Pages: 1 [2]   Go Down
Author Topic: Datemi un'idea "incredibile" per scalare dalla 24V alla 5V...  (Read 971 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 40
Posts: 1954
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Opamp con gain < 1? È fattibile?

Per potenze di mezzo milliNiente si, ma poi con quell'uscita ci dovresti pilotare un discreto a BJT o Mosfet e siamo sempre da capo...
Logged

Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 40
Posts: 1954
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset


Paolo l'ho visto.  Purtroppo a "scatola chiusa" non uso niente.

Cosa c'è lì dentro Che specifiche ha? Ripple a vuoto? A carico Max? Stabilità in tensione? Reiezione ai disturbi di linea? Sofferenza a carichi prossimi a quallo Max per diverse ore-giorni (burn-out)?

Se mi arriva un transiente sulla linea che "buca" quel coso e mi resetta uno dei tre processori, e poi la macchina CNC pianta un asse con un lama dentro un pezzo di alluminio e sballa dei pezzi di precisione?

La migliore soluzione la conosco: uno stadio switching fly back(molto rumoroso), con trasformatore di uscita e isolamento galvanico delle masse, e poi un LDO finale per avere un'alta reiezione e una tensione molto pulita. Però volevo vedere se usciva fuori qualche idea fuori dalle righe..
Logged

Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 120
Posts: 9158
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

La migliore soluzione la conosco: uno stadio switching fly back(molto rumoroso), con trasformatore di uscita e isolamento galvanico delle masse, e poi un LDO finale per avere un'alta reiezione e una tensione molto pulita. Però volevo vedere se usciva fuori qualche idea fuori dalle righe..

Non esiste nessuna idea fuori dalle righe perché le soluzioni possibili sono solo due, regolatore lineare che scalda come due/tre stufe in funzione della corrente richiesta, però visto che parliamo di 5V non dovrebbe essere molta, oppure switching seguito da regolatore lineare, tutto il resto è solo fuffa smiley

Logged

Disperso nel nauseante oceano della burocrazia
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 77
Posts: 2461
Io sono l'ultimo,
e parlero' al vuoto
in ascolto.
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Evochi un microdemone di classe elettrica e livello 5, lo asservi con un'incantesimo di costrizione sumero per i prossimi 500 anni, e lo metti all'uscita dell'alimentatore da 24V, a mangiare la carica extra degli elettroni finche l'uscita diventa da 5V esatti ... non dimenticare la goccia di sangue ogni mese come da contratto, altrimenti si inca**a e ti ributta fuori in un colpo solo tutta l'energia che ha mangiato ... (be', che c'e' da guardarmi cosi ? ... l'ha chiesta lui la soluzione "incredibile", dopo tutto ... smiley-razz smiley-lol smiley-lol smiley-lol)

Seriamente, uno stadio switching di quelli gia proposti, con uscita sugli 8 o 9 V, seguito da un 7805 o 1117 ben filtrato, abbondanza di condensatori, anche da 100nF, non solo elettrolitici, e risolvi il problema con relativamente poca dissipazione ed ancor meno problemi ... smiley-wink
Logged

"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 40
Posts: 1954
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Alla fine torno alla soluzione iniziale. Usero uno switching, ora vedo se Fly back o solo Buck, ed in cascata un LDO con la tensione minima in ingresso per la minima dissipazione, che cmq sarà sempre di 7-5= 2V x 3-4A = 8/10W e avrò lo stesso bisogno di un dissipatore.


Logged

Pages: 1 [2]   Go Up
Jump to: