Go Down

Topic: Uso di Relay  Board (Read 2697 times) previous topic - next topic

pitusso

Ciao a tutti,
complimenti per la produttività generale del forum e naturalmente per il progetto Arduino in toto.

Ho una scheda relay che monta relay Sun Hold RAS-0515.
Si tratta di relay a 5v, che riescono a pilotare carichi sino a 250 Vac 10A.

Per i miei test alimento tale schedina direttamente con l'Arduino, e piloto i relè direttamente con output digitale.
Funziona tutto, ma non vorrei bruciare qualcosa.

Visto che l'uso sarà intensivo, secondo voi mi conviene alimentare tale scheda relay in altro modo? E magari pilotare lo stesso relay in modo "indiretto" - che so, con un mosfet?

Perdonatemi se ho detto qualche castronata, non son perito ::)

Grazie!
ciao
M


pitusso

Grazie del supporto!
Ho trovato lo schema della scheda relay in questione:

ad occhio mi sembra che ci sia già implementato uno schema simile a quello linkato.
Non escluderei però di non averci capito un'H....  :-[
Che ne pensi/pensate?

Grazie!
M


uwefed

#3
Mar 30, 2010, 11:53 pm Last Edit: Mar 30, 2010, 11:54 pm by uwefed Reason: 1
Ciao pitusso
Lo schema sopra é giusto.
La resistenza R2 e il Led servono solo per indicare se il Relé é alimentato o no. Puoi anche non metterli.
Devi collegare la massa del Arduino con la massa del alimentatore che usi per i Relé.
Al posto del Diodo 1N4004 puoi anche prendere il 1N4007 che trovi piú facilmente.
La resistenza R1 puoi mettere anche piú piccola fino a un minimo di 1kOhm.
Ciao Uwe

Marco Benini

Ciao, ho guarato il datasheet dei relay, attento che la corrente nominale a 5V e' 72 mA (+-10%), quindi troppo alta per l'Arduino per lavorare in sicurezza con la sola porta digitale.
Puoi utilizzare un IC ULN2003 o simili (array di transistor in configurazione Darlington) che e' facile da utilizzare ed ha il diodo interno oppure un optoaccoppiatore od un transitor ...

Buona giornata a atutti.
Marco.

pitusso

Grazie delle risposte!

@uwefed
la scheda è già pronta (acquistata assemblata) con quei componenti.

@Marco Benini
il dubbio sull'amperaggio mi era venuto..

Il dubbio mi rimane, ed è legato al fatto che ho in mano la schedina (quella dello schema, per intenderci) già assemblata...

Io attualmente alimento tale schedina con il Power dell'Arduino - qui sinceramente dovrei cercare i limiti di assorbimento.
Il pin digitale (nello schema IN) mi serve solo per il transistor Q1

Forse non ho capito (o non mi son spiegato ::)) bene..

L'alimentazione di tale scheda (che serve ad alimentare poi i relays) conviene "pescarla" altrove, o posso tenermi attaccato al Power dell'Arduino?
Il Pin digitale regge, dovendo solo intervenire su Q1?

O l'utilizzo di un IC tipo ULN2003 (o soluzione analoga) è cmq consigliato?
Grasssie!



uwefed

#6
Mar 31, 2010, 08:52 pm Last Edit: Mar 31, 2010, 08:56 pm by uwefed Reason: 1
Ciao pitusso
ci sono 2 limiti:
* il primo quanto corrente puó dare un uscita del Arduino per non romperlo (calcola 40 mA) e la somma delle correnti che escono da tutte le uscite (200mA)
* il secondo quanta corrente si puó avere in totale: l'USB puó dare 500mA che una piccola parte consuma l'arduino e il resto puoi usare per i tuo circuito. L' Arduino consuma ca 50 mA. Se usi un alimentazione esterna il limite é dato dallo stabilizzatore che é montato sul Arduino. Anche li siamo ca suo 500mA.  Dipende anche quanto é la tensione del alimentatore esterno perché la differenza per arrivare ai 5 V vengono dissipati sul stabilizzatore. e se sono 2V é diverso che sono 7V (alimentatore 7V o 12V) com 500mA di corrente sono 1W o 3,5W
Il consumo di corrente dipende nel tuo caso dal numero di relé e dal fatto di quanti sono pilotati in contemporanea. ( me hai 10, ma accendi sempre solo 1 il consumo é quello di 1 relé).
L' integrato ULN2003 sono 7 transistori con i quali puoi pilotare 7 relé. esempio: http://www.as-workshop.de/actoprax/ulnrel.gif e http://www.baersch-online.de/technik/ULN2003A.jpg
Tutte due le possibilitá (transistor o ULN2003) sono dal punto di vista funzionale equivalenti. L' ULN203 costa ca uguale come un transistor singolo (sotto 1 ?) puó essere meno costoso se piloti piú relè.
Ciao Uwe

pitusso

#7
Apr 01, 2010, 01:45 am Last Edit: Apr 01, 2010, 03:16 pm by pictux Reason: 1
@uwefed
Grazie del supporto!

Ho tendenzialmente seguito le tue indicazioni + questo schema, di un "collega" del forum inglese:


Ovvero: alimento la scheda relay con alimentatore; connetto il negativo con il ground dell'Arduino, e piloto il relè con il digital pin.

Sto alimentando la scheda relay con 5v; ora sto usando un ali da 500mA, dovrò usarne poi uno da 1A, dovendo pilotare fino a 8 relay...

Go Up
 


Please enter a valid email to subscribe

Confirm your email address

We need to confirm your email address.
To complete the subscription, please click the link in the email we just sent you.

Thank you for subscribing!

Arduino
via Egeo 16
Torino, 10131
Italy