barriera a infrasuoni ha un angolo troppo largo di rilevamento e questo mi ha costretto a ricercare un nuovo componente.

Così la mia attenzione è ricaduta su di questo altro sensore che utilizza gli infrarossi al posto degli ultrasuoni.
Il tempo di risposta di questo sensore è però più alta di quello a ultrasuoni e il valore nominale è di 38 ± 10ms.
Ora mi chiedo se quel tempo di risposta sia sufficiente per effettuare almeno una misurazione della distanza di una persona in corsa.
Per via teorica ho fatto qualche calcolo e ce la dovrebbe ampiamente fare. Ma secondi voi in via pratica?

In caso negativo sareste in grado di indicarmi un componente economico che sia in grado di adempiere a tale compito?
"La vera libertà richiede sacrificio e dolore"

Brunello

50 ms e' il tempo che Usain Bolt impiega per fare mezzo metro



DaviDont

Bolt è veloce, nel mio caso parliamo di bambini di massimo 8 anni  :P
Comunque grazie mille della risposta ;)
Quale altra soluzione potrei utilizzare secondo te?
"La vera libertà richiede sacrificio e dolore"

pelletta

#3
Sep 02, 2013, 10:02 pm Last Edit: Sep 02, 2013, 10:05 pm by pelletta Reason: 1
Un laser su un lato della porta, uno specchietto sull'altro lato che riflette il raggio laser e lo manda a colpire una fotoresistenza; quando passa il bambino al traguardo interrompe il laser et voilà...  8)
Ecco la vaccata della serata  XD

nid69ita


Un laser su un lato della porta, uno specchietto sull'altro lato che riflette il raggio laser e lo manda a colpire una fotoresistenza; quando passa il bambino al traguardo interrompe il laser et voilà...  8)
Ecco la vaccata della serata  XD


Scusa @pelletta, perchè lo specchietto? Non si può mandare il fascio del laser diretto alla fotoresistenza?
my name is IGOR, not AIGOR

pelletta

era per evitare i cavi... poi se il bambino ci inciampa cade e inizia a frignare :)
Usando lo specchio per far rimbalzare il fascio da un palo all'altro il sensore e il corpo del laser possono stare sullo stesso lato della porta, uno accanto all'altro.
Ripeto, non so se funziona... sarebbe una prova carina da fare

Brunello

per funzionare, funziona..
ma sai come si diverte a costruirlo meccanicamente


Etemenanki

Il laser e' piu efficente, ma ha il "difetto" di richiedere una colimazione precisa del raggio ... se lo specchietto si sposta, o anche solo qualcuno sbatte contro il palo o ci si appoggia e lo sposta di mezzo cm, devi ricollimare tutto :P

consiglio una fotocellula a riflessione usata come traguardo, con un banalissimo catarifrangente bianco all'altro lato, al posto dello specchio (i catarifrangenti hanno la "brutta abitudine" :P di riflettere la luce nella stessa direzione di provenienza della stessa anche se non sono in piano ... in fondo e' per quello che sono fatti :P XD) quindi ti levano parecchi problemi di allineamento e collimazione ... ;)

Per la fotocellula, si puo tranquillamente usarne una economica tipo queste  http://dx.com/p/ir-infrared-sensor-switch-orange-121348 ... o questi http://www.ebay.com/itm/IR-Infrared-Sensor-w-Cable-Sensing-Range-2cm-100cm-Mode-Switching-value-NPN-/290721116792 ... o altri simili ... e' tutto da provare, ma per quello che costano ...

Un'altra soluzione che non richiede riflettori, ma che richiede un minimo di "modifiche" ad un'oggetto esistente, e' l'uso di un sensore PIR per antifurto ... bisogna trovarne uno, anche vecchio, che funziona, togliere la lente di fresnel in plastica, e sostituirla con un lamierino in cui si e' praticata una fessura o una fila di fori allineati, in modo da restringere il campo sensibile ad una "tenda" di pochi centimetri di larghezza massima, poi la si monta con la fessura in verticale ... non tutti i sensori pero' funzionano bene in quel tipo di utilizzo, ci vorrebbero quelli vecchi, senza nessuna compensazione per i falssi allarmi o ritardi ... probabilmente sulle bancarelle di qualche fiera se ne trovano a chili, o di seconda mano da qualche installatore che ha smontato qualche impianto vecchio ...
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

DaviDont

Grazie mille a tutti. Siete gentilissimi a rispondere così in fretta!

Ho optato per la soluzione con il catarifrangente e la fotocellula economica (mi tocca utilizzare sempre più spesso questa parola :( ) suggeritami da Etemenanki.

A breve farò l'ordine e non appena arriverà il tutto vi farò sapere come risponde il componente  :)
"La vera libertà richiede sacrificio e dolore"

cece99

Non so se puo' essere utile, ma io i catalifrangenti li trovo spesso per strada perche' cadono dai guardrail. Almeno nessuno ci passa sopra.
Il Vero Programmatore non ha bisogno di manuali sull'assembler, sono
  sufficienti i data sheet dei microprocessori.

MrJacko

Dovresti creare una cosa del genere:
https://www.youtube.com/watch?v=RcYKq9Fv430
by ThinkGeek
o capire che sensori usa questo gioco XD
http://www.thinkgeek.com/product/1252/

DaviDont


Non so se puo' essere utile, ma io i catalifrangenti li trovo spesso per strada perche' cadono dai guardrail. Almeno nessuno ci passa sopra.

Interessante, non lo sapevo. Allora quando andrò in giro farò più attenzione. Grazie dell'informazione :D
"La vera libertà richiede sacrificio e dolore"

DaviDont

Volevo riesumare il topic per informarvi sul fatto che i sensori che ho ordinato (ovvero il primo tipo linkatomi da Etemenanki) sono arrivati e funzionano alla grande. Ma soprattutto funzionano senza l'utilizzo di alcun catarifrangente!!

Direi che per il prezzo che hanno 8€ l'uno sono ottimi, considerando che sono anche regolabili.

Adesso non mi tocca che inscatolare il tutto e comprare dei lunghi cavi. E temo ci metterò una vita perché non ho idea di come collegare i fili a dei connettori, a esempio DIN come mi è stato suggerito in un altro topic.

In ogni caso grazie a tutti dell'aiuto. Questo che ho ottenuto è veramente un gran risultato per me!!
"La vera libertà richiede sacrificio e dolore"

serventino

buongiorno a tutti, sono nuovo, uppo questo tread perchè ho un "problema" simile.
a me serve una semplice fotocellula che mi dia un segnale tipo on/off, che copra una distanza di circa 80 cm.
dalla descrizione delle fotocellule compatibili con arduino, che ho trovato in rete, sembra che tutte servano a calcolare una distanza, presumo quindi abbiano un'uscita in corrente, a me serve solo che mi accendano una luce se sono occupate.

inoltre vedo tra le caratteristiche una misura angolare che penso rappresenti l'angolo del cono che inevitabilmente forma la luce, io necessito di una buona precisione per il progetto che ho in mente. Su una distanza di circa 80 cm secondo voi sono precisi questi sensori? (intendo tipo quello linkato più sopra)  o è meglio un laser?
grazie, scusate se ho scritto bestiate ma sono veramente un niubbo in materia.

nid69ita

Secondo me ti basta una fotoresistenza e un laser economico.
Puoi anche mettere la foto resistenza dentro a un cilindretto nero dritto per tenerlo al buio dalla luce ambientale almeno parzialmente.
my name is IGOR, not AIGOR

Go Up