Pages: [1]   Go Down
Author Topic: Un saluto alla community + info su perimetrale laser o IR  (Read 2409 times)
0 Members and 1 Guest are viewing this topic.
Milano
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 1
Posts: 401
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao gente, un saluto alla community!
E' parecchio che seguo il vecchio forum e che smanetto con arduino,
per il momento penso che vi stresserò con domande stupide da wannabe e spero di poter comunque essere

di aiuto a qualcuno in futuro!

INIZIAMO:
Sto preparando i progetti per la domotica della casa nuova, di elettronica sò ben poco ma imparo  velocemente, quindi dire che ho bisogno di un aiutino è dire poco...

Il tutto sarà gestibile via ethernet sulla lan interna (qualcosa anche da remoto con accesso dal web) e molti punti anche via telocmandini IR sparsi per tutta la proprietà...

HELP ME PLEASE:
Per prima cosa mi trovo a dover creare un allarme perimetrale sopra il muro di cinta esterno,

le distanze lneari da coprire sono 300m x 80m x300m x80m Quindi ho pensato subito ai LASER.... anche se temo malaugurati incendi nel tempo.
(ho già testato dei circuiti che funzionano bene anche con l'interferenza della luce diurna ma solo per brevi distanze e come materiali ho usato i classici puntatori da 5mw e fotoresistenze comuni come test)

Preferirei però usare delle BARRIERE AD INFRAROSSI dato che installerò anche qualcosa all'interno della proprietà e non vorrei recare danno ai cani e alle persone

DOMANDONE:
Qualcuno mi sa indicare un bel progetto e dei componenti per BARRIERE AD INFRAROSSI che possano coprire grandi spazi?
Logged

.

BZ (I)
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 270
Posts: 21859
+39 349 2158303
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao KrashNet

Siccuramente un laser invisibile puó controllare grosse distanze. Ma devi incapsulare tutto in modo da essere resistente alla pioggia.
Se moduli il laser con una frequenza e usando un fototransistore e un filtro che seleziona quella frequenza puoi fare il sistema immune al sole. Il Fototransistore deve essere comunque montato in modo da essere non investito direttamente dal sole, la luna o luci della strada o di automobili.

Ti do da pensare che alcuni eventi del tutto naturali comportano a dei falsi alarmi. Cose come il gatto del vicino ( o il Tuo) uccelli, foglie cadenti, rami di cespugli o alberi, neve, probabilmente anche piogga possono venire visto come "intrusi".

Ciao Uwe

 
Logged

Milano
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 1
Posts: 401
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ciao e grazie per la risposta...

Il fattore fauna lo avevo valutato e parzialmente aggirato ispirandomi alla scala DEFCON, ovvero:
montare 5 diodi laser su supporti obliqui montati sul muro perimetrale, sporgenti verso l'interno come le recinzioni militari (purtroppo il forum nn mi fa caricare l'immagine del progetto)

quindi se 1 solo raggio viene interrotto, il sistema passa a DefCon5 (rischio basso)
arrivando a 5 fasci interrotti che fanno saltare il sistema a DefCon1 (Attacco in corso) attivando le varie protezioni.

Però le interferenze ambientali da te citate quali, sole,luna,pioggia e fari auto mi stanno incasinando un po la situazione, soprattutto per la struttura di incapsulamento e montaggio...
(non penso di riuscire a fare un bel prodotto professionale, stabile e duraturo)

pensavo quindi di spostarmi subito sullla strada delle classiche barriere ad infrarossi (ovviamente autocostruite) da incapsulare nelle "canaline stagne apposite per allarmi IR"

Farò comunque dei test dei due sistemi con prodotti differenti


DOMANDA:
Avete qualche idea di quali diodi ricevente/trasmettitore possa usare per raggiungere distanze di almeno 20 o 50 metri?

Oppure esiste qualche altro tipo di prodotto che non conosco e potrebbe fare al caso mio?

Logged

.

BZ (I)
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 270
Posts: 21859
+39 349 2158303
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Ripeto, mi viene in mente solo un laser e con uno rosso é mooolto piú semplice tarare la direzione rispetto a uno a infrarossi.
Ciao Uwe
Logged

Global Moderator
Milano, Italy
Offline Offline
Edison Member
*****
Karma: 23
Posts: 1180
Arduino rocks
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Io metterei un bel radar-sonar che ti scandaglia tutto il giardino! smiley-grin

Non è proprio uno scherzo, valuta anche la possibilità di usare sensori ultrasonici...non so se per un antifurto possono essere indicati ma di certo sono un'altra possibilità.

Occhio all'auto costruirti le barriere ad infrarossi perchè anche quelle sono sensibili alla luce ambientale, quindi dovresti usare la stessa tecnica proposta da Uwe per il laser, cioè di far pulsare la sorgente di infrarossi (intorno ai 500kHz) e riuscire a leggere filtrando solo il segnale alla frequenza degli impulsi emessi.
Logged

F

Riva del Garda, TN / Forlì
Offline Offline
Edison Member
*
Karma: 8
Posts: 2246
Il piu' modesto al mondo
View Profile
WWW
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

sinceramente mi pare un po una cavolata:
mettere magari del filo spinato arrugginito a filo della cresta del muro??  smiley-twist
oppure magari un sensore capacitativo lungo il muro, un filo di rame che attraversa la cresta del muro, ne metti 4-5 a distanza di 3cm (in base al muro) e appena qualcuno li tocca rilevi un cambio nel sensore e tutto scatta.

 smiley-cool
Logged

Il nuovo forum italiano sull'elettronica: http://www.electroit.tk/ <--- Nuovamente online!

Milano
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 1
Posts: 401
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

@uwe:
effettivamente usando i laser il problema più grande rimane quello di costruire dei bei supporti regolabili con precisione , stagni e che durino nel tempo

@federico:
il problema barriere (vedi sopra) date le grandi distanze, se ritorno sui passi del laser, rischio solo di risparmiare qualche soldino in numero di pezzi da costruire quindi in materiale e manodopera.
Gli ultrasonici pensavo di usarli come sensori di movimento livello pavimento in locali tipo dispensa, cantine,  taverna, sottotetto ecc... per topi ed eventuali altri micro intrusi in stanze che non vengono utilizzate spesso.

@superlol: 
avessi potuto, coi tempi che corrono avrei risolto tranquillamente con una rete elettrificata (o una barriera a microonde vista in un telefilm  smiley-twist ) ma resta pur sempre unìabitazione civile e bisogna fare i conti con la legge.

Cmq appena avrò qualche schedina pronta posterò tutto grazie dei suggerimenti.
Logged

.

BZ (I)
Offline Offline
Brattain Member
*****
Karma: 270
Posts: 21859
+39 349 2158303
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

Attenzione ai sensori a ultrasuoni. non far impazzire i gatti e i cani Tuoi e del vicinato; quelli lo sentono.
Ciao Uwe
Logged

Milano
Offline Offline
Sr. Member
****
Karma: 1
Posts: 401
View Profile
 Bigger Bigger  Smaller Smaller  Reset Reset

ricevuto....  a sto punto mi sa ke devo fare una revisione completa delle varie parti del  progetto,
mi ero prefissato di tagliare fuori più possibile il wi-fi e mi sa che anke i sensori ultrasonici finiranno sulla blacklist.

Grazie infinite per lo sharing di competenza, lodevole!
Logged

.

Pages: [1]   Go Up
Jump to: