Go Down

Topic: Moltiplicare Arduino (Read 3266 times) previous topic - next topic

Michele Menniti

Sono ancora qui  :smiley-red: , scappo, ma la notizia è buona, mi permette nella stragrande maggioranza dei casi di aggiornare lo sketch di prova sulla mia pcb senza scomodare Arduino che, ergo, non mi devo portare appresso, farò prove nei prx giorni e vedremo come va a finire, la velocità non penso sia un problema grave. STICK!Grazie, scappo...
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

leo72


si però l'ATmega 8u2 ha l'USB hardware...emulata sarà sicuramente meno efficiente,

Sì, è stato detto.

Quote

@superkulak: non ho ancora capito qual'è il tuo scopo

Il suo scopo è quello di interfacciare un Atmega standalone al PC usando pochi componenti, sicuramente non spendendo i 26€ di un'altra scheda Arduino. Ha detto infatti che anche risparmiare 10€ erano per lui un bel risparmio.  $)

BrainBooster

ma havete preso in considerazione metaboard e simili?
http://metalab.at/wiki/Metaboard
o altri sistemi appoggiati su vusb
o lufa ecc...

Michele Menniti

Mi sa che hai dato troppo boost al tuo brain.... :smiley-mr-green:
Guarda che è proprio di questo aggeggio che si sta parlando  :D
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

leo72

Sì, la metaboard è basata proprio sull'USBaspLoader  :D

GianfrancoPa

Mi sto confondendo un pò... :D volete far in modo di caricare gli sketch su atmega collegandolo direttamente da usb?
Gianfranco

superkulak

Scusate, sono appena tornato da una conferenza dell'IEEE 8) e vedo tutta questa confusione :~. Comincio a pensare di aver posto male la mia domanda...
Pero' per lo meno leo72 dovrebbe avermi capito, voglio farmi un arduino (nel senso che vogli costruirlo :smiley-roll:) con meno elettronica possibile. Diciamo che lo voglio fare per esercizio, ok? E non voglio comprare roba che si trova in giro. Della metaboard avevo gia' postato il link, infatti chiedevo se fosse possibile uploadare il bootloader (USBasp) senza dover usare altri programmatori, oltre al mio arduino UNO. Ho guardato in giro e mi sembra di aver capito che si puo' fare (non sara' una novita' per voi, ma io non lo sapevo) usando avrdude (di cui, appunto, XLoader dovrebbe essere solo un front-end), pero' ho letto che molte persone hanno avuto difficolta' con la scheda UNO.

Quote
volete far in modo di caricare gli sketch su atmega collegandolo direttamente da usb?


Risposta breve: Si'.

Ho aperto il topic per chiedere qualche suggerimento su come proseguire, qualora fosse possibile, essendo inesperto di programmazione avr in configurazione diversa da arduino.
Forse sono io che ho le idee un po' confuse e cio' si riflette nelle mie richieste :~

leo72

Sì può programmare un micro usando la UNO. La tecnica da usare non è difficile e richiede pochissimi componenti. Menniti sta infatti preparando una mega-guida che raccoglie tutte le esperienze mie, sue, e di altri utenti del forum.

O cerchi nei post precedenti o aspetti qualche giorno che sia messa online.

lesto

mi sa che quello che intende superkulak è farsi un chip ftdi da soli.. o no?
sei nuovo? non sai da dove partire? leggi qui: http://playground.arduino.cc/Italiano/Newbie

GianfrancoPa

no, piuttosto programmare un atmega collegandolo direttamente alla usb, senza ftdi, pl2303, etc etc
Gianfranco

Michele Menniti

Proviamo a mettere un punto.
1 - Arduino UNO o 2009 o quello che volete possono programmare (intendo dire inviare il bootloader o un qualsiasi sketch, anche per l'intera capacità fash di 32K) un chip ATmega montato perfino in configurazione minimal, cioè il SOLO chip alimentato, non serve nient'altro a livello hardware. La tecnica, frutto di una intensa collaborazione con Leo72, che ne è l'ideatore, e grazie ovviamente all'aiuto del Forum, sarà ampiamente spiegata con la versione 3 della mia guida, al solito ricchissima di foto, che ormai è praticamente finita, ancora qualche giorno di pazienza.
2 - il chip si può programmare, ma baso la ia affermazione su quanto scritto chiaramente (a patto di leggere i post!) su questo thread, perché non ho fatto prove, tramite la porta USB del PC, ma collegata non ad un'interfaccia USB-SERIALE bensì con un emulatore software che ne fa le veci, se guardate lo schema elettrico vedrete che i due fili dell'USB sono collegati direttamente a 2 pin del micro. Poiché sono attrezzato e ho già una pcb montata con l'USB, fare questa prova mi richiederà non molto sacrificio, quindi sarà frutto di uno dei prossimi esperimenti che tanto mi piace fare e poi certamente trasmettere al forum, per restituire alla comunità le molte informazioni che essa mi dà, così "cresciamo" tutti e, per una volta nella storia, fott gli americani, a modo nostro festeggiamo i 150 anni dell'Unità d'Italia.
Ancora dubbi? ]:D
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

Federico Vanzati

Quote
...per una volta nella storia, fott gli americani, a modo nostro festeggiamo i 150 anni dell'Unità d'Italia


beh ma in questo caso il bootloader sarebbe già stato scritto da qualcun'altro non di certo italiano...fare un PCB, flashare il bootloader e fare qualche test per vedere se funziona, non è poi così una grande innovazione!

Poi magari il merito di renderlo popolare spetterà ad un italiano.
F

GianfrancoPa



Poi magari il merito di renderlo popolare spetterà ad un italiano.



In pieno stile usa, v. Antonio Meucci: menniti riscatterà il torto!! :D :D
Gianfranco

Michele Menniti


Quote
...per una volta nella storia, fott gli americani, a modo nostro festeggiamo i 150 anni dell'Unità d'Italia


beh ma in questo caso il bootloader sarebbe già stato scritto da qualcun'altro non di certo italiano...fare un PCB, flashare il bootloader e fare qualche test per vedere se funziona, non è poi così una grande innovazione!

Poi magari il merito di renderlo popolare spetterà ad un italiano.


Federico, anche il nostro buon Dio aveva già creato le rane, ma nessuno ha mai messo in dubbio i meriti di Galvani; così come esistevano i fili di rame ma nessuno attribuisce la scoperta del telefono a chi li costruiva, semmai un furbo di americano (Bell) si è fregato il merito ufficiale che tutti sapppiamo essere di Meucci (@G.PA: così sia!!!); esisteva anche l'America stessa, ma chi oserebbe togiere i meriti a Cristoforo Colombo, al punto che gli spagnoli cercano di spacciarlo per loro connazionale? e se l'amico GiafrancoPA, forse per la prima volta, intervenendo da italiano sul sito internazionale, ha detto, seppur con garbo, ad un mangiahotdog che se voleva risolvere i suoi problemi con il bootloader bastava che imparasse l'italiano  :D o più semplicemente che seguisse le foto di un tutorial che aveva scritto un italiano  :smiley-eek:, beh, vuol dire che noi qualcosa la sappiamo fare anche meglio degli altri; come recita forse il più grande principio della Fisica, nessuno crea o distrugge nulla, semplicemente lo trasforma e noi trasformiamo frammenti di informazioni in Enciclopedie (Treccani non ThreeDogs! :smiley-yell:). Naturalmente tutto ciò non è certo per avere un merito personale, io da questa comunità sto imparando moltissimo e tanto ancora imparerò, però non sono disposto a cedere ad altri i nostri meriti solo perché stanno riuscendo ad impore al mondo la loro lingua! Ti basta come argomentazione di massima?
Guida alla programmazione ISP e seriale dei micro ATMEL (Caricare bootloader e sketch):
http://www.michelemenniti.it/Arduino_burn_bootloader.php
Guida alla Programmazione ATmega328 noP:
http://www.michelemenniti.it/atmega328nop.html
Articoli su Elettronica In:
http://www.michelemenniti.it/elettronica_in.html

leo72

Che bello, un anglofobo come me  XD
Appoggio in toto, viva gli Italiani: siamo sempre snobbati dagli altri popli, poi però tutti copiano qualunque cosa facciamo. Un motivo ci sarà  :P

Go Up