Go Down

Topic: mosfet (Read 6509 times) previous topic - next topic

Etemenanki

Credo (ma non ne sono sicuro) che si riferisca ad uno dei primi tipi di protezioni sulle alimentazioni ... li facevano a rele' e transistor (i primi a rele e triodi :P), un tempo, e scollegavano fisicamente l'alimentazione se il valore sull'utilizzatore saliva oltre una certa soglia, poi bisognava ripristinarli a mano o togliendo l'alimentazione  ... il contrario delle protezioni che chiamano  "crowbar", dove se l'alimentazione sale oltre una certa soglia, un transistor o mosfet mette in corto l'ingresso di alimentazione e brucia un fusibile ...
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

slot

cari amici vi ringrazio e mi scuso se ho creato confusione, apprezzo moltissimo il vostro sforzo di aiutarmi.
non sono capace a inserire le foto ma ho chi può aiutarmi.
ora cercherò di spiegarvi a cosa serve questo choke.
avete presente le piste policar ove il tutto funzionava cosi: si montava la pista. si dava alimentazione con un trasformatore, si collegava un pulsante, si metteva la macchinina nella corsia e azionando il pulsante la macchina partiva.
ora immaginate la pista costruita in legno ( otto CORSIE) sviluppare mt 60, alimentata ogni corsia con batterie auto di 100 a ognuna oppure con alimentatori sull'ordine sempre di 75 a.
pulsanti elettronici basati su transistori o mosfet.
invece per le auto motori con magneti al cobalto e indotti ultra veloci, immaginate che uno di questi motori sviluppa 200000 g /m. con spunti di 10a
ora il famoso choke si va a inserire fra la pista e il pulsante.
ed in base ad un decoder che aziona i vari tagli di corrente si toglie come detto corrente al motore al fine di rendere più guidabile la stessa macchina.
grazie  di nuovo per il vostro aiuto

PaoloP


non sono capace a inserire le foto ma ho chi può aiutarmi.


Guarda qui --> http://forum.arduino.cc//index.php?topic=149082.0
Punti 7, 8 e 9

e qui --> http://forum.mozillaitalia.org/index.php?topic=20233.0

slot

http://www.slotcarcity.com/catalog.php?item=1577

https://fbcdn-sphotos-f-a.akamaihd.net/hphotos-ak-prn1/936164_604441676233261_42256175_n.jpg

https://fbcdn-sphotos-b-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash3/537917_604441896233239_104116135_n.jpg

https://fbcdn-sphotos-f-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash4/378359_604442369566525_472155263_n.jpg


nelle prime tre foto vi è un pulsante con un choke composto di relay e una bobina di filo avvolto intorno a un tubo di alluminio.
nelle successive tre vi è rappresentato un pulsante ,con un choke composto da mosfet e resistenze. (quello che vorrei costruire )
e qui potete capire la mia prima richiesta riguardo ai valori richiesti dei mosfet che andrebbero a sostituire i relay che, ripeto, sono da 40a e 12 v.
mentre per le resistenze credo siano da 1komhs (almeno credo visti i colori ) o quantomeno valutatele voi.
Grazie

Etemenanki

In pratica, una specie di "reostato variabile" ad alta corrente, solo fatto con i mosfet invece che con il filo di costantana da 2mm :P ...

Pero' in quel modo dissipi tutta la potenza in calore, quando gli devi dare il minimo ... a quel punto sarebbe meglio un bel variatore con un mos (o due da 200A in parallelo, per sicurezza),  pilotato in PWM, cosi riduci la tensione di alimentazione ai motori senza friggerci su le uova o farci bollire il caffe' ...
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

slot

ciao Etemenanki
il filo è 18 awg.
quindi , secondo te che tipo di mosfet?
la resistenza ti risulta (dalla foto) marrone, nero,rosso e oro?

ratto93

Ci avevo preso insomma è un super dummy load.
Io come ha detto il buon Ete farei funzionare il tutto con PWMavreste di sicuro un enorme risparmio di corrente...
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

slot

ciao ratto93
consigliami per i mosfet e le resistenze
quel choke è colludato

ratto93

Sia che te voglia controllarlo in PWM o che te voglia fare questo cocke i mos che ti ha consiglito ete vanno bene.
certo è che nel primo caso il circuito si complica e va ampliato a dovere..
Se corri veloce come un fulmine, ti schianterai come un tuono.

slot

ok ratto93
quindi vado per i mosfet IRLB3036-270a ? mi confermi?
le resistenze sono da 1kohm ?

Etemenanki

I mosfet vanno bene, per le resistenze dipende con cosa li piloti ... a proposito, hai il pilotaggio a 5V, o per pilotare i mosfet usi il 12V ?

Se usi il 12V per il pilotaggio, non sei limitato ai mosfer serie IRL (logic-level), ma puoi usare gli IRF, che sono piu comuni, costano meno, ed hanno pure una RdsON ancora piu bassa in proporzione ... ad esempio, IRFB7434 RdsON max 1.6 milliohm, IRFB7430 RdsON max 1.3 milliohm, IRFB3004 RdsON max 1.7 milliohm ... ma dato l'utilizzo, e dato che te ne servono tanti, andrebbero bene anche dei piu economici IRF2804, RdsON max 2.3 milliohm, e 11.27 dollari per 10 pezzi http://www.ebay.com/itm/10PCS-Power-Mosfet-IRF2804-IRF-2804-Transistor-TO-220AB-/180424027290?pt=LH_DefaultDomain_0&hash=item2a021c2c9a ... o altri simili ...
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

slot

per pilotare i mosfet dovrei usare un interruttore rotante grayhill 10 posizioni 12v

Etemenanki

Quindi puoi prendere tranquillamente gli IRF, che almeno non li paghi 7 dollari l'uno come per gli altri ;)

Per pilotare i gate dei mosfet ... non sembrano connessi tutti in comune da quelle immagini ... hai uno schema elettrico ?
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

slot

ciao Etemenanki
no non ho uno schema elettrico.
pensi che sia complicato?

Etemenanki

Non particolarmente, intendevo in che modo li usavi e pilotavi nel regolatore ...

Se si usano per connettere diversi carichi in parallelo, hanno il Source in comune ed il circuito e' piu semplice ... se si usano come "reostato elettronico", funzionano in lineare, ed allora diventa un filo piu complesso (e scalderanno molto di piu) ... se si usano "in serie" come sezioni di carico variabile, e' ancora peggio ...

Nulla di irrealizzabile, ma occorre sapere prima che schema usi, per poterti dare una mano, o per lo meno che tipologia di connessione usa l'utilizzatore a cui lo devi connettere ...
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

Go Up