Go Down

Topic: Diodo Laser (Read 2114 times) previous topic - next topic

j84c3

Salve ragazzi, sapete consigliarmi un diodo laser non molto costoso e pericoloso? Avrei bisogno di questo laser (va been di qualsiasi colore) che sia visibile se guardato lateralmente che però non abbia una potenza tale da bruciare qualcosa o recare danni (apparte agli occhi visto che tutti i diodi laser ne provocano).

In oltre, dite che è possibile alimentare tale diodo con un'uscita digitale di arduino? Non sò quato possano assorbire.
\m/ METALLICA \m/

babbu95

uno verde da 50 mW dovrebbe esser sufficente.. sull'assorbimento devi tener conto che assorbe 50mW con una tensione di 3.7V quindi 0.050/3.7= 0.0135135135   quindi se non vado errato ti assorbe 0.01A che equivalgono a 10mA ....sembrano un pò pochi, comunque ;)

j84c3

mmm... Grazie intanto per la risposta ma... Quanto potrebbe costare? Ovviamente visto lateralmente si vede il fascio di luce vero? o è come quei laser giocattolo che si vede il puntino per la siflessione su una superfice?
\m/ METALLICA \m/

davidino

Ciao,
hai provato a vedere se il diodo di un masterizzatore possa fare al caso tuo???
Guarda su youtube se trovi qualcosa...ti allego qualche link

http://www.youtube.com/watch?v=a0SV7OCl3Zg
http://www.youtube.com/watch?v=HDURYHV9Ghc
http://www.youtube.com/watch?v=tWC6deYxgJo

Davide

davidino

Dimenticavo....occhio agli occhi!!!

Davide

j84c3

no, non và bene in quando non si vede il fascio di luce dritto se il diodo viene messo lateralmente...
\m/ METALLICA \m/

lesto

mi intrometto, ma il laser di un masterizzatore è in grado di intaccare il rame?
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

babbu95

ma scusa in che senso :

no, non và bene in quando non si vede il fascio di luce dritto se il diodo viene messo lateralmente...
O.o?

j84c3


mi intrometto, ma il laser di un masterizzatore è in grado di intaccare il rame?

no, mi dispiace.
\m/ METALLICA \m/

uwefed

@ babbu95
un laser a 50mW di potenza luce é pericoloso per l' occhio umano.O ltre a questo non puoi fare il calcolo della corrente prendendo la potenza in uscita e non quella in entrata. Un diodo laser di questo tipo consumerà qualcosa tra 100mA e 300mA.

@j84c3
Un diodo laser a punto abbastanza innoquo e a buon prezzo lo trovi nei puntatori per presentazioni. Li trovi se hai fortuna a partire dai 7€ con 3 pile da 1,5V interne. Per intenderci di cosa sto parlando: http://www.mercoledisantorescueadventure.it/index.php?cPath=57_1018 quelle a forma di biro sono normalmente piú costose.

Se ti serve un laser a riga li trovi nel mercatoni del fai da te come livellatori o aiuto di montare quadi dritti. Ne ho visto uno ultimamente a 13 € con 2 laser.

@lesto
Quote
mi intrometto, ma il laser di un masterizzatore è in grado di intaccare il rame?
SI se il rame ha un spessore sotto il µ-metro.  ;)
Sul serio: no, non é troppo poco potente.

@ tutti.
I masterizzatori usano un laser a infrarossi. Non lo si vede. I masterizzatori Blu ray dovrebber averne uno blu ma visto i prezzi proibitivi no ti comrerai uno per toglierne il laser.
Oltre questo il diodo laser deve essere usato in un ben preciso punto di lavoro e per questo serve un integrato di pilotaggio. I masterizzatori devono modulare l' intensitá del laser e percui i circuito di pilotaggio é da pilotare.

Ciao Uwe



Federico Vanzati

Le potenze di cui state parlando sono le potenze ottiche del dispositivo...non quelle assorbite dal diodo.

Se vuoi un laser completamente innocuo per gli occhi devi sapere che devi trovare un laser in classe 1 (<0,05mW), che non credo siano fatti per vederne il fascio ma solo per costruire strumenti di misura sicuri e non invasivi.

I laser in classe 2 non recano danni alla vista ed hanno una potenza di al massimo 1 mW, dovrebbero essere quelli contenuti nei puntatori laser.

I laser in classe 3a con potenze entro i 5mW sono già dei laser che possono recare danni alla vista solo se concentri il fascio con una lente. Diciamo che già questi sono il limite otre il quale scatta il pericolo di danneggiare occhi o quant'altro. Visto che ne ho usato uno rosso di recente, posso dirti che assorbono all'incirca dai 15 ai 25 mA se li alimenti a 3V.

I laser in classe 3b (masterizzatori) sono pericolosi solo se li guardi direttamente oppure se guardi il fascio di riflessione, io eviterei di usare un laser da 50mW per far qualsiasi cosa di diverso dai i divertenti video che trovi su youtube.

Esiste anche la classe 4 ma è inutile parlarne  :D

Se cerchi in rete trovi laser innocui che proiettano il fascio oppure un reticolo, in realtà si tratta di normalissimi laser con un'ottica particolare!
F

uwefed

ciao Federico.
La vecchia classificazione é stata sostituita con la EN 60825-1 che in gran parte é simile.

comunque riasumendo in modo semplificato)
Classe 1, 2 e 2M sono laser con colori visibili (non IR o UV); e con la classe 1M dovrebbero essere sicuri per l' occhio se non usato dispositivi ottici o ci si costringe a guardare direttamente nel fascio laser.

Classe 1 e 1M potenza 25µW sono sicuri per l' occhio o schermati dal involucro del apparecchio. possono diventare pericolosi se usati dispositivi ottici.
Classe 2 e 2M potenza fino 1mW; sono sicuri per l' occhio se é esposto per breve tempo (0,25 secondi) e comunque senza dispositivi ottici.
I 0,25 secondi sono pensati che il riflesso dell'occhio per chiudere a causa della luce forte basti per salvare l' occhio. Studi dimostrano che solo il 20 % della populazione reagisce in quel tempo. Se ci guardi costringendoti a non chiudere l' occhio o di guardare via possono derivare danni all'occhio.
Classe 3R fino 5mW pericoloso per l' occhio 
Classe 3B fino 500mW pericoloso per l' occhio e in certi casi per la pelle.
Classe 4 sopra 500mW pericoloso per l' occhio e per la pelle. Anche luce diffusamente riflessa é pericolosa.

Comunque il raggio laser é piú pericoloso in funzione del aumento della potenza e in funzione del diametro del fascio. Dei dispositivi che lo focalizzano su una superfice piccola lo fanno diventare piú pericoloso. È uguale con una lente di ingrandimento e il sole. Il sle da solo é caldo sulla pelle, con una lente bruci dei buchi.

Per poter taglare o incidere dei materiali c'é bisogno di una potenza abbastanza alte. imaginando che tagliano il legno, la plastica o metalli sicuramente sono anche pericolosi per la pelle e ancora di piú per l' occhio.
A secondo della lunghezza d' onda daneggiano la cornea del occhio oppure la retina.  Dei laser di classi superiori, per esempio masterizzatori CD o DVD se montati in un involucro che non lascia uscire della luce Laser diventano di classe inferiore.

Concordo con Federico di non usare laser sopra 1mW e se qualcuno vuole usare uno come lasercutter lo accende quando é lontano da non guardare il raggio.

Ciao Uwe




j84c3

Ciao uwe, certo che sai un sacco di cose! :D rispondi sempre in modo impeccabile! Grazie mille per l'aiuto e  complimenti!!! :D
\m/ METALLICA \m/

uwefed

Non é cosí. Avevo letto le specifiche delle classi LASER anni fa su un libro e mi é venuto un dubbio. Cercando sul internet wikipedia tedesca ho trovato il confronto delle due suddivisioni. Avendo trovato la norma ha cercato altre fonti. poi riassunto e "invia"
Ciao Uwe

Go Up