Go Down

Topic: prototipo e poi....?? (Read 4529 times) previous topic - next topic

frenjo

Ciao a tutti..
volevo fare una domanda anzi piu di una  ehehh
1 una volta realizzato un prototipo con arduino e' possibile miniaturizzarlo e abbattere i costi cioe faccio un esempio
una luce che si accende con il battere delle mani , se arduino incide circa 40 euro e' un prodotto fuori mercato per la commercializzazione
2 si puo brevettare? come?
3 produrre a bassi costi?
grazie mille

ovvio nn voglio brevettare la luce battimani heheheh

ciao frenjo

uwefed

Ciao frenjo
1) sí, il costo é proporzinale al numero di unitá prodotte e a la grandezza della scheda e ai componenti che ci metti.
2) no. Forse non hai capito la filosofia che sta dietro Arduino. leggiti la licenza; http://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.5/ e http://arduino.cc/en/Main/Policy
3) china e altri paesi asiatici.
Ciao Uwe

Federico

Secondo me lui e' libero di brevettare il suo prodotto, la licenza CC non dice che non puo' farlo! Dice solo che deve distribuirlo con la stessa licenza share alike.

Per come riesco a interpretare tuttavia questo brevetto non servirebbe a niente perche' non puo' rivalersene per "chiudere" il prodotto, ma solo per attestare la paternita' del prodotto stesso.

Tant'e' che la parola "patent" non compare mai nella licenza CC di arduino (e forse neanche nelle altre)  mentre ad esempio compare esplicitamente nella licenza GPL: "Finally, every program is threatened constantly by software patents. States should not allow patents to restrict development and use of software on general-purpose computers, but in those that do, we wish to avoid the special danger that patents applied to a free program could make it effectively proprietary. To prevent this, the GPL assures that patents cannot be used to render the program non-free."

E anche qui sottolineano che "se lo brevetti, il tuo prodotto sara' comunque un prodotto FREE"

Federico
Federico - Sideralis
Arduino &C: http://www.sideralis.org
Foto: http://blackman.amicofigo.com

uwefed

Ok, si puó brevettare, ma non rivalersi del brevetto per proteggere il prodotto.
Si puó brevettare l' idea sulla quale si basa il funzionamento l' elettronia anche Arduino, ma credo che sia difficile trovare qualcosa di veramente nuovo.
Ciao Uwe

GianfrancoPa

#4
Jan 20, 2011, 07:51 am Last Edit: Jan 20, 2011, 07:56 am by GianfrancoPa Reason: 1
Mi infilo nel discorso...

In pratica, utilizzando Arduino per sviluppare i propri progetti, mai e poi mai si potrà portare alla commercializzazione sul mercato (con tutte le licenze necessarie ovviamente, e a fine di lucro)?

Non sarebbe nemmeno lecito chiedere una sorta di rimborso spese, per il tempo utilizzato per programmare il tutto e per montare di volta in volta il prodotto??

Quote
Ok, si puó brevettare, ma non rivalersi del brevetto per proteggere il prodotto.


Quindi, brevettato il prodotto x, chiunque potrebbe prendere la nostra idea, portarla su piattaforme non GPL e commercializzare il prodotto in piena libertà??

Da uno dei link postati in precedenza leggo:

Quote
I want to make my own boards to sell or give away to the public.

Great, we are happy to see Arduino derivatives. One of the core ideas behind open hardware is that anyone should be able to make hardware to suit their own needs, and we're proud to support that. We'd encourage you to make your products unique to the market in some way.
We'd love to hear about your ideas - a little coordination and planning can go a long way. We may be able to give you advice on making your products more useful to the Arduino community, help in making them available to people in other countries, or adapt the Arduino software to work with your hardware.
Of course, if you'd rather go it alone, you're free to do so. The Creative Commons licenses under which the Arduino designs are released don't require any permission for use. We'd still like to hear from you about it, so we know what's out there. But see the next question for information on the use of the name "Arduino".


Qui pare dicano che sia lecito utilizzare arduino per produrre i propri prodotti e rivenderli per fini di lucro... Leggo male??
Gianfranco

leo72

La domanda che bisogna farsi è:
a che serve Arduino?

La risposta è sulla prima pagina del sito:
Arduino is an open-source electronics prototyping platform based on flexible, easy-to-use hardware and software.

Arduino serve per fare dei prototipi, serve per poter lavorare ad essi in modo facile. E' dato per scontato che, una volta sistemato il prototipo, anche in vista di una riduzione dei costi, l'utente utilizzi oltre al chip Atmega solo i componenti necessari.

Mi pare senza senso il voler brevettare un oggetto basato su un altro oggetto: dov'è l'innovazione?  ::)

GianfrancoPa

Hai perfettamente ragione, l'innovazione non c'è, ed i costi in ogni caso sono sempre alti!!

Qualora l'ottimizzazione si riducesse alla creazione in proprio di una delle tanti versioni "minimali" dell'arduino, cambierebbe qualche cosa? In fondo verrebbe utilizzato sempre il loro software...
Gianfranco

Federico

Mi pare ci sia un pochino di confusione. Arduino non e' rilasciato sotto licenza GPL ma sotto la licenza che ha linkato uwefed. E' vero che puoi vendere prodotti basati su arduino cosi' come e' vero che puoi vendere prodotti basati su GPL, basti pensare a tutti i router che girano su linux, le distribuzioni linux commerciali o telefonini.

Se non interpreto male puoi anche brevettare la tua idea ma non puoi rivalertene per averne dei diritti su di essa. Il che rende sostanzialmente inutile il brevetto.

Puoi creare lvori basati su arduino o puoi espanderlo, e puoi trarne profitto se sei in grado da questa cosa. Pensate poi a tutti quelli che hanno fatto i soldi con l'avvento di arduino, come ad esempio seeedstudio o adafruit!

F
Federico - Sideralis
Arduino &C: http://www.sideralis.org
Foto: http://blackman.amicofigo.com

Guglio

Scusatemi ma non sono pratico... in un progetto che realizzo e vendo in pratica di arduino c'è solo il bootloader che permette di caricare lo sketch senza usare un programmatore se non sbaglio..
Non basta quindi compilare il codice con l'ide e prendere il file .hex e buttarlo sull'atmega con un normale programmatore?
Anche se l' IDE è opensource il suo codice compilato non credo debba esserlo
ArduMAP: Mappa degli utenti che utilizzano Arduino.
http://www.guglio.net/ArduMAP

Federico

A parte il fatto che avr-gcc e' opensource (ma opensource significa poco se non si valuta la licenza col quale e' rilasciato), tu stai utilizzando librerie, chiamate, funzioni di arduino che sono rilasciate sotto la CC.

Creso che sia tutto un altro discorso se il tuo software lo scrivi ad esempio in assembler utilizzando un processore atmegaXXXX
Federico - Sideralis
Arduino &C: http://www.sideralis.org
Foto: http://blackman.amicofigo.com

frenjo

grazie a tutti per le risposte e l'interessamento ma forse mi sono spiegato male
io non intendo brevettare un prodotto che usi arduino ma creare un prototipo con arduino ,creare un circuito ad ok(anche se nn so come) e brevettare questo per poi commercializzarlo, ovvio che  arduino non e' piu compreso nel progetto

nn so se sono stato chiaro

ipotesi creo con arduino un nuovo sistema di allarme ,creo questo circuito (nn so ancora come) e lo brevetto

arduino mi serve solo per creare il prototipo cioe il mezzo per arrivare all'obbiettivo.

grazie a tutti frenjo

uwefed

#11
Jan 20, 2011, 02:18 pm Last Edit: Jan 20, 2011, 02:19 pm by uwefed Reason: 1
Ciao frenjo
Penso che devi chiarirTi anche le idee sul concetto di brevetto. Un n-esimo sistema di alarme non puoi brevettarlo perché non c'é niente di nuovo. Oppure hai inventato qualcosa di cosí rivoluzionario che nessun altro ha ancora avuto l'idea e funziona tantissimamente meglio di tutti quello travabile in comercio..
Puoi depositare il machio e penso che puoi avere una protezione che non te lo possano copiare.

Come disse Federico: Non puoi usare l'IDE e poi usare solo il file compilato e dire che quello non sia sotto la licenza di Arduino o del Compilatore AVRGCC.
Parliamo della possibilit´ßa di brevettarlo, non parliamo della produzione e della vendita.
Come giá incollato il link http://arduino.cc/en/Main/Policy spiegano cosa puoi e non puoi fare con Arduino a livello di produzione e vendita.

Ciao Uwe

frenjo

grazie a tutti  delle vostre risposte
saltando il fatto del brevetto si puo (miniaturizzare arduino sia nelle dimensioni e nei costi?)
cmq credo che l'idea che ho in mente sia davvero forte

grazie frenjo

Federico

si, puoi utilizzare componentistica SMD e produrre molto! cosi' risolvi entrambi i problemi!
Federico - Sideralis
Arduino &C: http://www.sideralis.org
Foto: http://blackman.amicofigo.com

leo72

Ma io che avevo detto?  ::)

Go Up