Go Down

Topic: Lettura potenziometro non stabile con stepper (Read 223 times) previous topic - next topic

balda97

Salve a tutti, sono nuovo su questo forum.
Vengo subito al punto e spiego il mio problema:

Ho comprato 3 motori passo passo con doppio asse, ho collegato uno degli assi a un potenziometro
(tutti gli stepper sono collegati ad un potenziometro) da 10K a strato di carbone, in modo da capire la posizione dell'asse dello stepper.
Gli stepper sono montati su un braccio della ustepper (http://ustepper.com/shop/home/13-ustepper-robot-arm.html) e pilotati tramite i driver tb6600.
Le uscite dei potenziometri sono collegate a 3 ingressi analogici di un Arduino Mega, quando alimento gli stepper i valori dei potenziometri non sono costanti ma oscillano dai 10mV a 1V (so bene che non avrò mai un segnale costante).
Ho provato a misurare il voltaggio con un tester digitale (uno economico) con una sensibilità di 10mV e il valore letto dal multimetro è costante e varia di 30mV per passo (avevo fatto qualche calcolo prima di iniziare questo progetto per testare la fattibilità di questo feedback ed effettivamente mi risultava che il potenziometro variasse di 30mV per passo, essendo la sensibilità di arduino di circa 5mV pensavo non avrei avuto problemi).
Vorrei sapere se qualcuno avesse qualche idea per risolvere questa situazione (evitando gli encoder assoluti), io pensavo di utilizzare un integrato per la lettura di valori analogici però non saprei se così risolverei il problema e non saprei neanche quale risoluzione dell' ADC scegliere.

Vi ringrazio in anticipo e mi scuso per tutto il poema scritto.

gpb01

Buona sera,
essendo il tuo primo post, nel rispetto del regolamento della sezione Italiana del forum (… punto 13, primo capoverso), ti chiedo cortesemente di presentarti IN QUESTO THREAD (spiegando bene quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione ... possibilmente evitando di scrivere solo una riga di saluto) e di leggere con MOLTA attenzione il su citato REGOLAMENTO ... Grazie. :)

Guglielmo
Search is Your friend ... or I am Your enemy !

balda97

Buona sera,
essendo il tuo primo post, nel rispetto del regolamento della sezione Italiana del forum (… punto 13, primo capoverso), ti chiedo cortesemente di presentarti IN QUESTO THREAD (spiegando bene quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione ... possibilmente evitando di scrivere solo una riga di saluto) e di leggere con MOLTA attenzione il su citato REGOLAMENTO ... Grazie. :)

Guglielmo
Mi scuso per non  aver fatto la presentazione, mi sono appena presentato sul forum nella sezione dedicata  :)

brunello22


balda97

ma come alimenti il tutto ?
I driver sono alimentati tramite un alimentatore stabilizzato da 12V, i potenziometri sono alimentati da uno stabilizzatore di tensione settato su 5V e Arduino Mega è collegato alla porta USB del portatile (collegamento momentaneo, solo per testare i potenziometri, poi sara alimentato a 12V dall'alimentatore stabilizzato).

icio

Escludendo problemi all'alimentazione il rumore di un potenziomentro di bassa qualità (10kcicli) può arrivare al 2% quindi 100mV, per risolvere il problema metti un filtro LP in uscita al potenziometro, oppure usa un potenziometro di qualità (20Mcicli) con un rumore max di 0.05% (2.5mV) o 0.025%(1mV).

balda97

#6
Sep 16, 2018, 03:49 pm Last Edit: Sep 16, 2018, 03:52 pm by balda97
Escludendo problemi all'alimentazione il rumore di un potenziomentro di bassa qualità (10kcicli) può arrivare al 2% quindi 100mV, per risolvere il problema metti un filtro LP in uscita al potenziometro, oppure usa un potenziometro di qualità (20Mcicli) con un rumore max di 0.05% (2.5mV) o 0.025%(1mV).
Grazie per le informazioni!
Avevo pensato anche io a cambiare i potenziometri con altri di qualità migliore, il prima possibile proverò il filtro o cambierò i potenziometri.

Riguardo al filtro, che frequenza di taglio dovrei scegliere?
Basta che non superi le centinaia di Hertz oppure devo stare ancora più basso?

Go Up