Pages: 1 2 [3] 4 5 ... 8   Go Down
Author Topic: AAA Cercasi PROGRAMMATORI  x Multi-Pilot/Navi  (Read 9567 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Campagne Aretine
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 0
Posts: 816
Arduino è una figata
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

aaaa ok  ;D beh quello allora non lo so.

comunque ho trovato quello che cercavo in questi 2 pdf
http://www.nxp.com/documents/application_note/AN10338.pdf
http://www.national.com/profile/snip.cgi/openDS=LM3647

Quindi ho quasi risolto.

EDIT

Risolto

Se a qualcuno servisse smiley-grin
« Last Edit: February 07, 2010, 10:59:30 am by Calamaro » Logged

0
Offline Offline
Full Member
***
Karma: 1
Posts: 121
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Rieccomi , è ovvio che puoi darmi del tu smiley-wink Non fammi sentir vecchio smiley
Per quanto riguarda la tua richiesta certo che si puo' fare ... il vantaggio del radiocomando da RC è che hai un input analogico da 1000 - 2000 quindi hai un range di 1000 punti di risoluzione ... quindi se devi fare una macchinina radiocomandata , non va' a scatti nel girare , ma segue il tuo input in modo graduale , questo è molto importante sopratutto per aerei elicotteri quadricotteri ecc ecc .
Logged

Milano, Italy
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 11
Posts: 3091
Sideralis Arduino!
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

scusa calamaro la soluzione sara' anche in quei due pdf che riporti ma il grafico non si riferisci ad alcuno dei due... spiegheresti meglio? grazie, fede
Logged

Federico - Sideralis
Arduino &C: http://www.sideralis.org
Foto: http://blackman.amicofigo.com

Campagne Aretine
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 0
Posts: 816
Arduino è una figata
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

allora ho rispolto perchè in quei 2 datasheet ho capito come funziona la carica di una batteria agli ioni di litio. Poi siccome quegli integrati non li trovavo, mi sono fatto una ricerca approfondita e ho trovato sul sito della farnell questo integrato ISL9204.

Praticamente quando la batteria è scarica c'è un periodo detto di trickle in cui la batteria si carica tramite il 17% della Iref, appena la batteria arriva a 3 volt di tensione viene fatta caricare a Iref. Quando la batteria raggiunge la carica, viene tenuta alla V di riferimento per evitare sovraccarichi mentre a I di carica diminuisce. Quando arriva alla Imin si accende il led CHG.

Spero di esser stato chiaro. Comunque c'è un grafico importante da sapere per fare sto circuito e sul datasheet è spiegato chiaramente come dimensionare i vari componenti. altra cosa importante, lo switch serve a far ricaricare la batteria staccandola dal circuito perchè non la puoi far ricaricare mentre è in uso. o meglio potresti farlo, ma ti servono dei dati precisi e io personalmente non sarei in grado di dimensionare tutto (però è possibile se pensi ai cellulari).

Comunque con questa batteria alimenterei un microcontrollore magari con un regolatore di tensione a 3 volt.

PS federico sto per comprarmi un programmatore avr simile al tuo, solo che me lo prendo usb smiley-grin
« Last Edit: February 08, 2010, 02:29:26 am by Calamaro » Logged

Milano, Italy
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 11
Posts: 3091
Sideralis Arduino!
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ma il mio programmatore e' usb! E' esattamente questo:
http://www.ladyada.net/make/usbtinyisp/
se vuoi su ebay si trova per cifre accessibili. (Non ti sto a spiegare la goduria di quando ho provato a flashare il firmware o a cambiarlo smiley )

Grazie per la spiegazione della batteria, in effetti ho verificato che tutti e tre comunque sono integrati che non trovi proprio al negozio sotto casa smiley

Grazie anche redfox per la spiegazione sul telecomando da modellismo, mi piacerebbe averne uno ma costano cifroni smiley magari nel giro dell'usato qualcosa si trova...
Logged

Federico - Sideralis
Arduino &C: http://www.sideralis.org
Foto: http://blackman.amicofigo.com

Campagne Aretine
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 0
Posts: 816
Arduino è una figata
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

io avevo trovato questo
http://www.protostack.com/index.php?main_page=product_info&cPath=23&products_id=24&zenid=c1d0fca2740e32369186f16deca5586f

con 21$ lo porto a casa.

uhm se ti interessa un modellismo meno pro ho trovato 2 integrati che fanno al caso mio RX-2cs e TX-2cs se googoli un po' trovi il datasheet e c'è proprio il circuito di funzionamento.

Poi ho trovato una batteria della psp e quelle sono veramente pro 3,6V 1800mAh.  ;D

Edit il caricabatterie di quella batteria è esploso  ;D
« Last Edit: February 08, 2010, 06:02:12 am by Calamaro » Logged

cuneo
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 3
Posts: 785
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

ma il carica batterie che hai fatto è esploso? o quello psp?
quel circuito è troppo bello per caricare le batt litio
mi sorge un dubbio però: per utilizzare la corrente basta allacciarsi in parallelo alla batteria o si rovina il circuito di carica supponendo che questo stia caricando la batteria?

cmq lo avete trovato ad un prezzo"normale" in giro?
io ho alcune batt di cell vecchi che sarebbero troppo utili... smiley-grin smiley-grin
Logged

Campagne Aretine
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 0
Posts: 816
Arduino è una figata
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

avevo un carica batterie esterno da psp tipo questo

l'ho aperto per vedere che integrati usava e fare un po' di test col tester, devo avere fatto un corto ed è esplosa una resistenza... è stato figo  ;D
(ps quei cinesacci che l'hanno fatto hanno limato il sopra di un integrato per non far vedere cosa è, maledetti... ma mi sa che è una cosa simile a quella che ho postato io)

basta sostituirla e credo che rifunzioni  :-[
Dovevo capire se alla batteria della psp bastano 3,3volt per caricarsi e poi ha tutta quella roba integrata oppure serve un circuito tipo quello che ho fatto. il fatto è che nelle batterie della psp c'è anche una eeprom ma a cosa serva non lo sa nessuno :S

venendo alla tua domanda, in quel circuito ho messo un interruttore per isolare la carica dall'utilizzo. In poche parole quando la batteria è in carica il circuito che ci hai attaccato è scollegato quindi non funziona. Per attaccare la batteria al circuito basta switchare da carica a scarica.

Ora devo pensare a un circuito che mi dica quando la batteria è scarica, comunque penso che funzioni. Attento alle specifiche della batteria, sul datasheet c'è scritto come dimensionare le resistenze in funzione dell'amperaggio/ore della batteria.

piccolo OT redfox74 ti davo del lei perchè non mi capita spesso di parlare con gente più grande (non vecchia smiley-grin) sui forum.

Secondo me comunque sarebbe meglio dividere il thread per parlare di batterie li-ion per arduino senza sciupare il thread di redfox74 smiley-grin

pps
se si decide di comprare questi integrati, si potrebbe prendere un po' dividere le spese di spedizione e tipo se arrivano a me io li mando per posta prioritaria alle altre persone con cui ho fatto l'ordine. Anche se ora non sarei in vena di comprarlo che ho speso 80 euro su pcb facile e 30 su protostack.com  ;D e ho pure preso un arduino originale smiley-razz
« Last Edit: February 08, 2010, 12:38:03 pm by Calamaro » Logged

cuneo
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 3
Posts: 785
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

ok capito

per swichare si potrebbe mettere un circuito come quello dell'arduino 2009 che passa da usb a ext
ora apriamo un topic nuovo solo per batterie (chi lo apre?)
sarebbe bello fare un circuito che faccia tipo quello che c'è in vendita in giro: uno sheld che metti sull'arduino e via che sia compatibile con qualsiasi batteria(preferibilmente di recupero)

un bello shield open in stile arduino
« Last Edit: February 08, 2010, 12:47:29 pm by garinus » Logged

Campagne Aretine
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 0
Posts: 816
Arduino è una figata
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

ci sono dei problemi abbastanza grossi:

1. diverse batterie hanno diversi tipi di correnti di carica e possono avere più celle quindi il circuito dovrebbe essere MOLTO versatile. Cosa risolvibile mettendo qualche controllo manuale, ma comunque sarebbe limitato.

2. le batterie li-ion sono quasi obsolete nel campo dell'hobbistica e del modellismo. Sono state rimpiazzate dalle lipo.

3. se il circuito non è dimensionato a modo rischi conseguenze serie, le li-ion scoppiano e si incendiano facilmente  :-/ c'era su youtube un video di un test su una batteria di un laptop smiley-grin

Comunque appena mi decido a comprare quell'integrato e riesco a fare funzionare il tutto ti faccio sapere smiley-grin anche se credo già di averlo un integrato in quel modo.
Logged

cuneo
Offline Offline
God Member
*****
Karma: 3
Posts: 785
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

lo so che lipo sono meglio.... ma le litio si recuperano dai cell facilmente e per alimentare arduino sono sufficenti....
deve essere versatile come circuito ma a vedere dai pochi componenti del tuo schema non dovrebbe essere difficilissimo adattarlo per ogni batteria
Logged

0
Offline Offline
Full Member
***
Karma: 1
Posts: 121
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Fate attenzione a maneggiare le lipo sono abbastanza pericoloso è facile che scoppino se ricaricate male e inondino la stanza di fumo tossico oppure brucino ... smiley
Logged

0
Offline Offline
Full Member
***
Karma: 1
Posts: 121
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset


Buongiorno a tutti,
eccovi qualche aggiornamento dei progetti che stanno usando Multipilot come base di sviluppo  HG3 è un progetto per realizzare un mega quad a passo variabile , per riuscire a gestire in modo ottimale le pale a passo variabile abbiamo dovuto migliorare decisamente la gestione dei servo controlli usandone di digitali ... qui ci sono un po' di info dello stato dell'arte del progetto
http://code.google.com/p/lnmultipilot10/wiki/MultipilotHG3?ts=1266682387&updated=MultipilotHG3
Un saluto
Roberto
« Last Edit: February 20, 2010, 12:10:41 pm by redfox74 » Logged

Milano, Italy
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 11
Posts: 3091
Sideralis Arduino!
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ho visto anche che ti fanno un ringraziamento apposta! smiley Ma cosa significa a passo variabile? Bellissimo il gigantone...
Logged

Federico - Sideralis
Arduino &C: http://www.sideralis.org
Foto: http://blackman.amicofigo.com

0
Offline Offline
Full Member
***
Karma: 1
Posts: 121
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Le eliche a passo fisso , sono le comuni eliche in plastica o legno per applicazioni di radiomodellismo e affini ... l'elica ha sempre la stessa forma e l'aumento o diminuzione della spinta la puoi fare solo con un aumento o diminuzione dei giri motore , in un quad invece a passo variabile tutte le eliche girano alla stessa velocità e cambi l'inclinazione delle pale delle eliche per aumentare la spinta . Il vantaggio principale è che con questa modalità puoi avere un unico motore che fa' girare le 4 eliche e quindi non sei piu' vincolato ad avere un singolo motore elettrico per ogni pala ... questo ti consente di realizzare modelli decisamente piu' grandi e potenti ... smiley-wink
Spero di essere stato chiaro.
Roberto
Logged

Pages: 1 2 [3] 4 5 ... 8   Go Up
Jump to: