Go Down

Topic: Arduino TRE e Intel Galileo (Read 9912 times) previous topic - next topic

BaBBuino

Rispondo a Lock.

È vero che puoi prendere una VIA o qualcosa di simile, ma poi quando ce l'hai in mano dici: "e ora?"

Queste schede, si spera, avranno un supporto di idee di utilizzo, nonché istruzioni passo passo, per consentire all'Hobbista medio di divertirsi senza doverla archiviare in fretta per incapacità di utilizzo.

Insomma, un po' ciò che è stato per Arduino UNO. Tu pensa cosa ci faceva l'Hobbista medio con una UNO, senza l' enorme supporto che c'è in rete.
Probabilmente solo una ridotta parte di Hobbisti avrebbe combinato qualcosa, gli altri lo lanciavano dalla finestra dopo aver faticato per fare un Blink...

Alex96T

Era appena uscita la Yun che.. bam! Altre due schede

BaBBuino

La concorrenza nel settore comincia farsi sentire.

Il capostipite dell'architettura è stato Raspberry, adesso anche gli altri hanno fiutato l'affare e si sono buttai sul mercato.

Se l'hanno capito... non vincerà la macchina più potente, ma quella che avrà maggior supporto e sarà in grado in pochi passi di farti fare qualcosa di utile.

Personalmente ho buttato dalla finestra il Raspberry; dopo una giornata ancora non ero riuscito a far lampeggiare un Led. Da questo punto di vista spero che le nuove schede siano molto più friendly.

Michele Menniti

Concordo con Bab, si sta tentando di forzare l'introduzione di tecnologia professionale, nel mondo dell'hobby, spacciandola come semplice perché imita la struttura dell'UNO e perché costa relativamente poco, ma poi queste schede riescono a farle funzionare solo professionisti o persone estremamente abili; l'hobby è una cosa diversa, un passatempo che può praticare chiunque, semplicemente seguendo le istruzioni, se non è così allora si parla d'altro.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

ratto93


Concordo con Bab, si sta tentando di forzare l'introduzione di tecnologia professionale, nel mondo dell'hobby, spacciandola come semplice perché imita la struttura dell'UNO e perché costa relativamente poco, ma poi queste schede riescono a farle funzionare solo professionisti o persone estremamente abili; l'hobby è una cosa diversa, un passatempo che può praticare chiunque, semplicemente seguendo le istruzioni, se non è così allora si parla d'altro.

Prof sei sempre il migliore, hai colto nel segno!
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

BaBBuino

Per assurdo, e lo dico per esperienza, è più facile programmare una MCU 32 bit a core Cortex M-3, che non una di questi cosi Linux.

Specie per chi è più Elettronico che Informatico, e ha buone basi Arduinesche, passare ai 16 o 32 bit è cosa relativamente semplice. Sfruttare una Linux-Embedded forse riesce bene al sistemista Linux, che poi però non capisce molto di ciò che accade ai "piani di sotto".

leouz

in verità non ci vedo il delitto nel vendere prodotti di gamma differenti.
non si può avere una macchina di F1 facile da guidare come un motorino.. l'unica cosa è che la presenza di cotante board sicuramente disorienta il pischello che vuole entrare nel mondo dell'elettronica user friendly, che sarà tentano di acquistare un board troppo grande per le se conoscenze.
In fondo penso che arduino sia un gioco (passatempo,hobby), che male c'è volere la macchinina più grossa?

BaBBuino



È vero che puoi prendere una VIA o qualcosa di simile, ma poi quando ce l'hai in mano dici: "e ora?"


Quale e' il problema ? Arduino lo agganci ad una seriale come fai ora sul PC, o integri un programmatore per ICSP.
Infili linux su una CF o su un disco qualsiasi ed hai finito.


E hai detto niente!

Ci ho messo una giornata tra istallare Linux, aggiornamenti, -sudo di pacchetti vari etc. E alla sera ancora non avevo raggiunto il minimo obbietivo di far lampeggiare un Led.

Anche i miei colleghi, che come te sono entusiasti di questi sistemini, quando gli chiedo di fare qualcosa, passano mezzora a fare operazioni da riga di comando.

Con una MCU, 10 righe di codice, e già hai fatto 100 volte di più. Sto parlando di gestione a basso livello, non Web Server con Apache, DNS etc.

BaBBuino

Come la vedi la UDOO? Pare un buon compromesso tra i due mondi.

Mi intriga avere una DUE, e una gestione Linux minimale, magari come dici tu come WEB server che da remoto controlla applicazioni in cui la velocità è un fattore critico.

Per la mia visone Elettronichesca, Linux dovrebbe servire solo per accendere  e spegnere il sistema, con qualche servizio che gira in maniera tasparente.

andrea86

saro' maligno ma credo che qui intel e t.i. si erano rotte di stare a guardare atmel che vendeva alla grande i.c. vecchi di anni e sono andati a bussare a banzi e co. per dirgli di fare un po' di pubblicita' anche a loro... io sono contentissimo del 328 e devo solo ringraziare banzi e co. per avermi dato strumenti e supporto per avermi fatto fare piu' o meno quello che volevo ( sto automatizzando di tutto :-) ). pero' solo per la uno secondo me c'e' un buon supporto. la due l'ho acquistata ma non so che farmene e ancora dopo mesi dovrei sbattermi per capire come usare la seconda porta i2c o il controller can integrato... gia' c'era troppa carne al fuoco e  in piu' ci hanno aggiunto la yun... ora queste due super schede e magari pretenderanno di cavarsela con due paginette sul sito. non e' polemica contro arduino pero' ne avranno di lavoro da fare per rendere "digestibili" a quasi tutti i makers queste super schede.

BaBBuino


Alex96T


Ma Arduino TRE esiste già?

Credo di.. si.

P.S. Hai appena fatto 1000 mex u.u

lesto

#27
Oct 04, 2013, 01:07 am Last Edit: Oct 04, 2013, 01:16 am by lesto Reason: 1

Il capostipite dell'architettura è stato Raspberry, adesso anche gli altri hanno fiutato l'affare e si sono buttai sul mercato.


quello che mi da più fastidio è che questo "bom" poteva esserci già qualche anno fa, se solo le stesse  aziende che ora si buttano sul mercato in fretta e furia avessero pensato un pò meno a lucrare sui propri kit di sviluppo e pensato un pò di più a formare delle fresche menti con i propri prodotti.. unpò come ha fatto la microsoft

Quote
intel e t.i. si erano rotte di stare a guardare atmel che vendeva alla grande

le vendite sul mercato nostro (hobbisti) sono ridicole. il punto è che forgi persone che sanno usare la tua tecnologia, e quindi i tuoi chip, e che queste persone sono di natura portate afare un lavoro in questo ambito, e quindi stai aumentando le probabilità che i tuoi chip siano scelti da queste persone per progetti industriali (taaaanti pezzi, pensa ad una linea di lavatrici, una di forni, una di lucine per presepi...)


l'arduino tre: http://e2e.ti.com/blogs_/b/toolsinsider/archive/2013/10/03/introducing-arduino-tre.aspx
1Ghz ARM Texas Instrument, supporto video HDMI, 512MB ram DDL3R, usb ethernet, ATmega32u4 (probabilmente per retrocompatibilità + ADC e menate varie)  http://e2e.ti.com/blogs_/b/toolsinsider/archive/2013/10/03/introducing-arduino-tre.aspx


@lock: iltuo discorso secondo me vale per sistemi complessi, in cui avere alle spalle un SO è un vantaggio non da poco. Un ARM usato in modo "grezzo" lo vedo mooolto più semplice di un X86(ma forse perchè non ho nemmeno idea di come fare per un X86), che poi è il senso base dell'arduino, partire dal precotto e piano piano scendere a livello registri.
edit: leggendo con più calma i tuoi post (non avevo visto la 3° pagina) abbiamo idee molto simili :)

Quote
Anche i miei colleghi, che come te sono entusiasti di questi sistemini, quando gli chiedo di fare qualcosa, passano mezzora a fare operazioni da riga di comando.

Con una MCU, 10 righe di codice, e già hai fatto 100 volte di più. Sto parlando di gestione a basso livello, non Web Server con Apache, DNS etc.

se usi una brugola per aprire una noce... i due sistemi hanno scopi diversi. Prova a fare un'applicaizone multithread sulle due piattfrome e ne riparliamo. Non esiste il "silver bullet", ogni cosa ha il suo perchè.


Quote
la due l'ho acquistata ma non so che farmene e ancora dopo mesi dovrei sbattermi per capire come usare la seconda porta i2c o il controller can integrato... gia' c'era troppa carne al fuoco e  in piu' ci hanno aggiunto la yun... ora queste due super schede e magari pretenderanno di cavarsela con due paginette sul sito. non e' polemica contro arduino pero' ne avranno di lavoro da fare per rendere "digestibili" a quasi tutti i makers queste super schede.

è esattamente quello che intendevo quì: http://forum.arduino.cc/index.php?topic=191350.msg1414677#msg1414677
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

superzaffo

A me sembra che stiano un po' esagerando con queste schede, che sembrano più dei pc.
Poi sono curioso di capire come si muoveranno nel software per quest schede. Software con librerie e SDK  per lo sviluppo....
Posso capire una cosa simile per fare interfacce o siti web per la gestione dell' appliance che si andrebbe a creare... ma mettere schede grafiche e robe simili da PC, i sembra un po' troppo.
Poi non scordiamoci che il successo di arduino, fino ad ora, è stato per la community che questo aveva e ha (non solo il forum del sito ufficiale). Se queste schede non riusciranno ad avere uno stesso seguito a livello web, dubito che avranno lo stesso successo.

Testato

- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

Go Up