Pages: [1]   Go Down
Author Topic: Domande da principiante sugli shields  (Read 1602 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
0
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 15
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Buongiorno a tutti,
mi sento un po' stupido a porvi queste domande da principiante, ma non sono riuscito a trovare risposte soddisfacenti.
Vorrei comprarmi un arduino e iniziare ad usarlo. Di programmazione ci capisco abbastanza, mentre sull'elettronica sono carente, quindi vorrei cercare di imparare attraverso l'arduino. Con questa premessa ho cercato di farvi capire perchè vi pongo queste domande.
Ho dato un'occhiata ai tutorial su wired, dove spesso vengono usati sensori di vario tipo, però su internet ho trovato uno shield che servirebbe per i sensori. Non capisco cosa possa darmi in più, se sia veramente necessario.
Invece avrei anche bisogno di comandare due motori, anche qui da quel che ho capito serve uno shield. Ma non si può in nessun modo fare senza? Perchè lo shield da solo costa quanto arduino!
Mi sembra che alla fine per fare (cosa che per il momento non voglio) un semplice robot rover servano almeno una sessantina di € tra arduino e shields...
Ultima domanda: Il manuale di Arduino. Guida ufficiale, che a quanto ho capito è quello davvero ufficiale, mi aiuterebbe a capire di più arduino e l'elettronica o presenta per la maggior parte dei progetti da realizzare come una specie di ricettario?
Grazie a tutti!  
[smiley=dankk2.gif]
Logged

Naples (IT)
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 6
Posts: 714
Andrea E.
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Invece di comprare le shields, potresti provare a comprare un begginer kit. Comincia da lì e man mano, se ti piace la piattaforma, compri le shields.
Il manuale ti da un'infarinatura, ma ti consiglio di studiare il playground o manuali pdf già presenti sulla rete.
Uno carino potrebbe esser questo: http://www.earthshineelectronics.com/files/ASKManualRev4.pdf
Logged

Arduino, MODs e DIY: blackstufflabs.com

0
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 15
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

A dir la verità un beginner kit l'ho visto su futura elettronica (spero si possano nominare gli shops), ma non l'avevano pronto e aveva dentro due motori senza alcuno shield tranne quello di prototipazione, quindi mi chiedevo perchè li avessero messi se non si potevano usare.
Logged

Naples (IT)
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 6
Posts: 714
Andrea E.
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

I servo motori puoi usarli ANCHE senza shields ad hoc, probabilmente stai parlando della motor shield di ladyada.
Logged

Arduino, MODs e DIY: blackstufflabs.com

0
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 15
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

A dir la verità lo shield mi sembra di averlo visto su robotitaly, ma prenderlo che benfici mi darebbe?
E ultima domanda: qual è il miglior starter kit? Finora sono riuscito a trovare quello di futura elettronica che non mi convince molto e viene spedito da gennaio.
Logged

Global Moderator
Italy
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 332
Posts: 22803
Logic is my way
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Boh, io lo starter kit me lo son fatto da solo comprandomi online qualche led, qualche resistenza, qualche diodo, qualche pulsantino, una breadboard ma soprattutto una scatolina con i ponticelli di varie misure.

Ti accorgi, poi, che di tutta quella roba te ne fai poco perché a parte accendere qualche led con i microswitch, poi alla fine i progetti seri li fai con gli shield. IMHO.
Ti serve in seguito per prototipizzare i tuoi progettini prima di saldare i componenti su uno shield.
Logged


Naples (IT)
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 6
Posts: 714
Andrea E.
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Una comparativa degli starter kit la trovi qui: http://conductiveresistance.com/arduino-starter-kit-comparison-chart/
Logged

Arduino, MODs e DIY: blackstufflabs.com

Global Moderator
Italy
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 332
Posts: 22803
Logic is my way
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Occhio ad acquistare i kit americani forniti di alimentatori. Vanno a 120V, in Europa non li puoi usare, quindi sono soldi buttati via.
Logged


0
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 15
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Anch'io volevo farmelo da me lo starter, tanto l'adattatore ac/dc e il cavo usb ce li ho già, per questo chiedevo riguardo agli shields.

OT: Come si quota qui? E' diverso dai vBulletin e dagli altri che ho visto.
Logged

Global Moderator
Italy
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 332
Posts: 22803
Logic is my way
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Beh, sai. Uno starter kit secondo me è molto personale, non a tutti interessa fare le stesse cose. A me di giocare con i led proprio non me ne importava più di tanto  smiley-wink
A me piace più programmare per cui ho comprato da Adafruit uno shield con display LCD e minijoystick ed ho fatto qualche giochino testuale. Poi ho messo su un piccolo shield autoprogettato per capire se... ci capisco di elettronica  ;D

Prenditi un protoshield, cioè uno di quegli shield "vuoti" dove hai tanti bei forellini per saldare i componenti, comprati qualche header per collegare lo shield all'Arduino, comprati poi i componenti che ti servono per i tuoi progetti e parti di saldatore. Secondo me gli starter kit servono "veramente" solo a chi li vende.

Per il quote, c'è il pulsantino. Cmq mi pare che i code siano uguali a quelli di SMF (Simple Machines Forum).
Logged


0
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 1
Posts: 15
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Grazie,
Ma praticamente il protoshield serve per evitare di saldare direttamente ad arduino e andrebbe cambiato ad ogni progetto? Oppure posso collegare una breadbord a quello ed evitare di cambiarlo?
Logged

0
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 47
Posts: 5895
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

gli shield non sono obbligatori, ti compri una bread board e ci fai sopra tutti i prototipi che vuoi.
Le schield servono per risparmiare tempo, ma se ne fai una questione diksoldi puoi comprare i singoli componenti e fare d solo.

anche arduino non e' obligatorio comprarlo, te lo fai da solo.

Diciamo che qui si uniscono due mondi che fino a pochi anni fa erano separati, il mondo programatore ed il mondo tecnico elettronico.

il tecnico non comprera' le shield perche' se le fa da sole, ma usera' sketch gia' fatti ed a limite cambia qualche valore per adattarli, il programmatore viceversa comprera' le shield ma si fara' da solo gli sketch.

in linea di massima la vedo cosi'.
Logged

- [Guida] IDE - http://goo.gl/ln6glr
- [Lib] ST7032i LCD I2C - http://goo.gl/GNojT6
- [Lib] PCF8574+HD44780 LCD I2C - http://goo.gl/r7CstH

Global Moderator
Italy
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 332
Posts: 22803
Logic is my way
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Sull'Arduino NON saldi MAI.
I protoshield servono per "finalizzare" un progettino testato su una breadboard. Ovvero, una volta che funziona lo schema, puoi saldare sul protoshield così da rendere più solido e funzionante il tutto.
Inoltre con gli shield puoi mettere anche più schedine una sopra l'altra così da avere più funzionalità.
Vai su Shieldlist.org: oltre ad una lista degli shield attualmente in commercio, c'è un'immagine di quanto ti ho detto.
Logged


Pages: [1]   Go Up
Jump to: