Go Down

Topic: Microcontroller e sensori + Arduino (Read 464 times) previous topic - next topic

fabgiord

Ciao  a tutti,
sono nuovo del forum e colgo l'occasione per porgere i miei saluti.
Non sono molto ferrato in elettronica, ho iniziato da poco e mi diverto sempre di più.
Ho un problema che non so se posso risolvere come vi sto per spiegare:

Ho una ventina di sensori, di cui mi servono i valori,  per non usare due schede arduino per avere 20 ingressi analogici, mi chiedevo se c'era un modo per salvare i dati dei vari sensori su di un microcontroller con una ventina di ingressi e poi leggere con l'arduino i vari valori, così che vado ad occupare un numero limitato di porte dell'arduino.

Scusate in anticipo se ho appena detto una marea di cavolate.

Fabio

Michele Menniti

Senza offesa, la prima cavolata l'hai fatta non presentatdoti nello specifico Topic. Anche una lettura al regolamento sarebbe cosa buona  ;)
Arduino UNO possiede 6 ingressi analogici, se te ne servono 20 fatti tu i conti che dovresti mettere in piedi :smiley-sweat:
Al tuo posto io adotterei un paio di integrati ADC multiplexer, ai quali puoi collegare X sensori analogici e che in genere hanno una sola uscita sempre analogica.
Se fai una ricerca ADC multiplexer trovi un bel po' di roba utile.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

uwefed


Senza offesa, la prima cavolata l'hai fatta non presentatdoti nello specifico Topic. Anche una lettura al regolamento sarebbe cosa buona  ;)
Arduino UNO possiede 6 ingressi analogici, se te ne servono 20 fatti tu i conti che dovresti mettere in piedi :smiley-sweat:
Al tuo posto io adotterei un paio di integrati ADC multiplexer, ai quali puoi collegare X sensori analogici e che in genere hanno una sola uscita sempre analogica.
Se fai una ricerca ADC multiplexer trovi un bel po' di roba utile.

Perché cosí duro? Mica Ti hanno chiamato Minniti o Menneti.  ;) ;) ;)

Per avere piú entrate analogiche Ti sevono dei multiplexer analogici tipo CD4052 o CD4067
vedi http://tronixstuff.com/2013/08/05/part-review-74hc4067-16-channel-analog-multiplexerdemultiplexer/
Ciao Uwe

Michele Menniti

Ultimamente sembra che qualsiasi cosa io scriva debba offendere qualcuno. Dunque negli ultimi due mesi questo "richiamo" ai newbie l'ho letto decine e decine di volte e con toni anche meno scherzosi dei miei; la prima volta che segnalo io la cosa a qualcuno spunti fuori tu, che non ti vedevo da prima dell'estate e mi fai il cazziatone con l'occhiolino. Mi sa che mi devo prendere una lunga pausa di riflessione :smiley-sad-blue: :smiley-sad-blue:
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

fabgiord

Mi dispiace aver creato inconsciamente questa situazione, chiedo scusa,  è stata una mia mancanza, dovevo prima leggere il regolamento! Rimedierò subito!!!

Grazie mille per le risposte, mi sono state molto utili e mi sto informando sui Multiplexer, che mi sembra la soluzione più giusta ed immediata.
Volevo cmq chiedervi se con il procedimento che avevo scritto nel primo post era una cosa fattibile o era proprio una castroneria? (la curiosità.....)

Grazie ancora

Michele Menniti

Ma no, è Uwe che oltre ad essere un attaccabrighe è anche un provocatore, non farci caso  :D

Dovresti spiegare a che serve questo doppio passaggio, di micro con 20 ingressi analogici io non ne conosco, sinceramente e se poi tu lo trovassi perché dovresti fare questo doppio passaggio? Di Arduino come detto, se parliamo della UNO, te ne servirebbero 4 e non 2 visto che ognuno ha solo 6 ingressi analogici. La soluzione che ti ho dato io permette di avere x ingressi analogici che commutano sequenzialmente su un unica uscita digitale, e quindi la devi collegare ad un pin digitale; la soluzione di UWE invece commuta x ingressi analogici su un'uscita che è sempre analogica e quindi la devi collegare ad un pin analogici. Vanno valutate bene, sono entrambe valide, certamente la soluzione di Uwe è più economica.
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

gutty

ciao e benvenuto
a che tipo di sensori ti riferisci?
io ho tre sensori di temperatura su un solo pin, a 3 indirizzi diversi ma ne puoi mettere moooolti di piu sullo stesso pin :D
_________________________________________
     ...veramente ai primi passi!        
       portate pazienza,GRAZIE!

PaoloP

Se usi gli ingressi analogici dell'Arduino, l'intervallo rilevabile e non superabile è 0-5V.
I tuoi sensori lavorano entro questo limite?

Go Up