Go Down

Topic: ATmega328PB (Read 40305 times) previous topic - next topic

gpb01

#15
Jan 26, 2016, 10:35 am Last Edit: Jan 26, 2016, 10:37 am by gpb01
Confermo, infatti basta prendere la pro mini come base e vedere quali sono i pin con le nuove funzioni aggiuntive sul 328PB.
.... anche per la versione formato "Arduino UNO SMD", basta prendere i files della vecchia versione che esisteva con il TQFP32 e, eventualmente, portare fuori i due analogici mancati ... ;)

Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

gpb01

#16
Jan 26, 2016, 10:40 am Last Edit: Jan 26, 2016, 10:41 am by gpb01
Giusto per completezza ...
... questa la struttura del ATmega328PB :



Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

nid69ita

#17
Jan 26, 2016, 11:14 am Last Edit: Jan 26, 2016, 11:17 am by nid69ita
Si potrebbe prevedere due schede distinte, una con il classico layout di Arduino, da vedere come sistemare i pin in più disponibili sul case TQFP32,
Hai già contato quanti pin in più ?

Maple, Olimex, ChipKit Uno32 i pin in più li mettono così:
my name is IGOR, not AIGOR

astrobeed

Hai già contato quanti pin in più ?
Da una verifica al volo l'Atmega 328 PB su i pin 19 e 22, ADC6 e ADC7 sul 328P, hanno anche altre funzioni tra cui la seconda SPI, inoltre dovrebbero essere anche normali GPIO, devo ancora verificarlo però come funzione primaria sono marcati come PE2 e PE3 (port E) il che vuol dire GPIO.

Scientia potentia est

astrobeed

Come nome della scheda propongo un semplice "A328PB" per la versione con layout standard, "A328PB Micro" per la versione con layout tipo mini/micro, ovviamente la A sta per Arduino.
Scientia potentia est

nid69ita

#20
Jan 26, 2016, 11:31 am Last Edit: Jan 26, 2016, 11:33 am by nid69ita
Come nome della scheda propongo un semplice "A328PB" per la versione con layout standard, "A328PB Micro" per la versione con layout tipo mini/micro, ovviamente la A sta per Arduino.
AG328PB    AG=Arduino Genuino   :)

o ancora meglio
AGF328PB   AGF=Arduino Genuino Forum
my name is IGOR, not AIGOR

astrobeed

AG328PB    AG=Arduino Genuino   :)
Mi piace. :) +1
Scientia potentia est

SukkoPera

#22
Jan 26, 2016, 12:01 pm Last Edit: Jan 26, 2016, 12:31 pm by SukkoPera
È un peccato che non abbiano colto l'occasione per aggiungere un po' di RAM... Anche solo 4 kb sarebbero molto utili per gli scopi Arduineschi e dubito che avrebbero alzato di molto il prezzo, anche se in realtà sarebbe un aumento di dimensione del 100% :D

Il progetto è comunque interessante, se posso aiutare lo faccio volentieri. Inizio con un suggerimento che penso sarebbe molto apprezzato: usare un regolatore di tensione da 3.3V più potente rispetto all'Arduino originale, in grado, ad esempio, di alimentare direttamente un ESP8266. 300mA dovrebbero essere più che sufficienti. Vista anche la presenza della seconda UART, l'ESP diventa sempre più agevole da collegare.

Oltre a questo proporrei di valutare bene il connettore USB da metterci. Mentre sulla Arduino-like il tipo B mi va benissimo, sulla Nano-like preferirei ormai il Micro, ma è un'opinione personale.
Make your Sega MegaDrive/Genesis region-free with Arduino! https://goo.gl/X7zBcq

Guida rapida a ESP8266: https://goo.gl/kzh62E

nid69ita

Opinione mia su connettore USB:  NO al tipo B. Troppo grosso, da problemi con certe shield.  
my name is IGOR, not AIGOR

Maurotec

Sarebbe interessante se fosse dotata di MUX per configurare i pin, ma per il momento continuo a preferire il 644 e 328 classic.  La dotazione dei timer sembra perfino esagerata, anche se è vero che i timer non bastano mai e più ce n'è meglio è. Però nello stesso pin ho due compare output quindi o l'uno o l'altro agganciato al timer. ICP poi sono davvero tanti, ho letto ICP4 quindi 5 ICP, ma bisogna vedere come sono mappati.

Ho parecchi dubbi, farcire i micro di device lasciando la stessa dimensione della flash mi lascia perplesso.
Il realtime clock è sempre mappato sui pin Xtal per cui la situazione non cambia rispetto al 328 classic.

Va bene la doppia SPI, ma TWI ne bastava una, almeno non ci trovo utilità. Oddio visto che ci sono due USART la doppia SPI serve a poco.

Mi chiedo se la dotazione è definitiva o fanno come per il 644 che il datasheet descriveva più dotato.

Vi seguo ma da lontano. ;)

Ciao.

astrobeed

usare un regolatore di tensione da 3.3V più potente rispetto all'Arduino originale, in grado, ad esempio, di alimentare direttamente un ESP8266. 300mA dovrebbero essere più che sufficienti.
Assolutamente si, anche per il 5V voglio usare un regolatore migliore di quello standard su Arduino, l'alimentazione è sempre stata la "bestia nera" delle varie board Arduino. :)

Notizia dell'ultimo minuto (sto realizzando la libreria Eagle), sul 328PB ci sono 4 GPIO in più rispetto al 328P, oltre a PE2 e PE3 che sono GPIO multifunzione, invece di essere solo input analogici come sul 328P, due pin del case, 6 e 3 che erano Vcc e Gnd sul 328P, ora sono PE0 e PE1 sul 328PB, sono GPIO multifunzione, in particolare gestiscono la seconda I2C.
Sempre più interessante questo nuovo micro :)
Scientia potentia est

PaoloP

I piedini da aggiungere sono solo 2 perché due sono già presenti nel layout R3.
Parlo di SDA e SCL che si trovano dopo il pin 13. Basta farlo corrispondere a SDA1 e SCL1 mentre SDA0 e SCL0 sono già presensi su A4 e A5.
Gli altri 2 pin si possono aggiungere dopo IOREF, sulla ZERO c'è gia il pin ATN, aggiungerne un'altro a fianco non dovrebbe essere un problema.

pin R3 UNO UNO-B
0 PD0 RX PD0 PWM RX
1 PD1 TX PD1 TX PWM?
2 PD2 INT0 PD2 PWM INT0 PWM?
3 PD3 PWM INT1 PD3 PWM INT1
4 PD4 PD4
5 PD5 PWM PD5 PWM
6 PD6 PWM PD6 PWM
7 PD7 PD7
8 PB0 PB0
9 PB1 PWM PB1 PWM
10 PB2 PWM SS PB2 PWM
11 PB3 PWM MOSI PB3 PWM TX1
12 PB4 MISO PB4 RX1
13 PB5 SCK PB5
GND GND GND
AREF AREF AREF
SDA PC4 A4 PC4
SCL PC5 A5 PC5

A5 PC5 SCL PC5 ADC5
A4 PC4 SDA PC4 ADC4
A3 PC3 PC3 ADC3
A2 PC2 PC2 ADC2
A1 PC1 PC1 ADC1 SCK1
A0 PC0 PC0 ADC0 MISO1
Vin ? ?
GND GND GND
GND GND GND
5V VCC VCC
3V3 ? ?
RST PC6 PC6 RST
IOREF VCC VCC
ATN x x x
PE0 SDA1
PE1 SCL1
PE2 ADC6 SS1
PE3 ADC7 MOSI1

astrobeed

Va bene la doppia SPI, ma TWI ne bastava una, almeno non ci trovo utilità. Oddio visto che ci sono due USART la doppia SPI serve a poco.
Come si vede che non combatti mai con l'hardware. :)
Le periferiche non bastano mai, idem i timer e non è detto che devi per forza usarli abbinati ad un pin, spesso e volentieri si usano per generare temporizzazioni interne, p.e. dei timeout.
La doppia SPI è abbastanza relativa perché condivide i pin con la seconda UART, anzi la SPI0 condivide i pin con la UART1.
Concordo che se era possibile assegnare le periferiche su ai pin era meglio.
Scientia potentia est

astrobeed

I piedini da aggiungere sono solo 2 perché due sono già presenti nel layout R3.
I pin da aggiungere sono 4, ovvero da PE0 a PE3, solo sulle versioni mini/micro PE2 e PE3 sono presenti, però mancano P0 e P1 in quanto sul 328P sono delle alimentazioni.
Scientia potentia est

PaoloP

#29
Jan 26, 2016, 12:32 pm Last Edit: Jan 26, 2016, 12:34 pm by PaoloP
Si i pin sono 4, ma nel layout R3 avevano aggiunti i due pin SDA e SCL, nella UNO sono semplicemente collegati a A4 e A5 ma nella Leonardo sono 2 pin distinti.
Quindi collegandoli a PE0 e PE1 avresti sui quei pin la I2C 2 e bisognerebbe giusto segnare la serigrafia come SDA1 e SCL1
PE2 e PE3 come detto sopra si possono aggiungere a fianco di IOref.
Parlo per la versione stile UNO.

Go Up