Go Down

Topic: Alimentazione breadboard Arduino (Read 439 times) previous topic - next topic

5om3on3

Jul 16, 2018, 12:33 am Last Edit: Jul 16, 2018, 12:41 am by 5om3on3
Ciao a tutti domanda davvero beginner.

Vorrei creare un circuito con Arduino Uno e il sim800L

La mia idea sarebbe di alimentare il tutto con un alimentatore a parete 12V 2A con jack 2.1mm

Potrei usare un sistema di questo tipo?

-usare un buck converter che porti a 5V per entrare nella Vin di arduino che non ha regolatore di tensione
-tramite lo stesso buck e qualcosa come un LM317 regolare ulteriormente la tensione per il sim800L

Se tutto é corretto vorrei chiedervi come collegare l alimentazione al Buck converter dato che quest ultimo ha solo i fori.

Grazie


EDIT:
Scusate ho commesso un errore dato che LM317 gestisce max 1,5A e il Sim800l ne richiede 2 in connessione
Cosa dovrei fare? Un buck a 5v out per arduino e un altro diciamo a 4v out per il sim800L?

Scusate se sono molto confuso ma sono alle prime armi ma non riesco a non infilarmi un progetti complicati :)

krypton18

#1
Jul 18, 2018, 06:52 pm Last Edit: Jul 18, 2018, 07:21 pm by krypton18
Quote
LM317 gestisce max 1,5A e il Sim800l ne richiede 2 in connessione
LM350 gestisce fino a 3 A
lm350 - datasheet
Quote
buck converter
Quale modello pensavi di usare?
Quote
Se tutto é corretto vorrei chiedervi come collegare l alimentazione al Buck converter dato che quest ultimo ha solo i fori.
Saranno PIN a saldare, dovrai comprare degli strip e saldarli all'interno delle piazzole (i fori).
strip maschio
Attenzione che hanno un passo, ovvero la distanza tra una "stanghetta" e l'altra. Il passo standard è 2,54 mm. Se hai già acquistato il componente, con un calibro o un righello verifica la distanza fra due piazzole adiacenti. Comunque è un dato che, di solito, viene fornito dal venditore o è riportato nel datasheet del componente.

Dimenticavo di dire che in commercio trovi degli adattatori a presa cilindrica a cui collegare lo spinotto dell'alimentatore, poi con due fili ti colleghi ai morsetti a vite e prelevi la tensione di alimentazione.
adattatore a vite per spinotto alimentatore

uwefed

Perché non setti il convertitore a 5V e alimenti entrambi con 5V?
Ciao Uwe

5om3on3

Grazie delle risposte e mi scuso ma nel frattempo ho deciso di cambiare setup con qualcosa per me credo più semplice:

Alimentatore 12v 2a che entra in un MB102 che mi dà 2 output da 5V (dice corrente massima 700mA tuttavia ha un diodo interno che lascia passare correnti di transizione superiori a 2A)
Poi 5v dentro il Vin di arduino (va bene diretto o devo modulare con qualcosa?)
L altro output da 5V va in un 1N4007 che droppa 0.7V quindi dovrebbe essere ok per il sim800L (il diodo supporta corrente massima 1A però da quello che ho capito dato che 2A sono solo nei picchi dovrebbe funzionare, giusto?)
Dal pin 5V di Arduino poi vado in un MX-05V per ricevere il segnale di un sensore 433 mhz ma questa é un altra storia :)

Solo che vedo tutte queste rappresentazioni di arduino + sim800L su breadboard ma se ho ben capito 2A su una breadboard non é consigliabile... Anche qua é accettabile perché sono solo picchi?

Grazie e scusate ancora per il cambio in corsa...

krypton18

Perché non setti il convertitore a 5V e alimenti entrambi con 5V?
Ciao Uwe
L'integrato sim800L non supporta un'alimentazione a 5 V:

Quote
L'unica mezza "gabula" con cui fare i conti è che questi integrati devono essere alimentati da 3,4V a 4,4 V (consigliati 4V) per il funzionamento, questo significa che il normale 3.3V proveniente dai vari microcontrollori non basta a farlo accendere, e nei migliori casi in cui arriva ad accendersi il modulo sputa fuori via seriale "UNDERVOLTAGE POWER OFF" e si spegne, mentre con i 5V continuerà  a lamentarsi via seriale scrivendo "OVERVOLTAGE DANGER", e tempo pochi minuti lo si brucia.
fonte: https://www.treccarichi.net/2016/06/sim800l/

krypton18

#5
Jul 18, 2018, 09:25 pm Last Edit: Jul 18, 2018, 10:13 pm by krypton18
Quote
Alimentatore 12v 2a che entra in un MB102 che mi dà 2 output da 5V (dice corrente massima 700mA tuttavia ha un diodo interno che lascia passare correnti di transizione superiori a 2A)
Poi 5v dentro il Vin di arduino (va bene diretto o devo modulare con qualcosa?)
Non sono un esperto di elettronica, anzi sono abbastanza ignorante in materia, ma io non lo farei.
Chi ti dice quanto durano i picchi e per quanto tempo l'MB102 li regge senza andare in fumo per surriscaldamento?
Quote
L altro output da 5V va in un 1N4007 che droppa 0.7V quindi dovrebbe essere ok per il sim800L
Basandomi sui miei sfocati ricordi di scuola, in applicazioni come queste si preferisce l'impiego di diodi Zener come stabilizzatori di tensione. Però bisogna vedere se ce ne sono che supportano alte correnti, questo non lo so.
No i diodi Zener non vanno bene, da quel che ho velocemente letto supportano correnti molto basse...
Quote
Solo che vedo tutte queste rappresentazioni di arduino + sim800L su breadboard ma se ho ben capito 2A su una breadboard non é consigliabile... Anche qua é accettabile perché sono solo picchi?
Per correnti così alte userei una basetta millefori, su una breadboard si potrebbe fondere qualche contatto interno.

5om3on3

#6
Jul 18, 2018, 10:30 pm Last Edit: Jul 18, 2018, 10:33 pm by 5om3on3
Nel datasheet del modulo ho trovato due circuiti che farebbero al mio caso il primo é per il drop da 5V a 4.1V
Il secondo è per non bruciare il modulo con sbalzi di tensione.
Pensavo a questo punto di replicarli, non capisco solo se é overdoing rispetto a quello che ho letto qua e là o se é semplicemente la soluzione...


https://imgur.com/w8eDRyw





https://imgur.com/0hkMUih


krypton18

#7
Jul 18, 2018, 11:06 pm Last Edit: Jul 18, 2018, 11:35 pm by krypton18
Nel datasheet del modulo ho trovato due circuiti che farebbero al mio caso il primo é per il drop da 5V a 4.1V
Il secondo è per non bruciare il modulo con sbalzi di tensione.
Pensavo a questo punto di replicarli, non capisco solo se é overdoing rispetto a quello che ho letto qua e là o se é semplicemente la soluzione...


https://imgur.com/w8eDRyw





https://imgur.com/0hkMUih


Il primo circuito, quello col diodo e i condensatori in parallelo, secondo me è per un'altra applicazione particolare di esempio e non serve. Il secondo invece, con il regolatore e una tensione d'uscita ridotta apposta a 4,1 V, beh è il circuito bell'e pronto e opportunamente dimensionato di cui necessita il sim800L, no?
DC input sono i 5 V presi da un circuito che si occupa preventivamente di abbassare i 12 V dell'alimentatore, mentre Vbat è la tensione di alimentazione che andrà al sim800L

http://www.mauroalfieri.it/elettronica/convertitore-dc-dc-regolabile-step-down.html

5om3on3

Quindi se mettessi un buck converter MP1584EN dopo l'MB102 non dovrei costruire il circuito di cui sopra ed avrei il risultato desiderato giusto?

uwefed

1) non puoi mettere solo 5V su Vin, Arduino ne ha bisogno di almeno 6,5V.
2) Usa 2 convertitori per avere 5V e una tensione piú bassa per il sim.
Ciao Uwe

5om3on3

#10
Jul 19, 2018, 08:44 am Last Edit: Jul 19, 2018, 09:03 am by 5om3on3
1) non puoi mettere solo 5V su Vin, Arduino ne ha bisogno di almeno 6,5V.
2) Usa 2 convertitori per avere 5V e una tensione piú bassa per il sim.
Ciao Uwe
Grazie allora non posso usare l MB102 come connettore diretto per l alimentatore dato che output massimo ha 5V

Cosa consigliereste, potrei tagliare via il jack Dell alimentatore, quale sarebbe il metodo migliore per collegarlo alla breadboard?
Poi non so cosa fare potrei farlo passare dentro i buck converter di cui sopra per ridurre tipo a 7V ma a questo punto dovrei splittare 7v nell arduino Vin e anche dentro un altro buck che porta a 4V diciamo per il sim800L.
È ok?
È non ho perdite di tensione e/o corrente con questi escamotage?


EDIT:
Se invece usassi qualcosa che splitti il Jack in due, uno lo inserisco nell MB102, uno direttamente nell arduino sarebbe possibile?

krypton18

#11
Jul 19, 2018, 09:10 pm Last Edit: Jul 19, 2018, 09:14 pm by krypton18
Con un accrocchio come quello sottoriportato, alimenti direttamente l'Arduino dal suo jack (provvisto di regolatore) ed eviti di tagliare lo spinotto dell'alimentatore:


Il "cavetto sdoppiatore" di alimentazione lo trovi negli store online cercando frasi del tipo:

splitter 2,1 mm dc jack


Secondo me il circuito stabilizzatore che hai linkato precedentemente, se opportunamente dimensionato, può abbassare direttamente lui i 12 Vdc a 4,1 Vdc. Non sono sicuro, magari qualcun altro più esperto te lo potrà confermare o smentire, ma dovrebbe bastare applicare la formula riportata nel datasheet per determinare i valori della coppia di resistori adatti allo scopo.


5om3on3

Grazie, essendo un vero beginner l'accrocchio lo userò sicuramente, per lo stesso motivo tuttavia farò entrare il 12V direttamente nell MP1584EN in modo da regolare a 4V circa e semplificarmi la vita

Go Up