Go Down

Topic: EEPROM e FLASH (Read 4711 times) previous topic - next topic

MauroTec

Quote
infatti il codice nella sd non deve essere trasferito in flash è una soluzione improponibile; bensì si potrebbe prevedere una cosa del tipo:
Ne segue che il PC resta sul ciclo e passa sempre per *istruzione, che ogni volta è una nuova istruzione, proveniente da sd...
Credo che ci sia un modo anche migliore di farlo... ma ora sono in periodo esami... smiley-lol


Ok una macchina virtuale potrebbe fare quello che dici, però sembra più un'interprete che una macchina virtuale, ammeno che non si riesca in poco spazio a creare qualcosa come java che a me sembra l'unica soluzione, però non puoi usare i registri ne tantomeno le istruzioni assembley.

Vediamo nel ciclo ho una read(PC) che ritorna un codice diciamo 0xff, a questo corrisponde un'istruzione ad alto livello per impostare un bit di una porta, quindi chiamo la funzione passandogli gli argomenti.
Fin qui funzionerebbe, se ci pensate bene firmata fa fare al micro delle cose tramite il collegamento seriale, dove la differenza basta aggiungere un puntatore ad SD esterna e nel micro mettere l'interprete o la vm.

Io non scoraggierei mai nessuno, cosa ne esce fuori lo si può scoprire solo dopo averlo implementato, già adesso però si può dire:
Posso eseguire codice esterno ma la memoria ram è sempre quella del micro ammeno di non espanderla con memoria su i2c.
Sarà sicuramente lenta l'esecuzione ma certo sempre più veloce di firmata.

Certo che è un gran bel lavoro.

Ok auguri per gli esami.
Ciao,


AvrDudeQui front end per avrdude https://gitorious.org/avrdudequi/pages/Home

seppe

vedremo... spero di riuscirci a combinare quanlcosa...
grazie per gli auguri!

Federico

Scusate una precisazione quando ho scritto vita breve della eeprom. Se la flash ha 10mila scritture vuol dire che probabilmente dovro' flashare il mio chip 10mila volte per consumarlo, il che mi richiedera' tanto tempo se io utilizzassi sempre lo stesso chip per programmare. Se la eeprom ha 100mila scritture e metto un ciclo di scrittura in un loop di arduino la uccido in 2 minuti...
Federico - Sideralis
Arduino &C: http://www.sideralis.org
Foto: http://blackman.amicofigo.com

MauroTec

Quote
Scusate una precisazione quando ho scritto vita breve della eeprom. Se la flash ha 10mila scritture vuol dire che probabilmente dovro' flashare il mio chip 10mila volte per consumarlo, il che mi richiedera' tanto tempo se io utilizzassi sempre lo stesso chip per programmare. Se la eeprom ha 100mila scritture e metto un ciclo di scrittura in un loop di arduino la uccido in 2 minuti...

Appunto, quindi?
Tu dici il ciclo di cui sopra, mi è sembrato di aver capito che non era questa l'intenzione, infatti dice:
Quote
infatti il codice nella sd non deve essere trasferito in flash è una soluzione improponibile;


Tra l'altro mi pare che leo72 stava sperimentado un'interprete solo che non ricordo il nome (e rimasto nei vecchi post), comunque in questo senso la cosa è possibile, ma c'è da vedere le limitazioni.

Ciao.
AvrDudeQui front end per avrdude https://gitorious.org/avrdudequi/pages/Home

leo72

L'interprete si chiama Bitlash (http://bitlash.net/wiki/).
E' molto potente, limitatamente alla sua dimensione. Permette di eseguire un sacco di comandi su emulazione di terminale oppure di eseguire anche script salvati su file testuali memorizzati su SD.
Il linguaggio possiede un discreto numero di istruzioni e comandi tali da poter sostituire il C nelle applicazioni comuni (per "comuni" intendo strutturare cicli condizionali, interagire con i PIN, ecc...) e permette anche di creare comandi definiti dall'utente.


Federico

Forse non ci capiamo o forse mi spiego male io.
Il mio post di poco prima era relativo al fatto che qualcuno ha detto che la vita della eeprom e' relativamente lunga e la vita della flash e' relativamente breve. Mentre io avevo scritto il contrario in uno dei miei primi post in questo thread.
Il motivo del mio pensiero, come appunto spiegato, e' che e' relativamente difficile scrivere 10mila volte la flash se la programmo dal compilatore, mentre e' estremamente facie scrivere 100mila volte una eeprom se e' il mio software mal scritto a farlo.

Fine, senza quindi.
Federico - Sideralis
Arduino &C: http://www.sideralis.org
Foto: http://blackman.amicofigo.com

seppe

Ragazzi scusate, ma sapreste indicarmi dove trovare le application note sull'architettura Harvard che alcuni di voi mi hanno consigliato?? Ho cercato in rete ma non ho trovato gran chè...

grazie in anticipo!

MauroTec

Quote
Ragazzi scusate, ma sapreste indicarmi dove trovare le application note sull'architettura Harvard che alcuni di voi mi hanno consigliato?? Ho cercato in rete ma non ho trovato gran chè...
grazie in anticipo!


Te l'ho dato io quell'indicazione, però ora non ricordo, passo da una cosa all'altra leggendo qui e la, per questo ora io non ci giurerei che tra le application note di atmel c'è quel documento. Se non lo trovi sul sito di atmel, cerca altrove. È sufficiente che io abbia letto qualche AN che nel sito di atmel ha un titolo che non lascia trasparire che li si parla dell'architettura Harward.
Prometto che se mi trovo ad aprire uno delle AN che ho sul disco e vedo che parla di architettura lo posto qui.

Ciao.
AvrDudeQui front end per avrdude https://gitorious.org/avrdudequi/pages/Home

Go Up