Pages: [1]   Go Down
Author Topic: circuito di acquisizione contagiri  (Read 283 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 5
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Salve a tutti
So che questo è un argomento di cui si è parlato molto nel forum, ma purtroppo non ho trovato risposte ai miei dubbi.
Vorrei programmare arduino uno per funzionare da contagiri per un kart, ma non saprei che tipo di circuito utilizzare per prelevare il segnale da un filo avvolto attorno al cavo candela, sapreste consigliarmi una soluzione??
Logged

Switzerland
Online Online
Faraday Member
**
Karma: 111
Posts: 5896
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao,
ricordo un vecchio thread dove si era parlato della cosa e era stato messo anche uno schema funzionante. Dato che mi era piaciuto mi ero salvato quello schema e quindi te lo allego, con la speranza che ti sia utile smiley-wink

L, fatta con del filo avvolto attorno al filo della candela, capta gli impulsi ... che ritrovi puliti e adatti per Arduino sul collettore del transistor smiley-wink
Guglielmo



* Sensore Candela Accensione.jpg (14.8 KB, 437x312 - viewed 65 times.)
« Last Edit: March 13, 2014, 12:31:55 pm by gpb01 » Logged

Search is Your friend ... or I am Your enemy !

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 5
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Grazie mille per la risposta smiley, proverò subito questa soluzione.
Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 5
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ho provato ad utilizzare questo circuito ma è sorto un problema, se tengo il filo ad un metro di distanza dalla candela arduino mi dà una lettura quasi esatta, ma se provo ad avvicinarmi anche solo a 20 cm lo schermo lcd si spegne e devo resettare tutto, secondo voi quale potrebbe essere il problema?, premetto che sto utilizzando un condensatore da 1 uf e non da 0,1uf, potrebbe essere per questo?
Logged

Selvazzano Dentro - Padova
Online Online
Edison Member
*
Karma: 37
Posts: 1298
"Chi sa fa, chi non sa insegna"
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Le scintille di una candela scoccano con una ddp di circa 30kV, quindi suppongo che gli impulsi che per induzione arrivano al circuito raddrizzatore abbiano una ampiezza max di una decina di volt.

Tuttavia occorrerebbe un oscilloscopio per misurare questa tensione, essendo l'accoppiamento molto aleatorio.

Il partitore di tensione dopo il circuito raddrizzatore ha un rapporto di tensione di 2:1 e la tensione in uscita ha probabilmente un valore ancora troppo alto.

Consiglio di provare ad aumentare il rapporto di partitore a 4:1 o superiore usando ad esempio un resistore da circa 6k in serie con uno da 2k.

Non sarebbe male pensare di limitare la tensione con uno zener da 5.1V inserito immediatamente dopo il partitore.

Così ad occhio, mi sembra che il valore di 1 uF sia troppo alto: usa quello indicato nello schema.
Logged

Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 5
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Appena possibile modificherò il circuito e farò sapere come è andata
Logged

Pages: [1]   Go Up
Jump to: