Pages: [1] 2   Go Down
Author Topic: Rilevatori di corrente alternata con Arduino  (Read 4918 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Bari
Offline Offline
Full Member
***
Karma: 0
Posts: 108
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao a tutti a me l'onore di fare il primo post di informazioni  smiley-razz

Mi riallaccio a 2 post del vecchio forum.
Nel mio post [Domotica] Comandare luci era sorto il problema di capire se vi fosse passaggio della 220v in un cavo.
Subito dopo è stato postato Rilevatori di corrente alternata con Arduino in cui davano la soluzione di usare un sensore di effetto hall.
Come soluzione mi sembra la più piccola in dimensioni ed economica.

Il problema è come usarlo.
Mi date un indizio o una keyword per fare una ricerca su google?
Grazie
Logged

Deep south of Italy
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 8
Posts: 2955
The quieter you become, the more you can hear
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao, dai uno sguardo qui:
http://openenergymonitor.org/emon/
Logged

Bari
Offline Offline
Full Member
***
Karma: 0
Posts: 108
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Grazie per la risposta.
Quel link lo conoscevo già ma per il mio problema suggeriscono una specie di pinza amperometrica che renderebbe il tutto troppo grande e costoso.
Le mie necessità sono quelle di integrare il tutto in una plafoniera (più di una in realtà) e quindi le dimensioni sono importantissime.

Cosa mi dite dei Photocoupler (optoisolatori)?
Potrebbero essere un'altra soluzione possibile?
Logged

Deep south of Italy
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 8
Posts: 2955
The quieter you become, the more you can hear
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

le due strade sono, gli split core transformers o i sensori ad effetto hall (la seconda è la tua smiley-wink )
http://openenergymonitor.blogspot.com/2009/09/hall-effect-sensor-circuit-diagram.html
« Last Edit: January 26, 2011, 05:45:24 am by brainbooster » Logged

Bari
Offline Offline
Full Member
***
Karma: 0
Posts: 108
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Il sensore che usa è una pinza  amperometrica in tutto e per tutto e quindi le dimensioni tornano ad essere generose.
A questo punto mi chiedo, non è possibile usare un sensore hall qualunque? O meglio: che caratteristiche deve avere un sensore hall per poterlo utilizzare per i miei scopi?

Ricordo che a me serve solo un circuitino che mi dica (su un input arduino)
si = passa la 220v
no = non passa

Grazie
Logged

Deep south of Italy
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 8
Posts: 2955
The quieter you become, the more you can hear
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

tipo questo?
http://www.sparkfun.com/products/8882
se è solo per "on off" forse và bene uno qualsiasi...
se invece deve essere raziometrico, allora devi cercarne uno che supporti la corrente assorbita dal dispositivo sotto controllo
« Last Edit: January 26, 2011, 06:56:38 am by brainbooster » Logged

Bari
Offline Offline
Full Member
***
Karma: 0
Posts: 108
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

E' quello che penso anche io.
A me serve solo on/off.

Ho trovato questo link http://shop.moderndevice.com/products/a1321-hall-effect-sensor in cui si legge:
Quote
These simple sensors really excel as current sensors (since any AC current in a wire generates it’s own magnetic field) and I easily was able to sense the line current from my electric coffeepot and toaster, just from mounting the sensor next to the line cord, with no electrical connection. With a bit of practice and tweaking of my code I was able sense whether a 100 watt bulb in a lamp was on or off.
Quindi sembrerebbe che un qualunque sensore di effetto hall vada bene.
Basta avvicinarlo al cavo elettrico e vede il campo magnetico generato dal filo percorso da corrente.

Devo trovare i sensori hall che ho a casa e fare qualche prova.
Logged

Deep south of Italy
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 8
Posts: 2955
The quieter you become, the more you can hear
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

si , per sentire il campo magnetico nel filo dovrebbe andare bene qualsiasi sensore hall (non switch hall).
forse anche questi classici:
http://docs-europe.electrocomponents.com/webdocs/0d88/0900766b80d88057.pdf
Anche la strada raziometrica non sarebbe male....
http://cgi.ebay.it/Hall-Effect-Current-Measurement-Sensor-80-Amps-/250755312352?pt=LH_DefaultDomain_0&hash=item3a622e6ae0
c'è lo schema smiley-wink
« Last Edit: January 26, 2011, 10:20:49 am by brainbooster » Logged

Bari
Offline Offline
Full Member
***
Karma: 0
Posts: 108
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Preferisco la soluzione DIY 
Se devo combinare macelli almeno so di chi è la colpa smiley-twist
Resta solo da provare.
Grazie di tutto
Logged

0
Offline Offline
Full Member
***
Karma: 0
Posts: 197
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Perchè non metti un semplicissimo relè a 220V ?!? porti il 220V alla bobina, il 5V ad un capo del contatto e con l'altro capo vai all'ingresso di Arduino. Se c'è la 220V il relè si eccita, chiude il contatto e porta il 5V ad un ingresso dell'Arduino.
Logged

Roma (Sigh!!)
Offline Offline
Newbie
*
Karma: 0
Posts: 7
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao potrsti costruirti con un piccolo toroide della Amidon e cavo da 0,8-1mm una piccola bobina farci passare dentro il cavo della fase (non del neutro!) e poi leggere la tensione hai suoi capi che viene generata dal passaggio di corrente nel cavo, Futuraelettroinica ha realizzato un sensore simile ma non sono riuscito a trovarlo in questo momento nel loro sito, tieni presente che la tensione che otterrai hai capi della bobina è poca !
Logged

Bari
Offline Offline
Full Member
***
Karma: 0
Posts: 108
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Grazie anche a voi.
Il relè me lo avevano già consigliato ma l'ho scartato perchè ne devo mettere già un altro e quindi con 2 il circuito diventava grosso.
E lo stesso discorso per il toroide.

Ieri il massimo che sono riuscito a fare è stato trovare un sensore hall che avevo a casa  smiley
E' più piccolo di quello che ricordassi, meglio così.
Spero di fare qualche esperimento al più presto
Grazie
Logged

0
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 30
Posts: 2905
Arduino rocks
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao giangi, forse non è ovvio che usare un sensore di corrente per avere conferma che il relè è eccitato ha doppio effetto, intanto rivela la presenza di corrente e non di tensione quindi se ad esempio il carico si guasta il rivelatori di corrente rileva relè aperto comunicando il falso.

Poi è tutto da vedere nell'insieme del progetto può anche essere che nel progetto hai previsto un fotoresistore, ma anche così credo che avrai qualche problema.

Mi pare di ricordare che il progetto riguarda un luminaria, qualche info in più sul progetto sarebbero utili.

Ciao.
[OT]
Non è riferito a questo post nello specifico ma in generale. Ho notato che gli utenti di questo forum sono molto parchi di informazioni riguardo al loro progetto, non ne capisco il motivo, io personalmente amo condividere quello che sto facendo, più che chiedere soltanto info, trovo che sia anche più gratificante per chi risponde sapere che ha contribuito anche se in minima parte allo sviluppo del progetto. Ad esempio non ho più notizie di un'utente a cui ho fornito parecchie info, il quale stava portando avanti un progetto interessante, si trattave di una centralina per l'ottimizzazione della potenza fornita da un pannello fotovoltaico, chissa che fine avrà fatto il progetto?.
Poi certo può essere che il progetto sia davvero complesso da rendere impossibile la sintesi.

ps: non me la sento di aprire un post in merito, forse più in là.


Logged

AvrDudeQui front end per avrdude https://gitorious.org/avrdudequi/pages/Home

Deep south of Italy
Offline Offline
Faraday Member
**
Karma: 8
Posts: 2955
The quieter you become, the more you can hear
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

quoto MauroTec, un pò di info in più non farebbero male...
Logged

Bari
Offline Offline
Full Member
***
Karma: 0
Posts: 108
Arduino rocks
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

No, scusate, non è una qualche forma di ritrosia o egoismo.
Avevo scritto, sul vecchio forum, vari thread e questo è solo l'ultimo di un mio progettino domotico.
Il primo passo è stato sul sistema di trasmissione ed ho deciso di usare l'rs485
Poi ho chiesto come comandare le luci ed è sorto il problema di far rimanere in funzione il vecchio impianto e solo aggiungere la parte domotica.
Ed eccomi qui per capire se era stato premuto un interruttore fisico.
Logged

Pages: [1] 2   Go Up
Jump to: