Go Down

Topic: Sensore livello solidi per sistema di aspirazione (Read 1 time) previous topic - next topic

steve-cr

Anni fa ho visto una tramoggia per mangime che serviva ad alimentare un pollaio

Praticamente il sensore era come quello di Etemenanki, nella teoria, ma in pratica molto più "grossolano", più facile e per niente elettronico.
Praticamente era un foro nella tramoggia di 8 o 10 cm che era stato coperto con un disco di gomma di adeguato spessore (2 o 3 mm) fissato con una flangia e dei rivetti .
Al centro della gomma era avvitato un bulloncino del 5mm. e due rondelle da ambo i lati. Lo stelo usciva verso l'esterno e poggiava su un microswitch... Semplice vero? Eppure erano macchinari tedeschi.
Mai avuto problemi !

Etemenanki

Be', ovvio, se la roba da rilevare ha un certo peso, non ci sono problemi ... il sensore versione "elettronica" era per un serbatoio di polvere da toner, "leggermente" meno pesante del mangime per polli :D

Potrebbe usare anche lui una soluzione simile, se il nocciolino avesse un certo peso, ma non con la gomma, credo ... gomma ed alte temperature non e' che vadano molto daccordo ... tuttavia, se si riuscisse a trovare un disco di lamierino stampato ad ondulazioni concentriche (tipo quelli usati nei vecchi pressostati per pressioni ambiente, o nei vecchi barometri) ... forse potrebbe essere abbastanza elastico ... forse ...
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.

Ade_sign

Ci potrebbero essere anche questi sensori di pressione: https://www.adafruit.com/product/166
Però tutto sommato credo che per il mio scopo sia più importante misurare il livello perché il nocciolino è abbastanza leggero e a seconda di quando e dove lo acquisti la qualità varia così come il "peso specifico" ergo la misurazione potrebbe variare. Invece con un sensore di livello come quello che ho utilizzato non importa il tipo di nocciolino, si fermerà comunque al livello da me deciso ed eviterà di passare nel tubo di aspirazione del bidone aspiratutto.

Per quanto riguarda il problema delle correnti indotte dal motore del bidone, pensavo di risolvere non utilizzando nessun relè ma utilizzando una prese telecomandata e pilotando il relativo telecomando con Arduino. Così la 220 è completamente separata da Arduino.

brunello22

Quote
......... utilizzando una prese telecomandata e pilotando il relativo telecomando con Arduino.
Bravo


zoomx

Per quanto riguarda il problema delle correnti indotte dal motore del bidone, pensavo di risolvere non utilizzando nessun relè ma utilizzando una prese telecomandata e pilotando il relativo telecomando con Arduino. Così la 220 è completamente separata da Arduino.
Buona idea!

Go Up