Pages: 1 [2] 3 4 ... 7   Go Down
Author Topic: Progetto Tesi  (Read 4424 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
0
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 17
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

quante risposte!
grazie mille davvero, ok spiego un attimo dove vorrei arrivare. logicamente il risultato con le palline è quello più di scena ma anche il più complicato e costoso. ora se immagino queste palline collegate da qualcosa di rigido (logicamente i punti di collegamento devono garantire movimento ai segmenti rigidi) si potrebbe diminuire notevolmente i punti che vanno in su e giù (magari solo alcuni dei fili attaccati alle palline si muovono su e giu). logicamente essendo questi punti collegati ad altri muoveranno di conseguenza la superficie modificandone l'aspetto (tipo un onda che su muove). spero di aver dato l'idea. tutto di palline sarebbe una figata smiley. ho trovato dei motori che costano da 3 a 40 euro ma non so se vanno bene perchè ho paura che hanno giri troppo alti :\
http://www.robot-italy.com/index.php?cPath=88&osCsid=447fe24c222c69f683e18ed911fd8828
ok mi studio un po le vostre risposte e poi mi rifaccio vivo per altri chiarimenti. grazie davvero a tutti per adesso. e grazie anche per i link video!
Tommaso.
« Last Edit: March 02, 2010, 02:30:09 pm by tommy16013 » Logged

0
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 0
Posts: 313
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

i passo passo hanno la possibilità di sapere "contando gli impulsi" la posizione "dove sono" .. mi spiego si muovono di  tot gradi ad impulso .. e quindi sai quanto anno girato a secondo del diametro di puleggia che usi .. sai . di quanto si alza o abbassa l'oggetto... hanno la possibilità di essere comandati direttamente dai pin digitali ... ma alcune volte necessitano si controlli esterni .. o accorgimento... comunque alme 2 pin a motore.. per determinare la posizione..
se passi hai servo devi usare i pwm ... per cui si riducono notevolmente il numero.
alcuni parlavano di gestione a matrice.. .. ma, correggetemi se sbaglio.. è indispensabile scomodare arduino?
secondo me no .. anche se circuiti sostitutivi....nn è che costino meno ...
smiley
Logged

milano, italy
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 0
Posts: 493
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

be si parlava di matrice dato l'elevato numero di motori da gestire che sarebbe appunto difficili da gestire con un 2009 e forse anche con il mega. e si è necessario scomodare arduino appunto per la sequenza di controllo dei motori  smiley
Logged

0
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 0
Posts: 489
Arduino addicted
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

personalmente eviterei inversioni di rotazione, optando anche io per pignoni e camme. In questo modo l'inversione avverrà in modo molto più dolce smiley
Logged

0
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 0
Posts: 313
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

si si .. caisco che sia difficile ... pilotare una matrice.. ma per l'appunto una mtrice ha già bisono di molta elettronica quindi si potrebbe forse passare a qualcosaltro ..ma ARDUINO a me paice.. e siamo qui per quello ...
NetWorm... wow.. la progettazione di camme pignoli e bielle manovelle.. a me è sconosciuta.. per cui .. penso appunto dei passo passo che ogni tanto vanno siu e ogni tanto giù ...
se no anche lì si potrebbe semlificale old style... serie di interruttori .. relè temporizzarti o simile...  smiley-wink (sono eletrottrotecnico e si sente)
« Last Edit: March 03, 2010, 09:39:00 am by dadebo1 » Logged

Milan
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 1
Posts: 1128
gioblu.com
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Secondo me i consigli vanno dati in base alle conoscenze della persona che richiede il consiglio stesso. La matrice che avete pensato è una gran figata... ma credo che sia piuttosto complessa da realizzare.

Mi chiedevo, potendo muovere un servo via porta analog con dei semplicissimi multiplexer si possono estendere le porte a costo irrisorio e con poche saldature...
cosa ne pensate?
Logged

Community robotica / programmazione Arduino
www.gioblu.com

milano, italy
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 0
Posts: 493
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

mi sembra peggio della matrice xD
« Last Edit: March 03, 2010, 05:10:26 pm by camba192 » Logged

0
Offline Offline
Full Member
***
Karma: 0
Posts: 194
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

la matrice coi 595 è pienamente fattibile, in piu se non erro i 595 hanno memoria dello stato, quindi non dovresti avere nemmeno problemi di refresh, altrimenti si puo semplicemente mettere uno stadio di memoria dopo il 595, per controllare gli stepper o i dc con un sn754410NE lo piloti senza problemi e senza necessità di altra circuiteria ... come motori per fare come la scultura bmw ( l'ho vista dal vivo ed è veramente bella) ti ci servono o dei DC con le riduzioni o degli stepper, il problema successivo sono i costi.

parliamo di una matrice 40x40 di 595, sono 1600 595, 1600 SN754410NE, 1600 stepper.

596 - 620€
SN754410NE - 3200€
stepper(prezzo ipotetico di 5€) - 8000€

siamo a 12.000 € senza cavi, schede, connettori e soprattutto struttura portante e parte meccanica sui motori ... bel progetto ... ma se porti una simulazione in 3D ? smiley-grin
Logged

milano, italy
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 0
Posts: 493
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

be ma non penso voglia davvero arrivare a 1600 motori penso voglia fare qualcosa di piu piccolo ...
Logged

Campagne Aretine
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 0
Posts: 808
Arduino è una figata
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

oggi mentre andavo in treno a lezione ci ho pensato un po' su, dato che il libro che leggevo era finito purtroppo ( e vi consiglio di leggerlo perchè è fantastico "castelli di rabbia" di Baricco).

ho ipotizzato di risolvere il progetto per una matrice di motori 4x5.
Nel mio pensiero ipotetico servono 20 motori in DC con riduzioni tipo questo http://www.sparkfun.com/commerce/product_info.php?products_id=8913 , poi ti serve un L293B e 40 mosfet.

Vediamo se riesco a spiegarlo senza fare casini...
Praticamente la matrice verrebbe divisa in 2 parti indipendenti l'una dall'altra. i motori a 10 a 10 saranno collegati alle stesse uscite dell integrato L293B e tra le uscite dell'integrato e il motore ci saranno 2 mosfet.

I mosfet di ogni motore avranno il gate collegato di modo che se il mosfet switcha on il motorino funzioni a seconda di come viene impostato L293B.

quindi per 20 motori ti serviranno 20 pin analogici (tanto credo che l'HIGH ttl riesca ad attivare i mosfet) 4 uscite pwm e altre 4 digitali per pilotare L293B.

Le palle dovranno essere abbastanza pesanti in modo che non oscillino per le variazioni di velocità del motore, ma non troppo pesanti da scendere senza che il motore sia stato attivato.

Penso che dovresti lavorare a una frequenza superiore a quella della vista di almeno 20 volte quindi sui 460 movimenti al secondo (cosa semplice perchè l'arduino può fare fino a 16 milioni di operazioni al secondo smiley-grin

Probabilmente un mega ti basta con questo metodo, ma ti servono i controcazzi per scrivere il programma... smiley-grin

ti faccio lo schema per una singola cella...


spero sia comprensibile altrimenti a mano sono più bravo smiley-grin oh poi voglio il brevetto  ;D
Logged

0
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 17
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

controcazzi per il sistema? spero di farcela...altrimenti dovrò semplificare il tutto, ma almeno ho parlato con qualcuno del settore, semplificando sarà tutto in discesa (almeno spero). cmq penso proprio di portare anche questa discussione alla tesi e citare tutti i partecipanti smiley
Logged

Milan
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 1
Posts: 1128
gioblu.com
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ottima idea come al solito Calamaro!!!
Solo che un neofita dell'elettronica potrebbe avere qualche problema nel costruirlo.
Stavo ragionando in modo davvero alienato visto l'orario...
Ma... per un prototipo, e per fare una cosa semplice e costruibile da un neofita, non si potrebbero utilizzare dei rele a piu' canali per (se il rele' è a tre canali) triplicare una porta analogica?
E poi dite che è fattibile comandare dei servi tramite la porta analogica?
In teoria escono 5v, e con un for basico si puo' simulare il pulse modulation...
i rele' li muovi con le digitali e switchando sul motore selezionato
Se i miei calcoli sono giusti (come dice Doc  smiley-grin) dovremmo arrivare a 18 porte utilizzabili singolarmente occupando 6 porte analogiche e 6 digitali non necessariamente PWM, in piu' ci sono le PWM digitali che sono se non sbaglio 6, quindi 18 + 6 fa 23..
teoricamente con questo sistema potresti muovere 23 motori con la limitazione che potranno muoversi contemporaneamente solo 12 motori su 23
volendo si potrebbe pensare a muoverli tutti switchando molto velocemente, ma il prototipo rischierebbe di assomigliare piu' a una mitragliatrice che a uno studio di architettura..

materiali necessari 6 rele' a tre canali un po' di cavo e 23 servi.
« Last Edit: March 03, 2010, 10:50:19 pm by gioscarab » Logged

Community robotica / programmazione Arduino
www.gioblu.com

0
Offline Offline
Full Member
***
Karma: 0
Posts: 194
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

pero' qui stiamo sbagliando tutto ... ogniuno fa le sue considerazioni e idee, questo e' ottimo, ma senza una definizione di progetto non si va da nessuna parte(e ve lo garantisco, facendo questo per lavoro..) , quindi prima di fare mille ipotesi definiamo delle cose base...

cosa vuoi realizzare PRECISAMENTE, l'idea c'è ma servono dei dati concreti. quanti punti vuoi movimentare ? in che matrice e con che precisione ? l'effetto finale cosa vuole diventare ? non mi sembra tu voglia muovere delle sfere bensi una superfice intera giusto ? i punti devono essere disaccoppiati o possono essere accoppiati ? quanti chili per metro quadro bisogna muovere ? e quanti punti per metro quadro dobbiamo utilizzare? in che materiali pensi di realizzare il tutto ?


seconda parte, individuiamo le tue conoscenze, cosa sei in grado di fare ? a chi sei in grado di appoggiarti ? e cosa sei pronto a studiare ?

terza parte, strumentazione: cos'hai a disposizione e cosa puoi recuperare? (strumentazione meccanica, software, strumentazione elettronica ecc)

quarta parte, individuiamo il budget, quanto hai a disposizione come budget finanziario per la realizzazione del progetto, e soprattutto quanto tempo a disposizione hai per completare il tutto.


... insomma se vuoi trovare una soluzione a un problema ... è utile sapere il problema  ;D ;D

sfizio mio personale : dove studi ?
Logged

Campagne Aretine
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 0
Posts: 808
Arduino è una figata
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

controcazzi nel senso che per fargli disegnare delle forme dovresti fare un bel programma tosto... anche se ora che ci penso non dvrebbe essere nemmeno così difficile. Tu essendo un architetto avrai sicuramente qualche  software 3d. Se prendi come riferimento una terna xyz, il piano xy dovrà essere grande quanto la matrice e le coordinate dell'asse z si tradurranno in tempo in cui i motori saranno attivi...

beh non è facile semplificare il tutto perchè comunque sia devi gestire parecchi motori...

detto questo devo dar ragione a xqtm... senza conoscere le cose che ti chiede lui è difficile definire il progetto...
Logged

milano, italy
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 0
Posts: 493
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

le idee di calamaro e di gbm sono davvero interessanti e riuniscono un po tutta la discussione ... comunque si possono tranquillamente controllare tutti e 23 i motori basta switchare ad alta frequenza e nn penso sia un problema per nessun componente ... non ci resta da aspettare le risposte alle domande di xqtm per esserti maggiormente di aiuto.  smiley
Logged

Pages: 1 [2] 3 4 ... 7   Go Up
Jump to: