Go Down

Topic: PCB: problematiche sulla realizzazione domestica (Read 9020 times) previous topic - next topic

lesto

io ho uno scaldavivande smontato, relè, sonda k... devo solo decidermi a montare tutto. Da mesi.  :smiley-mr-green:
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

osuf

umm si pensavo anche io di stare su quella misura più o meno, per adesso ho rattopato opacizando un pò il vetro e mettendone un'altro sopra, il risultato non fà proprio schifo ma si può migliorare


il fornettino io me lo sono fatto con del lamierino di ferro da 0,5mm e isolato con della schiuma poliuretanica, adesso quando ho tempo ci devo aggiungere la ventola e testarlo, saldare i componenti 0603 o i mini trimmer è una rottura

Etemenanki


...
@ Etem: siamo sempre amici? Non mi hai messo nell'album "My hateful Spammers", vero? :smiley-sweat:


Eh ? ... perche ? ... no di certo ...
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

Michele Menniti



...
@ Etem: siamo sempre amici? Non mi hai messo nell'album "My hateful Spammers", vero? :smiley-sweat:


Eh ? ... perche ? ... no di certo ...

perché ultimamente ti ho mandato una mail e poi anche un PM via Forum e non ho avuto risposta, allora vengono i dubbi, meno male XD. Comunque se mi dici di non aver ricevuto nulla ti riscrivo, altrimenti aspetto una risposta.
Ciao :)
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Etemenanki

#94
Feb 19, 2014, 02:33 pm Last Edit: Feb 19, 2014, 02:40 pm by Etemenanki Reason: 1
No, aspetta, ti avevo risposto per email ... ho appena controllato nella posta inviata, e mi dice inviata 09/02/2014 alle 18:06, non l'hai ricevuta ?

Te la rimando di nuovo immediatamente (su tin), se non ti arriva ancora, posso riportarla anche qui se preferisci (per l'allegato in PDF, perche' in PM non mi fa allegare nulla)

dimmi se stavolta l'hai ricevuta.


EDIT: ho controllato anche i PM e l'ho visto ora, risulta prima di quello di Lock al quale ho risposto ieri, ma ieri non me lo visualizzava, ora invece si ... strano, magari e' capitato fra due aggiornamenti del database del forum e non me lo ha mostrato
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

leo72

OT:
anche a me un paio di giorni fa mi ha segnalato 2 PM con una mezza giornata di ritardo, se può servire.

Michele Menniti

stavolta l'ho ricevuta, prima no, ti ho pure risposto, ma ora faccio le verifiche e prendo le misure, ti faccio sapere al più presto.
Grazie  XD
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

elrospo


ma la stagnatura finale è così tanto importante?


le piste dei cell sono  dorate.... se vuoi puoi anche rodiarle ma 2 grammi di rodio liquido  costano 2-300 euro  :(

il rame se "gira male" con un po di umidita fa presto a fare una specie di muffa verde dannosa
senza contare che lo spessore del rame è veramente poco
stagno e lacca finale è il massimo di protezione per gli hobbisti

Etemenanki

La doratura sarebbe il massimo, ma mettersi a giocare in casa con il cianuro di potassio non e' molto salutare ... :P XD (c'era anche una "penna elettrica" per placcare in oro al volo, ma costa troppo e rende troppo poco :P) ... e poi non lo puoi applicare direttamente sul rame, se vuoi che duri, perche' il rame migra verso l'oro, ci devi mettere un'interfaccia (di solito nichel)

Un rivestimento in rodio avrebbe senso solo se lo devi usare come specchio (e poi devi fare 3 passaggi, perche' il rodio necessita di solito di una "base" di palladio, che a sua volta necessita di un'altro metallo di base che ora non ricordo) ...

La "muffa verde" e' solfato di rame e/o ossido di rame ... niente di meglio di umidita' e corrente insieme, per mangiarsi tutte le piste in fretta ... se poi c'e' pure salinita', in una giornata ti giochi il circuito :P XD ...

"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

Etemenanki

per lo stagno ? ... http://dx.com/s/soldering+pot

( il suggerimento "brutto" l'hai chiesto tu ... :P XD )
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

Testato

Ne ho preso uno identico, che uso intendi farne ?
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

Michele Menniti

personalmente l'ho sempre pensato come stagnatore di piste ma ho idea che la temperatura dello stagno fuso in immersione possa danneggiarle le piste (nel senso di staccarle dal PCB) invece di rivestirle, tu cosa ci fai Test?
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Testato

di certo come primo utilizzo lo si usa per stagnare i cavi. se si devono saldare tanti cavi, invece di spelarli e stagnarli uno ad uno li immergi un attimo. Logicamente se si devono stagnare una decina di cavetti non ha senso aspettare che si riscaldi.
Come secondo utilizzo avevo pensato di usarlo come dissaldatore dei throuhole, l'idea e' buona ma tecnicamente e' difficile da praticare perche' essendo il buco piccolo non ci entra nessuna pcb, se non rpoprio piccolissima, e quindi lo si deve tenere pienissimo con lo stagno a filo. questo comporta che basta toccare il tavolo per far colare lo stagno.
Dopo la prima prova l'ho tolto da mezzo.
C'e' anche da tener presente che per riempirlo ci serve molto stagno, buttarci dentro un kilo di stagno costa una cifra, ho quindi provato con le barrette dei tubisti, ma la qualita' e' pessima, e fa un sacco di fumo.
In fin dei conti non ci vedo un grande utilizzo per questo chiedevo cosa volesse farne
la tua idea di stagnatore veloce e' interessante, avendo la taratura della temperatura basta trovare quella giusta e le piste non si danneggerebbero, in fin dei conti per stagnarle con il saldatore sempre devi riscaldarle le piste.
Resta il rpoblema che dicevo, stagnare una pcb significa lavorare con lo stagno a filo del foro, e trabocca subito
- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

Etemenanki

I cavi, ricordati di puciarli nel flussante, prima di puciarli nel crogiolo (senno non si inzuppano bene e poi masticarli e' un problema :P XD)
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

leo72


Go Up