Go Down

Topic: Usare il microcontrollore senza tutto arduino (Read 3 times) previous topic - next topic

Michele Menniti

beh, non ne voglio fare una questione, 220 ohm sono troppo pochi per 5V di alimentazione, scrivono che sono da 220 ma se guardi attentamente le foto hanno usato le 2200, semplicemente hanno sbagliato a scrivere... oppure hanno corretto dopo le foto e si sono dimenticati di sistemare il testo.... ;)
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

lesto

beh comuque ora è risolto, a breve farò qualche test sugli output dei giroscopi accendendo il led, prima influenzava la lettura analogica, ma ora sono abbastanza fiducioso dei risultati :-)
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

leo72

Le resistenze che si vedono in quelle foto sono da 220 ohm. "2 220" indica proprio 2 resistenze da 220, lo conferma tutta la lista del materiale: è un modo anglosassone per indicare la quantità prima dell'oggetto, però è un modo che confonde molto.

Michele, ma dalle foto si vede che sono proprio resistenze da 220: difatti sono Rosso-rosso-marrone che qualunque convertitore online a me le ha indicate da 220 e non da 2K2  ;)


Michele Menniti


beh comuque ora è risolto, a breve farò qualche test sugli output dei giroscopi accendendo il led, prima influenzava la lettura analogica, ma ora sono abbastanza fiducioso dei risultati :-)

Bene, mai fidarsi dei tutorial ufficiali, come ho imparato a mie spese :smiley-mr-green: :smiley-mr-green: :smiley-mr-green: Scherzo naturalmente, però ho trovato davvero errori abbastanza grossolani, certo in un lavoro immane come quello che hanno fatto ci sta tutto. Vedrai che ora funziona davvero, poi potrai mettere come valore definitivo una res da 1K, sempre se disponi di una buona alimentazione, potresti abbassarla, ma visto che rischiamo di tornare punto e daccapo, meglio un po' di "luce" in meno...

Le resistenze che si vedono in quelle foto sono da 220 ohm. "2 220" indica proprio 2 resistenze da 220, lo conferma tutta la lista del materiale: è un modo anglosassone per indicare la quantità prima dell'oggetto, però è un modo che confonde molto.

Michele, ma dalle foto si vede che sono proprio resistenze da 220: difatti sono Rosso-rosso-marrone che qualunque convertitore online a me le ha indicate da 220 e non da 2K2  ;)

Ciao Leo, hai ragione, il monitor del laboratorio non è un granché e purtroppo quei due colori si confondono, io i colori li conosco alla perfezione, ma se livedo male  :~ speravo proprio che avessero sbagliato solo il testo, invece... ribadisco che si tratta di un errore marchiano: il led di alimentazione (quello rosso) è collegato direttamente all'uscita del 7805 ed è fortemente a rischio di bruciatura, quello sul pin di Arduino (verde) viene limitato da Arduino stesso a 40mA ma secondo me gli dà problemi nella fase di acceso, e non solo alle letture digitali :smiley-eek-blue:
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

lesto

#39
May 09, 2011, 12:41 am Last Edit: May 09, 2011, 12:42 am by lesto Reason: 1
le letture sul giro sono analogiche, quindi basta poco per sfasarle...

edit, ce lo metto un condensatore pure su aref?

purtoppo non conosco ne la precisione ne come calcolarla del mio ubec, e cosiderando che il progetto dovrà volare, deve fare affidamento SOLO su quell'alimentatore.
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

Go Up