Go Down

Topic: internet key (Read 1 time) previous topic - next topic

lesto

Ciao,
qualcuno di voi ha mai provato, o conosce qualche link, o ha idea di come si faccia, ad interfacciare un'arduino con una internet key?
Insomma l'idea è di usare l'UDP attraverso GSM/UMTS per comunicare da un rover con la base
pls dimeti che si può fare  ;D
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

pitusso

#1
Jun 25, 2010, 12:37 am Last Edit: Jun 25, 2010, 12:54 am by pictux Reason: 1
Ciao,
io non so se si possa fare direttamente.

Ci sono però dei metodi alternativi.
Per esempio potresti usare un NSLU2, che è una sorta di NAS su cui puoi installare pure linux (http://www.nslu2-linux.org/), che si presta a mille e uno usi.

Avendo 2 porte usb, puoi gestirti sia l'Arduino che la Internet Key.

L'alimentazione dell'NSLU2 è di 5v 2A.

Se fai inoltre qualche ricerca, san google ti darà una mano.
Pure nel forum Arduino se non sbaglio se n'è parlato (di NSLU2 + Arduino).

Per la parte NSLU2 + Internet Key, beh: puoi utilizzare Asterisk, o smsclient, o altro... quando hai linux a bordo c'è (quasi) solo l'imbarazzo della scelta.

M

P.S: ricordavo di aver visto anche una presentazione in differita ad un linux day et similia su qualcosa del genere: oltretutto del ns. "collega" nathanvi! Ha già avuto il piacere di interfacciare NSLU2 con Arduino:
http://linuxdaytorino.org/2009/materiali/NSLU2_e_Arduino.pdf

Forse a livello di prestazioni conviene puntare su OpenWrt on board - e te lo dice un debianista (o si dice debiano  :o)

lesto

umm.. troppo costoso e troppo pesante(da quel che ho visto)
cerco qualcosa di leggero e pratico e economico, perchè il pezzo prenderà varie botte e sarà a rischio più o meno spesso...
magari anche un modulo GPRS/UMTS mi va bene, però che non superi i 20/30?
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

BrainBooster

#3
Jun 25, 2010, 08:24 am Last Edit: Jun 25, 2010, 10:23 am by brainbooster Reason: 1
tipo questo? http://www.sparkfun.com/commerce/product_info.php?products_id=9533  ::)
P.S.
ho capito cosa vuoi fare (dall'altro forum) ma la maniera più standard è usare un xbee + pc a terra, magari connesso tramite la internetkey.

lesto

l'idea è proprio quella, solo che mollare giù 30? per il chip + altrettanti per lo shield (o magari me lo faccio da solo col bromografo) mi sembra esagerato, considerando che vendono cellulari già fatti per la stessa cifra  :o
lo xbee se non erro ha una portata max di 1 km, ok per i test ma più avati non mi basterebbe...
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

pitusso

ciao,
c'è stata nel forum qualche discussione sull'interfacciamento diretto di arduino e qualche vecchio cellulare - sfruttando il cavo dati dello stesso...
non so sinceramente se sia fattibile, io una ricerchina la farei cmq :D

BrainBooster

ma il cellulare non è gratis...(salvo contratti appositi) il traffico dati si paga.

pitusso

@brainbooster
Quote
ma il cellulare non è gratis...(salvo contratti appositi) il traffico dati si paga.

..neppure la scheda gprs, o la internet key (che sia collegata a pc o ad Arduino)....

Se il rover si muoverà entro certi limiti rispetto ad una postazione base, chiaramente un modulo xbee sarebbe la "morte sua".
Viceversa, se esistono metodi per trasmettere a lunga distanza dati aggratis (non vale rispondere "piccione viaggiatore"), diteli pure a me  :D

Calamaro

con la modulazione AM dovresti riuscire a coprire diversi Km, es Radio Londra si poteva ascoltare in Italia agli inizi della seconda guerra mondiale. Se hai un buon trasmettitore puoi coprire distanze molto ampie perche` le frequenze della AM, generalmente basse, rimbalzano nella ionosfera e si propagano nel globo. Se ti dimensioni un modulatore AM-SSB a qualche decina di Watt arrivi a qualche Km! naturalmente la modulante la devi fare digitale :D
correggetemi se sbaglio!

garinus

per una decina di watt credo ti serva la licenza e patentino...

Calamaro


pitusso

..mitico Calamaro!
Effettivamente con la cara vecchia AM si dovrebbe riuscire a coprire grandi distanze.

Mi vengono in mente anche i Walkie Tolkie (si scrive così?? boh) - ora se ne trovano a pochi soldi e che coprono i 2 km - senza ostacoli, naturalmente.
E senza licenze (forse i watt son davvero pochi)!!!

Sarebbe bello provare (e riuscire, naturalmente) a realizzare qualcosa in merito!
Ciao
M

uwefed

#12
Jun 25, 2010, 03:20 pm Last Edit: Jun 25, 2010, 03:21 pm by uwefed Reason: 1
Ciao a tutti
come Garinus scrive: per poter usare dei trasmettitori di potenza un pó piu consistente serve l' autorizzazione. Le frequenze autorizzate e le potenze massime consentite sono definite nelle relative leggi (mi pare che son leggi o decreti, comunque lo ha definito lo stato italiano per il territorio italiano) Pe alcune frequenze devi inoltre pagare una tassa anua.

Onde lunghe e onde medie di notte vengono riflesse dalla Ionosfera e percui ridirette sulla superfice terrestre. Le potenze in giocao sono notevoli (centinaia di KW)
La lunghezza dell' antenna dipende dalla lunghezza del onda e per queste frequenze i trasmettitori hanno lunghezze di centinaia di metri.

La soluzione fino a 1500m in campo aperto é l' XBee Pro (costo di 2 moduli e schedine d' interfacciamento sei intorno ai 100 Euro

Ciao Uwe


BrainBooster

#13
Jun 25, 2010, 04:07 pm Last Edit: Jun 25, 2010, 04:14 pm by brainbooster Reason: 1
quoto in pieno il buon uwefed, attenzione ad usare potenze maggiori di quelle consentite per legge, potreste abbattere segnali di trasmettitori più lontani ma di utilità vitale!
http://www.comunicazioni.it/aree_interesse/televisione/piano_nazionale_ripartizione_frequenze/pagina1.html
purtroppo neanche l'aria è più nostra >:( la parte da 0 a 1000GHz è gia stata spartita.
P.S.
Che tristezza, documenti così impostanti distribuiti dal ministero in formato .doc neanche pdf o meglio ancora rtf :'(

lesto

per internet via cellulare ormai esistono millemila offerte, dalle semiflat(per chi è in fase test avanzato) a quelle a tempo (per chi sta ancora capendo come diavolo interfacciarsi ;) ).
sinceramente preferisco pagare quei 2 o 3 ? a volo (ad essere esagerati) e non avere limiti di distanze (il GPRS ormai copre >70% dell'italia) piuttosto che essere limitato a quei 1.5km...
Mi alletta l'idea delle frequenze radio... non dovrebbero avere problemi con i muri, il danno maggiore sarebbe non far sentire la radio a qualcuno (ma qualcuno sintonizza ancora su AM?).
Il dubbio è: ma si cade nel penale o solo multa (e magari se affitti la frequenza non paghi nemmeno quella?)?
ricordo che da piccolo assemblai una ricevente radio con un kit(AM/FM), era abbastanza semplice e i pezzi sono molto low-cost, però ora non saprei proprio da dove partire, soprattutto per la trasmittente
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

Go Up
 


Please enter a valid email to subscribe

Confirm your email address

We need to confirm your email address.
To complete the subscription, please click the link in the email we just sent you.

Thank you for subscribing!

Arduino
via Egeo 16
Torino, 10131
Italy