Pages: 1 2 3 [4] 5   Go Down
Author Topic: Arduino "alternativi", come testarli?  (Read 1152 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 44
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Non ho ben presente le vostre età, ma credo di essere nato un bel po' di tempo prima di alcuni di voi.
Ricordo che quando ero ragazzo iniziava la diffusione dell'elettronica di massa, rammento l'espressione interrogativa di chi si rigirava una radiolina portatile tra le mani e si domandava cosa mai significasse l'etichetta "Solid State" (il Signor Eugenio detto "Geniu", operaio Fiat e falegname nel dopolavoro, sentenziò solennemente che ne indicava l'infrangibilità e la tesi rimase la più accreditata per anni nel mio quartiere).
I giapponesi esordivano con la loro tecnologia produttiva e per loro si dicevano esattamente le stesse cose che sento oggi:
1) Copiano da tutti (vanno sempre in giro a fotografare)
2) Producono molto ed in fretta, mica gli possono venire bene le cose
3) Buttano giù i prezzi, ma vendono ciofeche
4) usano materiale scadente o scarti industriali
Normalmente il sintagma "Made in Giapàn" aveva un'accezione del tutto negativa e dispregiativa ed indicava prodotti di basso prezzo, per la massa e di infima qualità (mio nonno sottolineava che anni prima lo si diceva dell'acciaio inglese, "Made in Londòn").
Qualche anno dopo (mica tantissimi) il mondo iniziò a stupirsi per la qualità che il prodotto orientale raggiungeva ed i nostri industriali andarono in Giappone ad imparare come si produceva bene ed in quantità, anche se non proprio tutti hanno frequentato con successo quella scuola (per esempio quelli di una nota fabbrica di automobili non hanno dato segno di aver tratto profitto da quella frequentazione, magari erano nelle file più arretrate...)
Poi è successo con Taiwanesi, Coreani, Malesi e Indiani; oggi tocca ai cinesi.
Solo questione di tempo (pochissimo nella nostra era).
E quello che oggi celebriamo come lo stile, il Made in Italy, ecc. a suo tempo era guardato in cagnesco da Tedeschi e Francesi i cui industriali (per fare un esempio) si facevano produrre di soppiatto le scarpe nelle cantine degli artigiani marchigiani marcandole come prodotte in Germania od in Francia; solo dopo molto tempo il marchio artigianale Italiano ha dato la cifra al prodotto di alta qualità. Sino a una sessantina di anni fa i nostri genitori andavano a bottega subito dopo le elementari (o durante) e si ritenevano fortunati; in America ed in Inghilterra hanno dimenticato cosa non s'è fatto in termini di sfruttamento dei lavoratori di qualunque sesso ed età.
Non posso certo dire che questo sia giusto, ma il processo evolutivo passa, è passato, anche da lì.
Varrà la pena prenderne atto pragmaticamente? Personalmente credo di sì.
Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 44
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ma, com'è che se provo ad aprire la terza pagina del thread mi compare una schermata bianca dove mi si ringrazia per usare il web server NGINX? smiley-eek-blue Virus, troian o roba del genere o solo problemi lato server del Forum?
Logged

Global Moderator
Italy
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 313
Posts: 21669
Logic is my way
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ma, com'è che se provo ad aprire la terza pagina del thread mi compare una schermata bianca dove mi si ringrazia per usare il web server NGINX? smiley-eek-blue Virus, troian o roba del genere o solo problemi lato server del Forum?
Sono degli errori che ogni tanto il server tira fuori. Generalmente sono il presagio di un imminente down del server... speriamo di no, per ora io non ho visto nulla del genere. smiley-sweat
Logged


Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 120
Posts: 9185
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Poi è successo con Taiwanesi, Coreani, Malesi e Indiani; oggi tocca ai cinesi.

Discorso fatto mille volte, però vi rifiutate di capire la realtà del mercato cinese, da un lato ci sono produttori serissimi che sfornano ottimi prodotti a prezzi molto più bassi degli equivalente di marchi noti, dall'altro lato ci sono piccole realtà produttive che utilizzano gli scarti dei grandi processi produttivi e/o componenti clonati, ecco questi sono quelli che io chiamo cineserie, ovvero prodotti scadenti realizzati male  con parti ancora più scadenti.
Ma davvero pensi che un oggetto che costa normalmente 10 Euro puoi averlo per due Euro con la stessa qualità ed affidabilità ?
Se è così ti stai sbagliando di grosso, lasciamo perdere certi settori dove i prezzi sono iperpompati come sugli smartphone, parliamo di componenti elettronici dove oltre al costo reale di produzione, pochi cent per le materie prime, a meno che non parliamo di micro come gli X86 dove serve molto silicio e questo incide pesantemente sul costo, oltre a questo ci sono i costi di sviluppo dell'integrato, possono essere anche diversimilioni di Euro, i costi per le maschere di incisione che sono centinaia di miglia di Euro, i costi di ammortamento dei macchinari per la produzione e la loro manutenzioni, voci che incidono per milioni di Euro all'anno, tutto questo va a realizzare il costo finale di un componente elettronico.
Certo che se arriva mr. Chen che va dalla fabbrica Atmel e si compra per pochi cent al pezzo tutti i 328 funzionanti ma scartati perché non conformi alle caratteristiche minime, idem per tutti gli altri componenti, ecco che riesce a venderti il cinasoladuino a meno di 10 Euro perché a lui costa meno di 6.
Mediamente da una linea di produzione micro circa il 2/3 per mille viene scartato perché non conforme, anche se funziona, su almeno 10 milioni di pezzi al mese ecco che il nostro mr. Chen può far conto su 20.000/30.000 Atmega 328  e ATmega 16u2 che paga complessivamente meno di 1 Euro, poco gli importa se il sig. Rossi di turno compra il suo cinasoladuino e gli saltano fuori i peggio problemi quando cerca di usarlo.
Come avevo già raccontato in un altro topic simile ho il cassetto di componenti low cost presi in Cina da ditte per cui faccio consulenza allo scopo di testarne la reale affidabilità/qualità, regolarmente tutti scartati perché non conformi, p.e. se li vuoi ho una stecca di ATmega 328p che oltre i 12 MHz prima danno di testa e poi si piantano, ho degli stupendi L18200 (ponti H da 4A ad alte prestazioni) che già a 2A fondono, ho delle costosissime (quelli originali) termopile che dovrebbero "vedere" un moscerino dietro un muro, invece non vedono manco un caminetto acceso, mi fermo qui però la lista è lunga.
Poi, come ho già detto, esiste il prodotto cinese ottimo che magari ancora non è conosciuto da tutti e viene facilmente snobbato, p.e. nel campo della strumentazione c'è Rigol che può fare tranquillamente pernacchie a Tektronix e Fluke, c'è Zeroplus (lo so sembra il nome di una supposta smiley ) che ha ottimi analizzatori di stati logici e protocollo a prezzi bassi, abbiamo da poco scoperto Korad che produce ottimi alimentatori da banco, etc.
Logged

Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 120
Posts: 9185
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ma, com'è che se provo ad aprire la terza pagina del thread mi compare una schermata bianca dove mi si ringrazia per usare il web server NGINX? smiley-eek-blue Virus, troian o roba del genere o solo problemi lato server del Forum?

Svuota la cache del browser, almeno a me con Chrome quando mi fa così in questo modo risolvo.
Logged

0
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 39
Posts: 5611
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

abbiamo da poco scoperto Korad che produce ottimi alimentatori da banco, etc.
intendi questo ? belle le 4 posizioni di memoria
peccato che vogliano 50 euro solo di spese postali, ed essendo usa arriva poi la dogana
http://www.ebay.it/itm/KORAD-PRECISION-VARIABLE-ADJ-30V-5A-DC-POWER-SUPPLY-DIGITAL-REGULATED-LAB-GRADE-/120922717980?pt=LH_DefaultDomain_0&hash=item1c278e3f1c&_uhb=1
Logged

- [GUIDA] IDE1.x - Nuove Funzioni - Sketch Standalone - Bootloader - VirtualBoard
http://arduino.cc/forum/index.php/topic,88546.0.html
- [LIBRERIA] ST7032i LCD I2C Controller Library
http://arduino.cc/forum/index.php/topic,96163.0.html

Rome (Italy)
Offline Offline
Tesla Member
***
Karma: 120
Posts: 9185
"Il Vero Programmatore ha imparato il C sul K&R, qualunque altro testo è inutile e deviante."
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

intendi questo ? belle le 4 posizioni di memoria
peccato che vogliano 50 euro solo di spese postali, ed essendo usa arriva poi la dogana

Si, non ti ricordi che abbiamo fatto un acquisto in comune, gestito da Pighixxx, per quegli alimentatori e alla fine li abbiamo pagati circa 80 Euro trasporto incluso ?
Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 44
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Astro, non farmi dire cose che non ho detto.
Quote
Poi, come ho già detto, esiste il prodotto cinese ottimo che magari ancora non è conosciuto da tutti e viene facilmente snobbato
.
Allora, se c'è, come lo riconosciamo? Mica ho chiesto altro.
Logged

0
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 39
Posts: 5611
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

intendi questo ? belle le 4 posizioni di memoria
peccato che vogliano 50 euro solo di spese postali, ed essendo usa arriva poi la dogana

Si, non ti ricordi che abbiamo fatto un acquisto in comune, gestito da Pighixxx, per quegli alimentatori e alla fine li abbiamo pagati circa 80 Euro trasporto incluso ?
non mi ricordo perche' non l'ho mai saputo  smiley
mi saro' perso il post, purtroppo pur venendo tutti i giorni sul forum leggo solo pochissimi post, mi limito a rispondere a quelli che ho in Unread Replies. Se ricapita un acquisto comune, e non ti scoccia, mandami un pm.
Logged

- [GUIDA] IDE1.x - Nuove Funzioni - Sketch Standalone - Bootloader - VirtualBoard
http://arduino.cc/forum/index.php/topic,88546.0.html
- [LIBRERIA] ST7032i LCD I2C Controller Library
http://arduino.cc/forum/index.php/topic,96163.0.html

Global Moderator
Italy
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 313
Posts: 21669
Logic is my way
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Allora, se c'è, come lo riconosciamo? Mica ho chiesto altro.
Beh, non lo puoi sapere "a distanza". Tocca comprarlo e poi, come ha fatto Astro, fare un'analisi approfondita e dei test per verificare l'effettiva qualità. Tu privato non puoi fare una cosa del genere, ti toccherebbe spendere un sacco di soldi nell'acquisto di decine di pezzi prima di imbatterti in quello buono. Per cui vai col passaparola.
Logged


Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 44
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

eh già, Leo. smiley
La domanda era retorica.
In pratica il mio post chiedeva quali metodi erano suggeriti per mettere alla prova un oggetto non originale, tutto li.
Nello sconfinato oceano del non originale ci sta tutto, va da sé.
Io non ho fatto alcun riferimento a questo o quell'oggetto o a questo o quell'altro fornitore. Se mi concentro e mi sforzo un tantinello, probabilmente riesco ad arrivarci anch'io al concetto che una cosa che costa molto meno non varrà esattamente quanto una che costa molto di più (escludendo i prodotti di tendenza)  smiley-roll-blue.
Quando dico prezzo accattivante non intendo dire che te lo tirano nella schiena, semplicemente dico meno costoso.
Chiarito questo aspetto, nel caso contrario mi assumo la responsabilità di non essere sufficientemente chiaro, invito chi ha qualche idea a propormela.
Se si vuol chiacchierare su altri aspetti della questione... facciamolo pure, ma spero di non incorrere nella censura del Fuori Tema.
Filtrando una delle risposte di Astro evinco che a suo parere al di la della buona, vecchia, sana botta di c..uore smiley-roll non vale la pena tentare un approccio più sistematico perché occorre un robusto bagaglio di competenze tecniche ed un apparato strumentale sofisticato e costoso che invaliderebbe qualsivoglia vantaggio economico.
Thanks, Astro.
Logged

0
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 39
Posts: 5611
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

logicamente fare dei test di affidabilita' puo' significare tutto o niente, per quante ore ? con che sketch ?
Se parliamo di un progetto professionale e' un discorso, dove si spenderanno soldi solo per questo, ma con progetti amatoriali piu' che inventarti tu uno sketch e lasciarlo a palla non puoi. Inoltre di che test si parla ? il micro potrebbe essere buono ma l'alimentatrore no, e quindi altri test sull'alimentazione.
Devi decidere cosa testare e creare un protocollo hw/sw. All'atto pratico io ricordo solo di questo sketch che misurava la velocita' di varie cose legate al processore, ma non ricordo come si chiamava
Logged

- [GUIDA] IDE1.x - Nuove Funzioni - Sketch Standalone - Bootloader - VirtualBoard
http://arduino.cc/forum/index.php/topic,88546.0.html
- [LIBRERIA] ST7032i LCD I2C Controller Library
http://arduino.cc/forum/index.php/topic,96163.0.html

Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 38
Posts: 1914
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

logicamente fare dei test di affidabilita' puo' significare tutto o niente, per quante ore ? con che sketch ?
Se parliamo di un progetto professionale e' un discorso, dove si spenderanno soldi solo per questo, ma con progetti amatoriali piu' che inventarti tu uno sketch e lasciarlo a palla non puoi. Inoltre di che test si parla ? il micro potrebbe essere buono ma l'alimentatrore no, e quindi altri test sull'alimentazione.
Devi decidere cosa testare e creare un protocollo hw/sw. All'atto pratico io ricordo solo di questo sketch che misurava la velocita' di varie cose legate al processore, ma non ricordo come si chiamava

Amen!

1) Credo che le porcherie cinesi siano meno frequenti di quanto si pensi. E io compro da anni cinese per la mia Azienda.
2) Non hai ancora detto, nello specifico, cosa ti serve. Sapendolo ti posso indirizzare.
Logged

Italy (Venice)
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 17
Posts: 1030
Quello che non c'è non si può rompere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ormai TUTTI compriamo quasi esclusivamente cinese, la differenza è che alcuni ne sono coscienti e altri no
Grazie astrobeed per la splendida panoramica sul riutilizzo cinese:)
Logged

BZ (I)
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 236
Posts: 20298
+39 349 2158303
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Penso che nessuno di noi abbia la conoscenza, e i mezzi (tempo e attrezzatura) per fare un test e poter arrivare a un dato di affidabilitá sicuro al 100%. Incomincia giá che nnon ha senso testare 1 o 2 pezzi ma devi farlo su un numero di pezzi superiore.
Se compro una scheda e metto sopra il mio sketch posso dire che quella scheda funziona col mio sketch (percui le parti che io utilizzo). Posso dire poco o niente sul prodotto in generale e ne sulla globalitá di funzioni della scheda.
Sará sempre una "foto" di un "film".
Ciao Uwe
Logged

Pages: 1 2 3 [4] 5   Go Up
Jump to: