Pages: [1]   Go Down
Author Topic: motore con grossi carichi  (Read 1078 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
0
Offline Offline
Full Member
***
Karma: 0
Posts: 132
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

ciao
vorrei capire se e come è possibile controllare un motore per grossi carichi (da 30 kg circa) con arduino.
da quel che ho capito questi motori vanno a 220v in corrente alternata (la presa della luce) e quindi bisognerebbe utilizzare dei relè.
per la velocità usare un variatore di corrente (statico, non mi interessa modificare la velocità con arduino).
e per il cambio di direzione? avanti indietro? quale sarebbe il metodo migliore per farlo? e che motorino usare? un monofase? trifase?
Logged

Global Moderator
Milano, Italy
Offline Offline
Edison Member
*****
Karma: 23
Posts: 1180
Arduino rocks
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Per variare la velocità di un motore si fa variare la tensione e non la corrente. Siccome la tua alimentazione è alternata per abbassare la tensione l'unico modo è quello di usare un trasformatore.

Penso però che con una soluzione del genere, più si abbassa la tensione si riduce di parecchio la coppia.
Quindi l'unico modo efficace per controllare un motore sincrono o asincrono è quello di usare un inverter (E' impensabile costruirne uno).
« Last Edit: September 09, 2010, 03:36:29 pm by Federico_Vanzati » Logged

F

BZ (I)
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 272
Posts: 21939
+39 349 2158303
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

ciao mantissa00

Il peso non dice ancora niente; devi dire anche la velocitá di spostamento che vuoi avere.
30 kg non sono tanto se pensi che gli ascensori un po grandi possonno portare anche 1500kg.

Le possibilitá sono motore corrente continua con driver di potenza oppure motore asincrono con motore a gabbia.
Se usi un motore asincoro e vuoi veriare la velocitá Ti serve un inverter. Se Ti serve poi un alimentazione trifase o monofase dipende dalla potenza del motore.

Ciao Uwe
Logged

Deep south of Italy
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 8
Posts: 2955
The quieter you become, the more you can hear
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

per me se andrebbe bene anche qulcosa fatto con arduino +PWM +SCR o triac, chiaramente con zero crossing detection. smiley
Logged

0
Offline Offline
Full Member
***
Karma: 0
Posts: 132
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

grazie per le risposte!
mi avete dato qualche spunto da leggere,
non so nemmeno che differenza ci sia fra motore sincrono e asincrono

Quote
Il peso non dice ancora niente; devi dire anche la velocitá di spostamento che vuoi avere.
devo spostare 30 kili ad una velocità lenta, anche solo 1 metro al minuto andrebbe bene.

Quote
Se usi un motore asincoro e vuoi veriare la velocitá Ti serve un inverter
un inverter ho visto che costa abbastanza, e già andrei a spendere molto con il motore.

uwe, con driver di potenza cosa intendi? il trasformatore di cui parla brainbooster?
e per il cambio di direzione?

Quote
per me se andrebbe bene anche qulcosa fatto con arduino +PWM +SCR o triac
l'idea è proprio quella di usare arduino per controllare il cambio di direzione..
un triac usato come relè quindi, o come dimmer?

Logged

BZ (I)
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 272
Posts: 21939
+39 349 2158303
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

mantissa00
Motore sincrono: i giri sono uguali alla frequenza; si usa poco come motori (eccetto orologi) anche perché non partono da solo.
Motore asincrono: costruzione semplice, parte da solo, i giri sono sempre un po piú lenti della frequenza di rete.
Motore asincrono ci sono 2 possibilitá di alimentarlo: trifase e monofase con condensatore.
per cambiare direzione nel trifase devi scambiare 2 fasi, nel monofase scambiare condensatore con polo alimentazione rete. (ha 2 avvolgimenti un va direttamente a rete e l' altro é collegato al neutro e tramite un condensatore alla fase)

Non ci sono soluzione a basso prezzo visto che hai delle masse (30kili) sostanziosi e tutto deve essere costruito e dimensionato per reggere quel peso.

Ciao Uwe
  
Logged

Deep south of Italy
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 8
Posts: 2955
The quieter you become, the more you can hear
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Vista la velocità abbastanza bassa, potresti pensare di utilizzare un servo standard di quelli belli tosti, modificato per rotazione continua, ma unito a qualche ingranaggio oppure puleggie e cinghia per moltiplicare la forza (a scapito della velocità che tanto non serve).
Così non avresti grossi problemi di alimentazione e ti ritroveresti con un ponte H già fatto e pronto da usare (interno al servo).
Altra soluzione sarebbe usare un motoriduttore ed un ponte H con l298N...
Logged

Pages: [1]   Go Up
Jump to: