Pages: 1 [2]   Go Down
Author Topic: alimentazione arduino  (Read 1204 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Lamezia Terme
Offline Offline
Shannon Member
****
Karma: 574
Posts: 12643
Le domande di chi vuol imparare rappresentano la sua sete di sapere
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Sì, ma allora c'è qualcosa che non torna nel tuo ragionamento, o almeno che sfugge a me. Tu hai detto che non vuoi far mancare l'alimentazione durante l'apertura del quadro perché Arduino si resetta, ma comunque ogni volta che spegni il quadro, alla successiva riaccensione Arduino si resetterà, qual è allora la differenza tra le due condizioni e che problema ti crea il "secondo" reset di Arduino? Danni non gliene fa, questo è certo, e comunque non c'è condensatore, nei limiti della ragionevolezza, che ti possa garantire il superamento di quei secondi, a mio modesto parere. A questo punto l'unica è prendere l'alimentazione sull'ON del quadro, cioè dopo la fase di accensione dell'auto, in questo modo Arduino si accende SOLO dopo che la macchina è in moto e risolvi la cosa; un'alternativa sarebbe quella di collegarti al quadro fusibili, in un punto sempre alimentato dalla batteria, ma qui poi corri il rischio di scaricare la batteria dell'auto, se non la usi per un po' di tempo.
Logged


Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 79
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

allora è un pò difficile il ragionamento comunque ho la possibilità di prendere la corrente anche da un punto dove c' è sempre ma non voglio che arduino rimanga sempre accesso: quello che voglio è che io giro il quadro e adruino rimanga acceso fino a quando non lo rispendo, o massimo un minuto dopo che si spegne la macchina si spegne anche lui:
allora il problema che ad arduino non arriva corrente quando avvio la macchina è il seguente: tu giri la chiave e accendi il quadro : arduino si accende e incomincia a eseguire il codice, dopo passati un paio di secondi che le centraline della macchina fanno il ceck tu giri ulteriolmente il quadro in modo da far girare il motorino d' accensione e quindi mettere in moto il motore... ecco qui arriva il problema, perche la macchina quando fai girare il motorino d' accensione stacca di nuovo la corrente per poi ridarla appena riposti il quadro su on perche il motore gira... è questo il tempo in cui mi serve una batteria o condensatore... perche altreimenti arduino si spegne e si accende 2 volte... quindi ricapitolando io accendo solo il quadro, lascio fare il ceck alle centraline della macchina e poi giro ulteriolmente la chiave per mettere in moto per poi appena il motore gira rilasciarla... eccon in questo momento mi serve un qualcosa che continui alimentare arduino...
il discorso della batteria per me non può funzionare perche una volta che giro il quadro su off questa continua a dare corrente ad arduino fino a poi scaricarsi e al successivo avvio della macchina non riesce a caricare in maniera sufficiente per continuare ad alimentare arduino... non so se mi sono spiegato bene... in caso cerco di rispiegarlo ancora meglio...
Logged

Offline Offline
God Member
*****
Karma: 10
Posts: 562
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

E' chiaro.
Quello che ti stiamo dicendo è che non succede niente se si accende due volte.
A meno che non ti serva proprio durante quei secondi di avviamento del motore. Senza sapere esattamente cosa vuoi fare, viene difficile dare i consigli adeguati.
Logged

Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 79
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

il fatto che mi servirebbe anche durante quei momenti quando gli manca l' alimentazione anche perche se no dopo mi torna a fare i ceck control che fa all' avvio e lo farebbe così 2 volte... non c' è nessuna opzione quindi per quello che sto dicendo io?
arduino praticamente mi mostra il tempo di attività della vettura e di vari sensori, tutto qui... legge i sensori e mi mostra l' output nel display... a proposito per eliminare gli errori di lettura che si creano tra i 5 volt di arduino e quelli dell' lm 7805  ( e che quindi mi sballa un pò  valori di lettura dei sensori) come posso procedere?
Logged

Disperso nel nauseante oceano della burocrazia
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 77
Posts: 2461
Io sono l'ultimo,
e parlero' al vuoto
in ascolto.
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

L'elettronica in auto andrebbe sempre fatta con un certo criterio, per evitare disturbi e bruciature varie (specie nel momento di messa in moto)

La cosa migliore sarebbe di usare entrambi i punti di alimentazione (continuo e sotto chiave) e realizzare un circuitino apposito che faccia due funzioni:

Prima funzione, quando giri la chiave, aspetta una decina di secondi (o un tempo a tua sclta) e dopo alimenta dal positivo diretto le tue utenze elettroniche (in questo caso arduino) in modo che goli dai alimentazione solo dopo che hai acceso il mezzo, e non rischi extratensioni e picchi vari.

Seconda funzione, dopo che hai spento la macchina (anche qui un tempo a tua scelta) scollega il positivo diretto da tutte le utenze, cosi non scarica nulla.

Il positivo diretto in questo caso sarebbe l'alimentazione, mentre il derivato (dopo la chiave) sarebbe solo il segnale di "comando" del rele.

Se i tempi di ritardo sono nell'ordine di una decina di secondi o poco piu, puoi fare tutto quanto con un transistor, qualche resistenza, un diodo ed un rele, piu un discreto condensatore elettrolitico.
Logged

"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

Offline Offline
God Member
*****
Karma: 10
Posts: 562
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Per i sensori, spiega meglio cosa succede.

Per l'alimentazione.... una soluzione ci sarebbe.
Ad esempio.
Metti un relè tale che in posizione A ti alimenta la scheda passando attraverso la chiave ed in posizione B te la alimenta direttamente dalla batteria. Inizialmente, senza eccitazione, è in posizione A quindi il tuo sistema è spento.
Giri la chiave, relè in posizione A, il tuo sistema si accende.
Nel void setup metti un comando per eccitare il relè e passarlo così in posizione B.
Quindi subito dopo l'accensione il sistema è alimentato direttamente dalla batteria.
Avvii il motore, il sistema resta acceso in quanto alimentato direttamente dalla batteria.
Nel void loop metti un comando per diseccitare il relè dopo 5 minuti (o quello che ritieni).
Trascorso questo tempo, il relè si diseccita e torna in posizione A, quindi il sistema è alimentato tramite la chiave.
Quando spegni l'automobile girando la chiave, il sistema si spegne.
Se spegni l'automobile prima dei 5 minuti, il sistema rimane alimentato ma si spegne da solo trascorsi i 5 minuti.

Un condensatore sarebbe a questo punto sufficiente per coprire il tempo di commutazione.

EDIT: vedo che abbiamo avuto più o meno la stessa idea....
Logged

Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 79
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

il sistema del relay lo avevo pensato anche io ma non ero riuscito a crearlo... adesso vi spiego il perche:
avevo usato un D1A05 come relè e adesso vi spiego come era collegato:
l' alimetazione era collegato a quella dove è sempre presente corrente e doveva essere gestita dal rele.
il commando di eccitazione del relè invece doveva essere gestita da arduino e dall' altro filo che arrivava corrente solo con la macchina in moto:
allora facciamo finta che tutto è spento: giro la chiave e tramite quel filo  che arriva corrente solo a quadro girato il rele si eccita e si accende ( questo filo è collegato anche ad arduino in modo che anche arduino sappia che è acceso il relè).
nel momento transitorio mentre il motore mette in moto che manca corrente da il filo arduino continua ad essere alimentato perche lui la corrente la prende dall' alimentazione principale e avevo impostato nel programma che si spegnesse dopo un minuto che mancava l' alimentazione dal suddetto filo, quindi tutto rimaneva acceso e poi al momento dello spegnimento arduino rimaneva acceso ancora un minuto e poi staccava da solo tramite la porta che che faceva togliere l' eccittazione del rele visto che quando porto il quadro in off dal filo non aveva corrente e quindi il rele veniva alimentanto solo da arduino... provano questo però arduino mi continuava a rimanere acceso perche alimentato d un filo sempre sotto tensione da una porta ( missà) la 6 che non faceva accendere arduino però forniva quel poco di corrente in modo che il display ecc rimanessero accesi...  quindi ho sbagliato io il collegamento o il mio schema può andare bene?

per le letture sballate dei sensori:
i sensori sono alimentati dai 5 volt dell' integrato 7805 e l' uscita collegata all' arduino che a seconda dei volt che riceve calcola il loro valore. però il riferimento per calcolare questo valore differisce visto che i 5 volt dei sensori non sono uguali a quelli di arduno tipo i 5 volt di riferimento di arduino possono essere 4,80 e invece quello dell' lm 7805 possono essere 5.10 e questo mi porta a sballare un pò le letture...
Logged

Offline Offline
Jr. Member
**
Karma: 0
Posts: 79
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

up
Logged

Pages: 1 [2]   Go Up
Jump to: